Come fare la carta riciclata

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Spesso sui giornali capita di leggere la dicitura "fatto con carta riciclata" stando così a significare che per realizzare quel giornale non è stato abbattuto nessun albero, ma è stata utilizzata esclusivamente carta proveniente dalla raccolta differenziata. In questa guida tratteremo di un argomento che potrebbe interessare a qualcuno di voi, ovvero vi spiegheremo come fare a casa la carta riciclata.

25

Occorrente

  • carta da gettare via
  • acqua
  • setaccio o vecchia cornice o telaio da ricamo
  • due vaschette di plastica
  • frullatore
  • collant, tessuto di seta o altro tessuto fine
  • canovacci o una spugna
  • una spatola
  • un panno asciutto
35

Costruite un piccolo telaio

Come prima cosa raccogliete tutta la carta che avete in casa e tagliatela a pezzetti. Mettete dell'acqua in una bacinella e immergetevi la carta; lasciatela in ammollo per tutta la notte. Se volete potete aggiungere all'acqua del colorante naturale in modo da ottenere una carta colorata. Nel frattempo prepariamo un setaccio: si può usare un modello a maglie fini, tipo quelli per la farina, oppure costruirne uno con un telaio da ricamo o una vecchia cornice applicandovi del tessuto. In questo caso scegliete un tessuto a trama molto fine, come del cotone sottile, seta oppure dei vecchi collant. Potete fissare il tessuto con delle puntine da disegno.

45

Mettete la carta in ammollo e poi frullatela

Per un effetto migliore, specialmente se le consistenze della carta sono diverse, frullate la miscela ottenuta, otterrete un risultato più omogeneo. Preparato l'impasto, mettiamo il setaccio in un'altra vaschetta e aggiungiamo acqua fino a ricoprirlo. Versiamoci sopra l'impasto appiccicoso e un po' pesante che abbiamo preparato. Aiutandoci con una spatola e facendo molta attenzione, cerchiamo di disporre uno strato uniforme, poi delicatamente alziamo il setaccio lasciando colare l'acqua. Spostiamoci sul piano da lavoro e con dei canovacci o una spugna tamponiamo attentamente il nostro foglio per assorbire i residui d'acqua.

Continua la lettura
55

Procedete con la formazione della carta

Ora copriamo il setaccio con un panno asciutto, capovolgiamo il setaccio e, premendo verso il basso, stacchiamo il foglio di carta così da adagiarlo sul panno. Se per caso staccando il foglio si dovesse creare qualche piccolo buco, prendete un po' di impasto e semplicemente correggete l'irregolarità appiattendo bene la zona con le dita. Lasciamolo asciugare all'aria aperta per qualche ora (volendo potete velocizzare un po' con un phon a bassa potenza), il tempo dipende dallo spessore del foglio realizzato. Se desiderate ottenere un foglio più sottile alla fine del passo 2 potete passare la superficie della carta con un mattarello. Una volta asciutto il foglio potrebbe essere leggermente ondulato, provate a lasciarlo qualche ora sotto una pila di libri, oppure in alternativa, quando il foglio è ancora leggermente umido, passate velocemente il ferro da stiro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare la carta riciclata

Spesso sui giornali capita di leggere la dicitura "fatto con carta riciclata" stando così a significare che per realizzare quel giornale non è stato abbattuto nessun albero, ma è stata utilizzata esclusivamente carta proveniente dalla raccolta differenziata....
Altri Hobby

Come costruire marionette con carta riciclata

Le marionette sono dei fantocci, solitamente in legno, utilizzati per fare degli spettacoli teatrali o amatoriali. Sono l'ideale per intrattenere i bimbi ma anche i più grandi. Si possono realizzare anche in casa con materiali di riciclo e con estrema...
Altri Hobby

Come realizzare un gatto con stoffa riciclata

Con la stoffa si possono realizzare tantissimi oggetti decorativi per la casa, da semplici presine per la cucina a veri e propri cuscini o peluches. Abbiamo delle porzioni di stoffa inutilizzata? Facciamoci un gatto! In questa guida vediamo come realizzare...
Altri Hobby

Come realizzare un cestino con fettuccia riciclata

Siete abili con uncinetto e cotone? Avete una buona quantità di fettuccia riciclata messa da parte e vorreste portarvi avanti con i regalini di Natale? Bene! Allora che ne pensate di realizzare dei simpaticissimi, oltre che originalissimi cestini? Sarebbe...
Altri Hobby

Come realizzare un portariviste in plastica riciclata

Sta assumendo le forme di una vera e propria tendenza quella di recuperare quanto più possibile i propri beni prima di decretarli definitivamente oggetti di scarto da gettare via. Questo cambiamento ci coinvolge sempre più spesso anche alla luce di...
Altri Hobby

Come creare addobbi natalizi riciclando la carta

In commercio sono presenti tanti addobbi natalizi, realizzati in forme e in colori differenti. Se si ha pratica nel fai da te è possibile crearli autonomamente, in modo da personalizzarli come più si desidera. Grazie al riutilizzo della carta, si possono...
Altri Hobby

Riciclare con la carta

Riciclare è ormai un diffusa consuetudine che permette un grande risparmio economico. Con un po' di attenzione si può riciclare di tutto: oggetti, cibo e quant'altro. Uno dei materiali più semplici da riciclare è la carta. Forse non ci rendiamo conto...
Altri Hobby

Come fare un cappello da chef di carta

La carta è un materiale con cui è possibile creare un infinità di oggetti utili sia per la casa che per la persona. Dalla classica barchetta, usata per far giocare ai bambini, fino a decorazioni e ornamenti da usare nei nostri spazi quotidiani. Addirittura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.