Come fare manutenzione di un rompigetto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Il rompigetto o regolatore di flusso è un piccolo accessorio a forma di cilindro che, montato all' estremità dei rubinetti, serve a miscelare l' acqua con l' aria, aumentandone la pressione e nello stesso tempo riducendo di circa la metà, la quantità di acqua consumata. È formato da una serie di retine che trattengono anche impurità, calcare e scorie di vario genere e necessita di una manutenzione periodica.

28

Occorrente

  • Aceto
  • panno
  • chiave a rullino
  • anticalcare
38

Dopo un uso prolungato, infatti, si formano delle incrostazioni che impediscono all' acqua di scorrere liberamente provocando fastidiosi schizzi. In questi casi occorre intervenire con una manutenzione periodica che ne aumenta non solo l' efficienza ma anche il risparmio idrico ed energetico. Ci sarà infatti una quantità di acqua inferiore da riscaldare.

48

Se il regolatore di flusso è molto rovinato è consigliabile sostituirlo con uno nuovo, mentre se è solo intasato si può cercare di recuperarlo. Svitare l' accessorio con le mani oppure, se è molto incrostato, con una chiave a rullino proteggendolo, in questo caso, con un panno per evitare di rovinarlo.

Continua la lettura
58

Eliminare tutti i detriti e le incrostazioni con un vecchio spazzolino ed estrarre il rompigetto dalla ghiera spingendolo nel senso contrario a quello di fuoriuscita dell' acqua. Con un ago cercare di eliminare tutte le impurità che ostruiscono i fori quindi, immergerlo in un contenitore contenente un anticalcare o dell' aceto, se si preferisce un rimedio più ecologico. Immergere anche la ghiera e lasciarli in ammollo per tutta la notte. Ricordatevi che il calore, potenzia l'effetto dell'aceto perciò prima di usarlo potreste anche riscaldarlo.

68

Il giorno dopo, i residui di calcare e le incrostazioni saranno sciolti e potrete risciacquare e rimontare il tutto. Montare correttamente anche la guarnizione di gomma; grazie a questa non è necessario avvitare molto forte, facilitandovi le prossime operazioni di manutenzione. Nel caso in cui anche la ghiera sia rovinata, potreste sostituire anche quest' ultima acquistandone una nuova. Al momento dell' acquisto, ricordatevi di portare la vecchia perché il passo della filettatura potrebbe cambiare.

78

Nel caso in cui il l' accessorio da sostituire sia saldato al corpo del rubinetto a causa del calcare, non dovrete forzare nulla, ma prendere un vasetto e dopo averlo riempito di anticalcare, o di aceto immergere i pezzi direttamente appesi.
Oggi esistono in commercio degli accessori di ultima generazione che, essendo completamente in plastica o in resina, impediscono l' accumulo di calcare, sono più facili da pulire e migliorano l' igiene.

88

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come aumentare la pressione dell'acqua in casa

Spesso nella nostra casa può succedere che per esempio in alcuni rubinetti diminuisca la pressione dell'acqua, quando succede molte persone vanno in panico pensando che riportare il flusso d'acqua in modo regolare sia complicato, in realtà non è cosi,...
Casa

Come sturare la mascherina della doccia

La mascherina dell'erogatore della doccia (denominato anche "soffione") rappresenta un elemento indispensabile per godere di uno degli istanti maggiormente rilassanti della giornata: generalmente, essa è traforata in modo fine, affinché l'acqua possa...
Casa

Come riparare uno sciacquone

Accade spesso di sentire gocciolare lo sciacquone che perde acqua nella tazza. Oppure di non riuscire a far scaricare bene l'acqua. Entrambi i problemi derivano dalla composizione calcare dell'acqua, che con il tempo spesso danneggia il meccanismo. Bloccandolo,...
Casa

Come ripulire il filtro del rubinetto

Capita molto spesso, dopo mesi o anni di utilizzo, di notare una sensibile riduzione del flusso di acqua che fuoriesce quando si apre il rubinetto di casa. La causa di tale problema è spesso legata alle fastidiose incrostazioni di calcare che si accumulano...
Casa

10 consigli per aggiustare il rubinetto miscelatore

I vecchi rubinetti sono stati con il tempo sostituiti dai moderni miscelatori che offrono la possibilità di regolare la potenza del getto e la temperatura dell'acqua con facilità. Può accadere però che all'improvviso si guasti il rubinetto miscelatore...
Casa

Come sostituire un rubinetto

Al giorno d'oggi, il fai-da-te rappresenta la vera alternativa ai piccoli lavori domestici, che spesso possono essere eseguiti senza affidarsi a un professionista. Ad esempio, sostituire un rubinetto difettoso, potrà essere fatto da chiunque, evitando...
Casa

Come pulire l'interno di uno scaldabagno elettrico

Nel corso degli anni e soprattutto nelle zone in cui è in uso dell'acqua molto ricca di calcio, il calcare tende ad accumularsi all'interno dello scaldabagno dando vita a delle incrostazioni anche di rilievo. Per rendere lo scaldabagno efficiente, ed...
Casa

Metodi anticalcare naturali

La quantità di calcare (carbonato di calcio) dell'acqua ne determina il grado di durezza. La presenza del calcare si trova dunque su tutte le superfici a contatto con l'acqua. Come in cucina ed in bagno: su piastrelle, rubinetti, lavandini e così via....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.