Come fare la rete filet all'uncinetto

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il merletto a "filet" detto "rete a uncinetto" per la sua caratteristica quadrettatura, si presta a varianti di facile esecuzione, alternando i motivi geometrici nella regolarità dei suoi punti.
Originariamente la rete filet era ad opera maschile e veniva realizzata a fili liberi annodati attraverso l'impiego di un lungo ago di legno a doppia cruna aperta, chiamato "mòdano". In questo modo i pescatori realizzavano e rammendavano, di volta in volta, le reti per praticare la pesca. Oggi la rete realizzata a mòdano è abbastanza desueta, e per lo più sostituita nelle lavorazioni da una rete lavorata ad uncinetto che può dare un effetto simile, soprattutto se si utilizzano dei filati molto più sottili. In questo modo i pescatori realizzavano e rammendavano, di volta in volta, le reti per praticare la pesca. Successivamente la tecnica filet ha iniziato a diffondersi piano piano anche per la realizzazione di svariati capi d'arredamento e utilizzata come base sulla quale andare a ricamare motivi ornamentali. Ecco come fare la rete filet all'uncinetto.

27

Occorrente

  • Filato per uncinetto
  • N.1 uncinetto
37

Lavorazione quadretti

Per prima cosa si lavora la rete a quadretti vuoti: Dovremo avviare una catenella a piacere che sia composta da un numero pari di punti più 1, un numero che sia divisibile per 3 più 5, e lavorare la prima maglia alta partendo dall'ottava catenella della fine dell'uncinetto. In questo modo avremo così ottenuto il nostro primo quadretto vuoto.

47

Lavorazione asterischi

Adesso continuiamo il giro alternando una maglia alta con altre due catenelle.
Di base si devee lavorare una maglia alta nella catenella di base seguente. Ripetere la parte fra asterischi per tutta la riga e terminare con una maglia alta sull'ultima catenella.

Continua la lettura
57

Lavorazione quadretto pieno


Vediamo come si lavora il quadretto pieno: andiamo a lavorare la prima maglia alta come abbiamo fatto precedentemente per realizzare il quadretto vuoto, ma anziché fare le due catenelle lavoriamo normalmente altre due maglie alte. Così avremo ottenuto un quadretto pieno, formato da 3 maglie alte.

67

Lavorazione in generale

Infine è bene ricordare che quando un quadretto pieno è fra due vuoti, è composto da quattro maglie alte; mentre quando due quadretti pieni sono vicini, sono composti da sette maglie alte, tre quadretti pieni da dieci maglie alte e così via. In base ai vostri gusti potrete scegliere tra tanti tipi di rete filet, a rombi, a gigliuccio (adatta per le rifiniture) e via dicendo. Quella spiegata in questa guida è quella più semplice, a voi il piacere di impararne di nuove e sperimentare quante più possibili.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare un top con taschino a filet

Un top con taschino a filet, è un capo che sta molto bene sia sui pantaloni, che sulle gonne, il tutto dipende dai colori abbinati; inoltre, può essere indossato quotidianamente, poiché non è elegante. Il top in questione si lavora all'uncinetto e...
Cucito

Come rifinire un lavoro a filet

La bellezza del filet a uncinetto sta nella sua semplicità e versatilità. L'arte del filet utilizza i punti uncinetto di base (catenelle, punti di scorrimento, crochet singoli e punti doppi) per creare modelli, motivi e sagome che rivaleggiano con i...
Cucito

Come realizzare un quadro a filet

Se abbiamo la passione per l’uncinetto e per la lavorazione della maglia in genere, possiamo cimentarci nell’elaborazione di un quadro utilizzando la tecnica cosiddetta del filet. Nello specifico si tratta di un insieme di punti lineari e circolari...
Cucito

Come realizzare una tovaglietta gialla con motivi bianchi a filet

Per realizzare una tovaglietta con motivi a filet, è necessario saper lavorare all'uncinetto; questo tipo di tovaglietta può essere abbinata in cucina, all'ingresso e nel soggiorno. I motivi possono variare in base a quello che più si preferisce. È...
Cucito

Come realizzare una tovaglietta con bordura a filet

Una tovaglietta con bordura, può essere abbinata a qualsiasi tipo di arredamento all'interno di una casa. Questo tipo di tovagliette possono essere realizzate sia grandi che piccole, il tutto dipende dalla grandezza della stoffa che si ha a disposizione....
Cucito

Come realizzare un copriletto singolo a filet

Il copriletto descritto in questa guida deve essere realizzato all'uncinetto, attraverso la tecnica del filet; è possibile scegliere il colore in base al filato e può essere realizzato sia in lana che in cotone. Per realizzare questo tipo di copriletto...
Cucito

Come realizzare bordure a filet

Se siete amanti del ricamo e se fare un bel regalo con le vostre manine ad una cara amica per la sua nuova casa, perché non realizzare un asciugamano o una tendina con delle bordure a filet? In questa guida vi spiegheremo infatti, come potere realizzare...
Cucito

Come realizzare una coperta di lana a filet

Una coperta di lana a filet, è un capo indicato soprattutto per un lettino da cameretta oppure per un letto matrimoniale. Questo tipo di lavorazione deve essere eseguita all'uncinetto oppure a filet; inoltre è possibile creare la coperta anche con la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.