Come fare le babbucce all'uncinetto

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ottime come idea regalo, le babbucce all'uncinetto, ben si prestano a molteplici personalizzazioni: potete, infatti, creare delle babbucce a tinta unita o di colori diversi, applicare degli inserti in lana (fiori, fiocchi, farfalle) o in feltro, aggiungere strass e perline. Munitevi di un uncinetto da 4,5 mm o, al massimo, da 6 mm e di uno o due gomitoli di lana, per fare delle splendide babbucce all'uncinetto.

26

La suola

Iniziate dalla suola, eseguendo una serie di maglie alte. Ricordate sempre che il primo punto della prima riga si effettua puntando l'uncinetto nella quarta catenella. Lavorando la parte alta della riga, costituita dalle catenelle, fate 20 punti alti, arrivando a completare tutta la catena. Continuate a lavorare in circolo la catenella. Eseguite 4 punti in tondo sull'ultima catenella. Iniziate a lavorare la prima catenella nel verso opposto. Tenete presente che, questa volta, lavorerete la parte bassa o inferiore della catenella, quella parte che prima avevate lasciato libera.

36

La pianta

Per dare alla vostra pantofola una forma anatomica, dividete i due lati del vostro lavoro (ciascuno di venti punti) in due parti: una da dieci punti alti e un'altra da dieci punti bassi. Arrivati alla parte della suola corrispondente al tallone, effettuate degli aumenti raddoppiando le maglie: praticate due maglie basse in ogni punto. Dove ci sono otto punti alti, fate sedici punti bassi.

Continua la lettura
46

Decorazione

A questo punto, avete realizzato la suola della vostra babbuccia. Se desiderate, potete usare un colore di lana diverso per creare i lati della vostra pantofola. Dopo aver fatto un nodo sull'uncinetto con la lana di colore diverso (sempre due fili), puntate l'uncinetto a metà tallone ed eseguite 8 punti alti. Successivamente, lavorate 16 mezze maglie alte e, in successione, 12 più 12 (in totale ventiquattro punti alti). Fatto ciò, praticate altre 16 mezze maglie alte. Arrivati al termine del giro, incontrerete la prima maglia effettuata con il nuovo colore di lana e chiudete con un punto bassissimo.

56

Chiusura del lavoro

Sarete, in questo modo, giunti nuovamente alla parte anteriore. Fate 8 riduzioni con maglia alta, stringendo forte il lavoro, dal momento che la pantofola dovrà risultare abbastanza compatta. Andate avanti con le mezze maglie alte finché non arriverete ai 16 mezzi punti alti della parte posteriore che, successivamente, dovrete lavorare con maglie alte. Giunti alla lavorazione della parte corrispondente alle dita, fate 4 diminuzioni di punti alti. Per concludere la babbuccia, effettuate un giro di maglie basse. Chiudete con un punto bassissimo, tagliate e annodate il filo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

5 idee per cucire delle babbucce di lana

È in arrivo il freddo inverno, anche se in alcune zone l'inverno è già inoltrato, e con esso il freddo pungente che non dà scampo ai geloni. Piedi e gambe dovranno stare al riparo, perché è risaputo. Con piedi caldi e asciutti l'intero corpo ne...
Cucito

Come fare babbucce e scarpine di lana

Quando arriva l'inverno è bene non farsi trovare impreparati. Anche dal punto di vista dell'abbigliamento e degli accessori. I piedi, si sa, sono la parte del corpo che è preferibile sempre tenere in caldo durante la stagione invernale. Ecco che dunque...
Cucito

Come realizzare delle babucce

Le babbucce sono delle scarpine da notte, che possono essere realizzate sia per i grandi che per i più piccini; è possibile realizzare le babbucce di varie misure da quella 0 per neonati, fino alle misure più grandi per gli adulti. Questo tipo di scarpette,...
Cucito

Come eseguire il punto pelliccia all'uncinetto

Lavorare la lana all'uncinetto è un bellissimo passatempo, oltre a tenere la mente occupata, contando le varie catenelle e giri, otterrete anche degli oggetti particolarissimi a lavoro terminato. È infinita la lista delle cose che potete realizzare...
Cucito

Come realizzare delle calze all'uncinetto

Col primo freddo, quando non abbiamo idea di come trascorrere il tempo, ecco che entrano a far parte delle nostre serate i lavori all'uncinetto, per realizzare degli accessori che possono tornare utili nelle fredde giornate invernali. Le calze di lana...
Cucito

Come fare una coperta di lana all'uncinetto

Con l'uncinetto si lavora anche un filo un po' più spesso come la lana. Con la tecnica dell'uncinetto possiamo fare anche una coperta per il nostro letto oppure da regalare a qualcuno. Questa guida contiene tutte le indicazioni su come fare una coperta...
Cucito

Come confezionare una stola all'uncinetto con il punto ventaglietti

Il lavoro all uncinetto si basa fondamentalmente su punti di lavoro semplici e con poche varianti. Nonostante questo però le variazioni che si possono ottenere sono infinite. Le tecniche più diffuse sono due: l'uncinetto tedesco e l'uncinetto tunisino....
Cucito

Come realizzare una cravatta all'uncinetto

Ecco un pratico aiuto, per tutti coloro i quali amano ancora oggi, lavorare l'uncinetto, ma anche ai ferri e perché no anche il ricamo. Nello specifico, in questa interessante guida, che ci accingiamo a scrivere, vogliamo parlare ed approfondire con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.