Come fare la manutenzione delle forbici

Tramite: O2O 28/01/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le forbici rappresentano degli utensili che si usano tantissimo e in svariate occasioni; infatti, servono per tagliare la carta e lo spago, oppure in cucina per il pesce in modo da pulirlo delle interiora. Le forbici devono però essere ben affilate ed igienizzate affinché possano risultare funzionali, per cui ecco una guida su come fare la manutenzione di questo importante utensile.

26

Occorrente

  • Forbici
  • Contenitore cilindrico duro
  • Carta vetrata a grana doppia e sottile
  • Pietra pomice
  • Petrolio
  • Olio
36

In seguito all'uso prolungato, qualsiasi paio di forbici tenderà a non tagliare così bene come appena comprate. Se vi trovate in questa situazione, potrete affilare le vostre forbici in casa e risparmiare qualche euro. Per poterlo fare, nei passi successivi di questa guida troverete 3 differenti tecniche per massimizzare il risultato.

46

Per la prima è preferibile scegliere un oggetto che, nell'eventualità, non vi importa di danneggiare. Prendete il contenitore cilindrico e posizionatelo tra le lame della forbice, aprite quest'ultima quanto il contenitore ve lo permette e spingete la forbice dentro il cilindro. Tagliatelo nello stesso modo in cui tagliereste un cartone, cercando il più possibile di utilizzare tutta la lunghezza delle lame ma senza applicare troppa pressione sul vetro. Per affilare entrambe le lame, dopo avere eseguito 15-20 tagli, bisogna girare sottosopra il foglio di carta vetro ed eseguire una seconda tranche di altrettanti tagli. Se avete invece una pietra pomice, inumiditela con un opportuno lubrificante, posizionatela su una superficie piana, mantenete le forbici aperte ed assicuratevi che l'angolo della prima lama corrisponda all'angolo della pietra. Fate scivolare la punta della lama verso il perno centrale della forbice e poi agite con degli sfregamenti delicati sulla pietra, finché la lama non diventa perfettamente affilata. In tal modo le vostre forbici diventeranno come nuove e soprattutto vi daranno la possibilità di farvi praticare degli tagli netti.

Continua la lettura
56

Se le vostre forbici si sono abbastanza indurite perché il metallo si è ossidato, in questo caso vi consigliamo vivamente di metterle a bagno per una notte in una miscela formata da 1/3 di petrolio e 2/3 di olio. Per eliminare poi definitivamente la ruggine allora prendete della carta abrasiva a grana doppia per sgrossarla, e poi quella più sottile che serve per lucidare di nuovo la parte. Questo rimedio alla fine vi consente di ottenere di nuovo le forbici taglienti, e soprattutto senza ruggine, quindi idonee per pulire gli alimenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come fare la manutenzione delle imposte in alluminio

L'alluminio è uno dei metalli più leggeri che svolge un ruolo importante nell'architettura moderna, sia nelle aree interne che esterne. Le imposte in alluminio sono esposte al vento e alle intemperie durante tutto l'anno e necessitano quindi di una...
Casa

10 regole per la corretta manutenzione della caldaia

Quando il primo freddo inizia a farsi sentire, occorre già aver predisposto tutti gli strumenti necessari per garantirsi in casa il giusto grado di comfort termico. Quando dunque si rende necessaria l'accensione di una caldaia, occorre sempre che questo...
Casa

Come fare la manutenzione del freezer

Chi non ha un freezer in casa! Si tratta di un elettrodomestico molto utile per la conservazione degli alimenti surgelati. Ma come tutti gli elettrodomestici di uso comune necessita di una manutenzione ordinaria accurata per un buon funzionamento. Tuttavia...
Casa

Come Fare La Manutenzione Alla Lavatrice

Gli elettrodomestici sono un'invenzione che ha cambiato radicalmente il modo di vivere delle persone, soprattutto la lavatrice che ha permesso di poter lavare i panni sporchi in breve tempo ed evitando la fatica del lavaggio a mano. Ma a volte la lavatrice...
Casa

Come fare la manutenzione del calorifero

Orma, quasi tutte le abitazioni, vengono riscaldate attraverso piastre radianti, le quali prendono il nome di caloriferi. In genere sono alimentati da una caldaia a gas, e posizionati nelle varie stanze dove irradiano il loro calore. Accesi oppure spenti,...
Casa

Come fare manutenzione ad aspirapolvere vorwerk folletto Vk 120/121/122

Quando si decide di acquistare un aspirapolvere, ovviamente ci si trova di fronte ad una biforcazione fra prezzo e qualità. Sicuramente fra quelli in commercio i Vorwerk hanno una posizione di tutto rispetto, per robustezza, praticità e durata. Ovviamente,...
Casa

Come effettuare la manutenzione del ferro da stiro

La stiratura, seppur una pratica noiosa, garantisce biancheria e capi impeccabili, nonché perfettamente igienizzati. Come tutti gli elettrodomestici, il ferro da stiro richiede una manutenzione ordinaria. Diversamente, verrebbero compromesse le sue funzionalità...
Casa

Come Effettuare La Manutenzione Di Un Materasso

Per riposare bene e fare sonni tranquilli è fondamentale scegliere il materasso più adatto alle nostre esigenze ma è altrettanto importante effettuare una corretta manutenzione del materasso, per assicurarne una maggiore durata nel tempo e, soprattutto,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.