Come Fare Rimbalzare I Sassi Sull'Acqua

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

È davvero piacevole, magari in un sereno pomeriggio estivo, passeggiare lungo le rive di un lago o sulla spiaggia del mare. E la tentazione di prendere dei sassi per farli rimbalzare sull'acqua diventa irresistibile! È un'attività innocua, ma molto divertente. A volte si organizzano delle gare con gli amici. E vince chi riesce a lanciarli più lontano. Eppure, anche se sembrerebbe facile, occorre la giusta tecnica per un buon esito del lancio. Impariamola insieme con i consigli qui di seguito indicati. Vediamo come fare rimbalzare i sassi sull'acqua.

28

Occorrente

  • Sassi dalla forma piatta e allungata.
38

Iniziamo procurandoci dei sassi idonei a rimbalzare. Mettiamoci dunque alla ricerca di sassi dalla forma piatta e leggermente allungata. Verifichiamo anche che si possano impugnare facilmente. Ciascuno di noi possiede infatti una presa diversa. E nei prossimi passi vedremo come impugnarli correttamente. In particolare, cerchiamo di concentrarci su sassi di medie dimensioni. In tal modo l'impugnatura ed il lancio si gestiranno con più semplicità. Meglio raccogliere subito molti sassi della giusta forma, in modo da averli a portata di mano per esercitarci senza interruzioni.

48

Posizioniamoci in piedi, a circa un metro dall'acqua ed impugniamo il sasso. Teniamolo nella mano similmente ad una penna, ovvero stretto tra tre dita. Appoggiamo poi il pollice alla parte piatta superiore del sasso, il medio sulla parte inferiore (sempre piatta) e l'indice inferiormente e lateralmente rispetto al sasso. All'inizio non conviene stringere il sasso troppo saldamente tra le dita. Lo faremo più in avanti, quando avremo acquisito più manualità ed avremo capito il momento giusto per lasciare andare il sasso.

Continua la lettura
58

Per compiere il lancio iniziamo esercitandoci con la mano dominante. Poi, una volta presa dimestichezza con il gesto, potremo allenarci anche con l'altra. Per lanciare il sasso dovremo portare la mano verso il petto, con il polso piegato verso l'interno e portando in avanti il gomito. Lanciamo quindi il sasso, riportando il braccio davanti a noi, in posizione stesa. Con attenzione, manteniamo il sasso in una posizione piatta durante il lancio. Esercitiamoci a lungo. All'inizio incapperemo in alcuni fallimenti, ma il successo è assicurato.

68

Le cose semplici, come si suol dire, spesso sono le più immediate ed efficaci. In questo caso, riuscire a far rimbalzare un comune sasso sull'acqua risulta essere un piacevole passatempo, oltre che una sfida mediamente impegnativa e che regala piccole soddisfazioni. Ricordiamo gli insegnamenti appresi in questa guida e riusciremo a sbaragliare qualsiasi sfidante! Con la soddisfazione di aver acquisito un'abilità in più! http://it.wikihow.com/Far-Rimbalzare-i-Sassi-sull'Acqua

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Le ripetute prove condurranno a risultati soddisfacenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare dei fermacarte con i sassi

I fermacarte sono oggetti piuttosto comune ed utilizzati negli uffici per tenere fermi e in ordine i vari fogli di carta che spesso invadono le scrivanie. In commercio ne esistono molti, ma noi possiamo in realtà realizzarli utilizzando dei semplici...
Bricolage

Come dipingere un sasso fermaporta

Quante volte capita, durante le giornate ventose di sentir sbattere porte e finestre, oppure, quante volte una delle porte che vorremmo tenere aperta viene bloccata con ferma porte improvvisati e che a volte sono anche causa di disordine in casa o assolutamente...
Altri Hobby

Come realizzare degli orecchini con dei sassolini

Con l'arrivo della bella stagione, siamo più invogliati a fare passeggiate e mentre camminiamo possiamo imbatterci in degli oggetti molto curiosi o che attirano la nostra attenzione, come ad esempio dei sassi particolari. L'arte del fai da te ci può...
Bricolage

Come creare dei piccoli oggetti con i sassi

Quante volte durante una scampagnata in montagna o un viaggio al mare hai trovato dei sassi e li abbiamo conservati come souvenir? Lisci, piatti, ovali o tondi, ne esistono di varie forme e colori e, oltre ad essere facilmente reperibili, possono essere...
Bricolage

Come Realizzare Sassi Legati

La capacità di realizzare degli accessori o delle decorazioni utilizzando dei sassi non è un fattore di dono ma piuttosto una questione di volontà, manualità ed un po' di fantasia. Sempre in casa si trovano dei sassi particolari, raccolti prevalentemente...
Bricolage

Come fare un vaso di fiori con i sassi

Noi persone creative e amanti del bircolage siamo sempre alla ricerca di nuovi spunti e idee per fabbricare con le nostre mani oggetti unici ed originali. L'arte di riprodurre oggetti comuni utilizzando materiali insoliti e sorprendenti è antichissima,...
Cucito

Come realizzare un centro rettangolare

Per dare maggiore risalto ad un soprammobile quello che possiamo fare è sistemare sotto di esso un centro, magari impreziosito da elaborati ricami. Molte sono le tecniche che possiamo utilizzare per realizzare questi elementi e altrettanti sono i materiali...
Bricolage

Come Realizzare Un Pagliaccio Con I Sassi

Ognuno di noi, fin da piccolo, ha sempre desiderato rappresentare sia su tela, che con oggetti, un bellissimo pagliaccio, che sprigioni felicità da tutti i pori, e che riesca anche solo con uno sguardo a rallegrare le nostre giornate più malinconiche,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.