Come fare quadri con la tecnica del patchwork

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Vi sarà sicuramente capitato qualche volta di perdere molto tempo alla ricerca di un qualche complemento d'arredo per arredare il vostro ambiente, e dopo averlo trovato rendervi conto che oltre al costo elevato, l'oggetto in questione non ne valeva la pena. Ecco perché realizzare un oggetto con proprie mani spesso è la scelta migliore. Solo cosi potrete personalizzarlo completamente secondo i vostri gusti.
In questa guida parleremo di come fare quadri, più precisamente su come farli con la tecnica del patchwork.

25

Occorrente

  • Stoffa di diversi colori
  • Disegno da riprodurre
  • Base di polistirolo
  • Forbici
  • Cutter
  • Spilli
  • Nastro adesivo
35

La prima cosa che dovete fare è procurarvi una lastra di polistirolo, dalla grandezza che avete deciso di realizzare. L'ideale sarebbe che lo spessore del polistirolo fosse di almeno tre centimetri, per permettere l'applicazione del tessuto con facilità. Ora scegliete l'immagine da riprodurre e stampatela. Per ottenere un risultato finale soddisfacente si consiglia di usare disegni piuttosto stilizzati, che abbiano sagome ben definite e che siano facili da distinguere. Ora procuratevi dei pezzi di stoffa dal colore che desiderate riprodurre.

45

Successivamente poggiate il disegno stampato sul polistirolo, fermandolo con del nastro adesivo. Ora servendovi di spilli, appuntate il disegno alla base, avendo cura d seguire i contorni delle sagome, infine staccate il disegno lasciando però gli aghi. Usando un taglierino incidete i bordi indicati dagli spilli con precisione, e infine ripassate le linee sempre con il taglierino, andando un paio di centimetri in profondità durante l'incisione. Facendo cosi ricreerete il vostro disegno sul polistirolo.

Continua la lettura
55

Ritagliate quindi in disegno in tante parti quante saranno le sagome principali. Facendo coi otterrete le forme che corrispondono ai vari colori. Ora usate i modelli cartacei ottenuti e in base a essi ricavate dei pezzi di stoffa che successivamente andranno a comporre la scena.
Ora non dovrete fare altro che assemblare i pezzi tra di loro. Posizionate le stoffe in corrispondenza alla loro forma sul polistirolo, quindi incastrate i bordi del tessuto nelle incisioni effettuate prima servendovi con una pinzetta o in alternativa la lama di un coltellino. Procedete cosi e piano piano vedrete che il vostro quadro prende sempre più forma. Fate in modo che la stoffa sia ben tesa e che non si formino delle pieghe. Infine per rifinire i bordi del vostro quadro praticate un'incisione lungo lo spessore ai lati del polistirolo e ripiegate al suo interno il tessuto in eccesso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Realizzare Le Piante Grasse Con La Tecnica Del Patchwork A Carciofo

In questa guida vedremo come realizzare le piante grasse utilizzando una tecnica che viene chiamata, tecnica del patchwork a carciofo. Vedremo dunque come realizzare in parte il cactus, ma soprattutto come realizzare il fico di india e anche il fiore...
Bricolage

Come decorare con la tecnica del patchwork

Il patchwork è una tecnica con la quale si può dare vita a fantasie variopinte mettendo insieme tra di loro vari ritagli di stoffe, elementi cartacei ecc, di vari colori.Il metodo classico di questo hobby è quello che permette di realizzare decorazioni...
Bricolage

Come realizzare quadri patchwork

Se siete delle appassionate di cucito sicuramente vi sarà capitato di fare lavoretti di cucito per abbellire casa e allo stesso tempo creare qualcosa di utile. Il patchwork è uno di quei tipi di lavori da cucito che si può utilizzare per realizzare...
Bricolage

Come realizzare decorazioni natalizie in patchwork

L'arte della decorazione con il patchwork è da secoli particolarmente cara ai popoli anglosassoni, specie quelli che vivono in zone rurali. La tecnica nello specifico, consiste nell'assemblare tra loro vari ritagli di stoffa di svariate tonalità e disegni,...
Bricolage

Come realizzare un patchwork a intaglio

Patchwork è un termine inglese formato da due vocaboli: "patch" che significa pezza e "work" lavoro. Quindi è un lavoro che si esegue con i ritagli di stoffa e che dà la possibilità di creare diversi oggetti. Il patchwork può essere eseguito con...
Bricolage

Come Realizzare Un Frutto Con Il Patchwork A Carciofo

Si possono realizzare in una riproposizione fedele vari oggetti utilizzando la tecnica del patchwork a carciofo? Certo che sì. Stiamo parlando di un sistema estremamente utile, dal quale possono scaturire opere piuttosto interessanti dal punto di vista...
Bricolage

Come realizzare una tovaglietta con il patchwork

Il patchwork è un arte fantastica. Parliamo di una tecnica per gli appassionati del fai da te, che riesce ad assicurare risultati soddisfacenti e creativi. Tecnica che permette di riciclare vari materiali e lavorare spendendo poco, per non dire niente....
Bricolage

Come realizzare con il patchwork una cover per libri

Con la tecnica del patchwork, dall'inglese lavoro con pezze, è possibile realizzare tantissimi tipi di oggetti e complementi d'arredo, dalle forme colorate e originali. Questa tecnica consiste nel cucire insieme tanti pezzi di stoffe diverse, di solito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.