Come fare rifiorire un'orchidea

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le orchidee sono dei bellissimi e raffinati esemplari di fiori, ed anche molto popolari soprattutto per la vasta gamma di colori. Infatti, si possono curare in modo adeguato, rispettando le loro naturali caratteristiche strutturali e climatiche per farle rifiorire, dopo averle raccolte per esporle poi in un vaso. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida con le istruzioni dettagliate su come far rifiorire un'orchidea.

26

Occorrente

  • Concime
  • Terriccio
  • Forbici da giardinaggio
36

Prestare attenzione alla temperatura

L'orchidea è un fiore che si sposa benissimo a qualsiasi tipologia d'occasione, ed in particolare per un anniversario o un compleanno. Per questo motivo la pianta in molti casi può esserci stata regalata, per cui considerando che non tutti gli esseri umani sono dei pollici verdi, bisogna prestare molta attenzione ad alcune caratteristiche come concimazione, illuminazione, temperatura, umidità e potatura. La temperatura risulta quindi un fattore importante per la vita e la crescita di questa pianta; infatti, l'orchidea ama il caldo ed un clima ideale che oscilla tra i 17° e i 25°.

46

Curare l'illuminazione della pianta

Altro fattore altrettanto importante da curare è l’illuminazione della pianta, poiché necessita di luce che non deve essere diretta, per evitare che si bruci. La posizione ideale dell'orchidea è sicuramente in una zona dell’appartamento esposta a sud o a est, oltre ad avere almeno il 70% di umidità. Chiaramente, essendo impossibile la riproduzione in scala ridotta della foresta pluviale all'interno della nostra abitazione, il posizionamento interno che dev'essere dato all'orchidea, è in un luogo parzialmente bagnato e umido. L'acqua che va ad evaporare dalla doccia per esempio, potrebbe risultare un'ottima collocazione per la pianta. L’orchidea è un fiore delicato che necessita di grandi attenzioni, ossia deve essere annaffiata solo quando il terriccio è asciutto ed inoltre concimata ogni 15 giorni e per tutto l’anno.

Continua la lettura
56

Scegliere un fertilizzante con azoto

Il fertilizzante da scegliere può essere liquido o solido, privilegiando quello ad alto contenuto di azoto, che deve essere usato quando la pianta è umida in modo da impedire una pericolosa concentrazione salina. Per far rifiorire un’orchidea bisogna prestare molta attenzione alla potatura, ed in tal caso il consiglio è di non tagliare interamente lo stelo ma di accorciarlo subito dopo il secondo internodo, in modo tale di evitare infestazioni da parte di funghi e parassiti. Ora non dovete fare altro che avere pazienza, e attendere i mesi invernali e primaverili per godere di una nuova fioritura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

10 consigli per coltivare l'orchidea cymbidium in casa

Chi ama i fiori e la loro coltivazione è sicuramente interessato all'orchidea cymbidium. Si tratta di una pianta che vive tranquillamente nei vasi ed in genere si tiene in casa. Fa parte dei sempreverdi e, se curata a dovere, ripete la fioritura, anche...
Giardinaggio

Come coltivare l'orchidea

L'orchidea è un fiore bellissimo, che troneggia fieramente nelle vetrine dei fiorai e nelle serre. A differenza delle piante che affidano al vento i loro pollini, le orchidee necessitano dell'aiuto degli insetti. Se volete sapere nel dettaglio come coltivare...
Giardinaggio

Come coltivare un'orchidea

Se siamo degli amanti delle piante e dei fiori, e vorremmo provare a creare sul nostro balcone o nel nostro giardino un bellissimo spazio di verde tutto colorato con molti fiori, ma non siamo esperti con il mondo del giardinaggio, il modo migliore per...
Giardinaggio

Come far rifiorire i ciclamini

Il ciclamino produce un bellissimo fiore colorato, per cui è presente in tantissimi giardini. Il nome di questa pianta deriva dal greco kyklos, che significa cerchio, il che ricorda la forma del fiore. Pochi sanno però che questa pianta è molto delicato...
Giardinaggio

Come potare un'orchidea sfiorita

Cosa vi viene in mentre se pensate ad un'orchidea? L'orchidea è forse uno dei fiori più affascinanti che esiste in natura: le sue forme particolari e soprattutto i suoi colori così incantevoli, la rendono perfetta per abbellire qualsiasi tipo di giardino...
Giardinaggio

Come moltiplicare e far rifiorire la stella di Natale

La famosissima “Stella di Natale”, conosciuta anche come Poinsettia, è uno dei regali preferiti per il Natale. Purtroppo però, una volta trascorse le festività, la maggior parte delle Stelle di Natale cade nel dimenticatoio, diventando quasi un...
Giardinaggio

Come tagliare le foglie dell'orchidea

Ormai, sono veramente tante le famiglie che hanno esposta in casa una bellissima orchidea, pianta in grado di regalare delle fioriture dai colori e tonalità uniche ed originali. Per tutti gli amanti di queste piante però, occorre ricordare che in genere,...
Giardinaggio

Come Coltivare L'Orchidea Oncidium

L'orchidea necessita tantissima attenzione, poiché è un fiore molto delicato. Ecco dunque perché nel corso di questa guida, che come potremo vedere insieme, sarà composta da pochissimi passaggi, ma allo stesso tempo molto semplici e facili da eseguire,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.