Come fare le rose di carta

Tramite: O2O 06/10/2017
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Per decorare gli ambienti casalinghi si può dare sfogo alla propria creatività ed alle abilità manuali per riuscire a realizzare oggetti sostitutivi di quelli d'arredo, magari contando anche sull'uso di materiali da riciclare. Ad esempio, per poter riempire un angolo della propria casa con un bel mazzo di rose, che diano colore e vivacità, si può optare per il fai-da-te attraverso la creazione di rose di carta; potranno essere realizzate di un solo colore, magari coordinate con le tonalità dell'arredamento domestico, oppure variopinte per donare un'atmosfera più allegra all'insieme. In questa guida vi illustriamo, passo dopo passo, come riuscire a fare le rose di carta con le proprie mani: il vostro lavoro sarà così perfetto che sembreranno fiori freschi.

27

Occorrente

  • Carta velina
  • forbici
  • matita
  • fil di ferro
  • colla
37

Realizzare i petali

Per iniziare la realizzazione delle vostre rose di carta si può tagliare una striscia di carta velina del colore prescelto: essa deve avere un'altezza pari a 8 centimetri e lunghezza di 70 centimetri circa; piegarla quindi a metà una prima volta e poi un'altra ancora, poi piegarla in tre parti uguali e infine ancora una volta a metà fino ad ottenere ventiquattro strati di carta sovrapposti l'uno sull'altro. Disegnare e tagliare una punta leggermente arrotondata, come i petali delle rose vere in modo da avere a disposizione dodici petali.

47

Disegnare e creare gli stami

Per rendere la forma della rosa il più naturale possibile, si possono modellare i petali passando la matita o il dorso delle forbici sotto ogni petalo e arrotondandone l'orlo all'infuori. Tagliare quindi una striscia di carta velina gialla, che andrà poi sfrangiata con l'aiuto delle forbici, per formare il ciuffo degli stami, in seguito, tagliare un pezzo di fil di ferro lungo 20-30 centimetri e piegarlo ad uncino, intorno a cui andrà fissato strettamente con del filo il ciuffetto degli stami.

Continua la lettura
57

Assembrare le parti della rosa

Arrivati a questo punto non resta che collegare gli stami ai petali. Sarà sufficiente disporre quest?ultima fascia intorno agli stami e fermarla con del fil di ferro. Prendere poi della carta velina verde e tagliarla a striscette di 9 cm di lunghezza e 5 cm di larghezza. Con una striscetta formare il calice intorno al fiore, sempre fissato con il medesimo fil di ferro. Per mimetizzare il ferro e dare omogeneità all?insieme sarebbe l?ideale ricoprire anche il fil di ferro con una strisciolina di carta velina verde girata intorno a spirale, fissata sul fondo con una goccia di colla. A questo punto la rosa è stata realizzata ed avrà tanto pi le sembianze realistiche se avrete scelto una tonalità offerta dalla natura (rosso, rosa, bianco, etc). Per completare l?effetto potreste anche spruzzare sulla rosa qualche goccia nebulizzata di essenza profumata.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un quadro con rose 3D

Come vedremo nel corso di questo tutorial dedicato al fai da te, con un po' di impegno e un minimo di dimestichezza manuale con il decoupage è possibile realizzare dei veri e propri complementi di arredo per la casa, senza investire cifre economiche...
Bricolage

Come realizzare un bouquet di rose in cartapesta

Scegliere per i propri cari un regalo originale e realizzato a mano, è una delle scelte più azzeccate che si possa fare. A tal proposito, in questa breve guida, vi fornirò qualche utile indicazione su come realizzare un bouquet di rose in cartapesta....
Bricolage

Come essiccare le rose

Spesso riceviamo dei fiori bellissimi in dono. Trattandosi di fiori recisi, dopo pochi giorni appassiscono e così si è costretti a buttarli nella pattumiera. Se vogliamo mantenere questo regalo il più a lungo possibile, è necessario fare ricorso all'essiccazione....
Bricolage

Come fare un centrotavola con rose e kiwi

Se sei un amante del fai da te e desideri scoprire come sia possibile creare dei graziosi centrotavola con il fai da te, ti consiglio di leggere con attenzione questo tutorial, in quanto ti indicherò con alcuni semplici passi come sia possibile fare...
Bricolage

Come decorare un cestino con spighe di grano, lavanda e rose

Per la decorazione della casa è bello sapere creare con le nostre mani qualche oggetto unico ed originale. Per fare questo basta un po' di volontà, tanto amore per la propria dimora e molta fantasia. Nei negozi di bricolage inoltre, possiamo trovare...
Bricolage

Come realizzare delle rose di Natale profumate con le bucce d'arancia

Se avete intenzione di preparare la cena o il pranzo di Natale ricchi di piatti gustosi ed esteticamente belli, sicuramente vi piacerà l'idea di arricchire anche la vostra tavola e, più in generale, la vostra casa, con degli ornamenti originali e creativi....
Bricolage

Come realizzare delle rose di organza

L'organza è un tessuto molto leggero e trasparente, è facile modellarlo e, presi gli appositi accorgimenti, esso manterrà a lungo la forma che gli date. Le rose di organza possono costituire un ottimo bouquet decorativo, semplice e allo stesso tempo...
Bricolage

come realizzare delle bomboniere con rose di tulle porta confetti

In moltissime occasioni e cerimonie si ricorre all'uso dei confetti, adottati in bomboniere, sacchetti e cestini, sono diventati parte integrante di battesimi, comunioni, matrimoni, anniversari e lauree. Un modo molto bello per offrire i confetti ai...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.