Come fare la raccolta dei semi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le annuali completano il loro sviluppo in un'unica stagione, non hanno un'altra possibilità di consolidare la loro posizione e di abituarsi a fattori non proprio congeniali alla loro crescita, hanno quindi bisogno di qualche attenzione in più per regalarci una fioritura prolungata, mantenendosi compatte e ben accestite. Vediamo in questa mia breve guida come effettuare la raccolta dei semi per l'anno successivo.

27

Occorrente

  • sacchetto trasparente e bucherellato
  • cordoncino
  • sacchettino di carta
37

È noto che i semi sono contenuti nei frutti, i quali possono essere carnosi oppure secchi; questi ultimi possono essere deiscenti, vale a dire che lasciano scaturire il seme, oppure indeiscenti. Vi sono anche piante che non producono veri frutti ma presentano semi liberi, come le Conifere e le Cycadee, ed altre come le Felci, i cui organi di riproduzione non sono veri semi ma spore. Ma di queste non ci interesseremo per ora. Per avere del buon seme, conviene ricorrere a quello prodotto dai primi fiori.

47

Per esempio, colui che coglie i fiori migliori e riserva alla produzione del seme gli ultimi fiori della stagione non produrrà del buon seme, ma favorirà un processo di degenerazione. Per molte specie, è buona regola fare un diradamento dei fiori così da ottenere una quantità di seme ridotta, ma migliore. Così nella Primula malacoides si lasceranno solo i primi steli e questi si cimeranno al primo verticillastro di fiori; nelle Cinerarie si eliminano i capolini secondari; le spighe dei Delphinium annuali e perenni si tagliano di due terzi in modo da lasciar andare in seme soltanto il terzo inferiore; per la produzione dei piselli odorosi si utilizzano i primi fiori, situati più in basso sulle piante. E così via.

Continua la lettura
57

Allo stato spontaneo tutte le piante fioriscono, fruttificano e si producono per seme. Quando esso è maturo cade dalla pianta e finisce nella terra, che lo accoglie, proteggendolo dai freddi invernali fino alla primavera successiva, quando il clima sarà favorevole alla germinazione. Il solo fatto che una pianta produca semi, in genere presuppone che sia stata fecondata da un'altra pianta della stessa specie e dello stesso genere.

67

Noterete quindi che per questo motivo le piante non sono mai uguali alla madre, ma hanno caratteristiche intermedie, ereditate dai due genitori, esattamente come capita per gli animali. Prima di tutto, dovete avere a disposizione piante adulte, dalle quali potrete effettuare la raccolta dei semi, lasciando maturare sulla pianta alcun frutti. Se la pianta è di taglia piccola, come per esempio il Dianthus o le Tagette, sarà sufficiente che voi fissiate ad un rametto un sacchetto di carta, collocandolo sotto il frutto.

77

Facendo questa operazione, quando il frutto si aprirà, i semi cadranno direttamente nel sacchetto, senza sprechi e facilitando l'operazione. Se, invece avete una pianta di taglia alta, tipo la Dalia, dovrete avvolgere il frutto con carta trasparente e forata, legando con un cordoncino, così potrete raccoglierli in un attimo. Ricordatevi che l'aria e la luce sono indispensabili alla maturazione del seme, che non potrebbe essere raggiunta se avvolto in un involucro buio e tutto chiuso. I semi vanno conservati in luogo fresco e aerato, ma a volte, si deteriorano ugualmente. Per vedere se sono vitali, potete procedere alla pregerminazione e, se i risultati son soddisfacenti, i semi potrete tranquillamente utilizzarli per la semina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Albicocche: come fare la potatura e la raccolta

Gli alberi da frutto, come ben si sa, hanno bisogno di particolari attenzioni. Anche l'albicocco, come gli altri frutti, necessita della potatura se si vuole fare un'ottima raccolta. La potatura di formazione, detta anche di allevamento, è abbastanza...
Giardinaggio

Varietà di pere: i nomi e tempi di raccolta

La frutta costituisce una parte davvero importante di un regime dietetico abbastanza salutare. Questi alimenti sono ideali per uno spuntino leggero o una colazione ricca di vitamine. La frutta offre una notevole selezione e non si tratta soltanto di una...
Giardinaggio

Ottenere Semi Di Fragola E Seminarli

Con una manciata di fragole, è possibile ottenere centinaia e centinaia di semi di questo meraviglioso frutto, relativamente costoso, ma amato da tutti, soprattutto dai più piccoli. Ricavare i semi da una fragola è un'operazione davvero facile, veloce...
Giardinaggio

Guida pratica sulla raccolta delle olive

Per essere certi che il vostro oliveto renda al massimo del suo potenziale, prima dovrete assicurarvi di avere potato, concimato, irrigato e protetto da parassiti e malattie tutte le vostre piante nel modo corretto. Infatti, solo prendendo le giuste precauzioni...
Giardinaggio

Come ricavare i semi dalle piante

Se siamo degli appassionati di giardinaggio e ci piacerebbe creare un piccolo orticello nel nostro giardino o sul nostro terrazzo, ma siamo alle prime armi con questo mondo, non dovremo assolutamente preoccuparci. Ci basterà, in fatti, cercare su internet...
Giardinaggio

Come conservare i semi

Per la conservazione dei semi occorre molta pazienza. Solo cosí è possibile ottenere dei buoni risultati. Per conservare i semi, il metodo più veloce è la loro conservazione con buste e sementi. Per chi vuole mangiare del cibo biologico, la soluzione...
Giardinaggio

Come coltivare la passiflora da semi

La passiflora da semi è una pianta molto particolare e viene comunemente chiamata "Fiore della Passione". Appartiene alla famiglia della Passifloraceae ed è una pianta perenne. Esistono due tipi di passiflora: rampicanti o a foglia caduca. Predilige...
Giardinaggio

Trucchi per far germogliare presto i semi

Se acquistiamo dei semi, ed intendiamo farli germogliare velocemente, ci sono alcuni trucchi da adottare per ottenere questa performance. Di fondamentale importanza sono tuttavia tre elementi: un contenitore, del terriccio e l'acqua. Nella lista che segue,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.