Come fare la posa degli autobloccanti

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gli spazi esterni che circondano le nostre case, possono essere difficili da tenere in ordine, foglie secche ed erbacce sono difficili da eliminare, soprattutto se non si ha una pavimentazione. Creare una pavimentazione, quindi, può essere la soluzione ideale per creare un ambiente ordinato e pulito. Per realizzarla in modo semplice potete avvalervi dell'utilizzo degli autobloccanti. In questa guida vedremo come fare la posa di questi specifici masselli da esterno.

26

Occorrente

  • Autobloccanti
  • Sabbia
  • Cordoli di contenimento
  • Malta
  • Pala e vanga
  • Carriola
  • Listello di legno
  • Cardarella e cazzuola
  • Metro a nastro
  • Paletti e filo per edilizia
  • Livella
36

I masselli autobloccanti sono spesso realizzati in calcestruzzo, ma anche in altri materiali e finiture, per adattarsi al meglio alle esigenze di design dei padroni di casa. A seconda che il pavimento da realizzare sia carrabile dovrete scegliere diversi spessori. Per una pavimentazione carrabile basterà uno spessore di circa 6 cm. Una volta deciso lo spessore del massello dovrete calcolare circa la stessa misura per lo strato di sabbia, sottostante ai masselli. Misurate l'area da pavimentare con il metro a nastro, tenendo conto della lunghezza dei masselli autobloccanti e delimitatela con i paletti ed il filo per edilizia, creando un perimetro.

46

Con la vanga scavate l'area, nella misura necessaria ad ospitare sabbia e masselli. Una profondità di circa 10 cm sarà sufficiente. Scavata l'area, posizionate i cordoli, che avrete scelto della lunghezza adatta alla profondità prestabilita. Per farlo miscelate la malta nella cardarella e posizionatela tra i cordoni con la cazzuola. Lasciate asciugare. Una volta che saranno asciutti e ben saldi, potrete procedere alla posa della sabbia, ma non prima di aver compattato il terreno sottostante. Posizionate la sabbia, raggiungendo uno spessore di circa 5 cm e mantenendo la pendenza utile a garantire il deflusso dell'acqua piovana. Livellate o strato di sabbia con un lungo listello di legno.

Continua la lettura
56

Per la posa dei masselli, nel caso vogliate creare un disegno geometrico, progettatelo preliminarmente ed incominciate a posare i masselli dal lato esterno dell'area, partendo dai cordoni. Man mano che proseguite con la posa, controllate che il pavimento sia a livello, in caso contrario riempite eventuali dislivelli, posizionando altra sabbia al di sotto. Una volta che avrete posizionato tutti i masselli. Non vi resta che stabilizzare il tutto. Per farlo distribuire altra sabbia, possibilmente di grana inferiore rispetto a quella utilizzata per lo strato sottostante, tra le fughe degli autobloccanti e bagnatela con dell'acqua, così garantirete maggiore compattezza.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come fare una posa mosaico

Se abbiamo una spiccata passione per l'arte e nel contempo siamo abili nel fai da te, possiamo cimentarci nella posa di un mosaico, optando per diversi materiali ed adottando delle tecniche specifiche. In merito a ciò, nei passi successivi di questa...
Casa

Come Realizzare La Posa Diagonale Delle Piastrelle

In questa guida, pratica e veloce, abbiamo deciso di far capire ai nostri lettori, come realizzare la posa diagonale delle piastrelle, nella maniera più semplice possibile. Il mondo delle piastrelle in ceramica continua ad affascinare sia per le continue...
Casa

Come posare le piastrelle in plastica e la posa di teli di materia plastica

Spesso e volentieri, per realizzare dei lavoretti nella propria abitazione si preferisce affidarsi alle mani di professionisti per ottenere un lavoro perfetto, sborsando certe volte anche cifre elevate. Tuttavia se questi lavori non risultano essere particolarmente...
Casa

Come mettere in posa il linoleum

Rinnovare il pavimento di casa è un'operazione che cambia completamente il volto della nostra abitazione. Uno dei materiali che sempre più spesso viene preso in considerazione è il linoleum. Si tratta di un materiale molto versatile e apprezzatissimo...
Casa

Come Eseguire La Posa Di Lastricati Di Pietre Permeabili

Nella seguente guida vi sarà spiegato come realizzare la posa di lastricati di pietre permeabili per la protezione ambientale. Questo lavoro non è per niente facile da eseguire, ma con i consigli riportati in seguito potrete riuscirci senza troppi problemi....
Casa

Come Aprire Una Parete In Vetrocemento E Iniziare La Posa

Tra i materiali edilizi, il vetrocemento è uno dagli effetti più belli. Serve per costruire delle pareti o dei soffitti, in grado di lasciar attraversare la luce. E, contestualmente, impedisce la visuale dall'esterno. Si tratta di un materiale trasparente...
Casa

Consigli per la posa dei coppi sul tetto

La tegola curva o meglio conosciuta come “coppo” fu ampiamente utilizzata in epoca romana, si diffuse presto in tutta Italia, soprattutto nelle zone del mediterraneo. Negli anni si sono pian piano diversificati i vari tipi di coppi e oggi conosciamo:...
Casa

Come mettere in posa la tapezzeria a parete

La decorazione della nostra casa è molto importante per l'ambiente domestico. Contribuisce a renderlo più gradevole e vivibile. Al fine di ottenere il miglior risultato possibile, ognuno di noi seleziona l'arredamento e le decorazioni. Questi devono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.