Come fare sacchetti profumati

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Un'ottima idea per profumare, non solo gli ambienti della vostra casa, ma anche l'arredamento come armadi, cassetti, e pensili sono i sacchetti profumati. Possono essere tranquillamente realizzati in casa con prodotti che avete a disposione. Inoltre, potrete crearli utilizzando le profumazioni che preferite. Fare i sacchetti profumati è un lavoretto fai da te alla portata di tutti, che non necessita di una particolare manualità e che non richiede molto tempo. Basterà soltanto un po' di creatività. In questa guida vi daremo qualche consiglio su come realizzare degli splendidi sacchetti profumati.

25

Occorrente

  • Riso
  • Sale
  • Fragranza ( in sostituzione olio essenziale o riciclate una saponetta
  • Bicarbonato
  • Fiori secchi
35

Come fare il composto con il sale, il riso e gli oli essenziali per i sacchetti profumati

Innanzitutto dovrete mescolare in un recipente, in parti uguali, del sale fino e del riso. Successivamente dovrete prendere altre cinque ciotoline più piccole e dividere in esse il composto di sale e riso. In ogni ciotolina aggiungete, poi, due cucchiaini di fragranza o di un olio essenziale a scelta; quelli più adatti per profumare gli abiti e gli ambienti sono l'olio di lavanda, l'olio di menta piperita o l'olio essenziale agli agrumi. Potrete mettere la stessa fragranza o olio essenziale in ogni ciotolina oppure variare creando, così, sacchetti con diverse profumazioni. Se desiderate ottenere odori più delicati, sostituite il vostro profumo o olio preferito con del semplice talco profumato.

45

Come fare il composto dei sacchetti profumati antimuffa

Ora, in ogni ciotolina, mettete tre cucchiaini di bicarbonato. Quest'ultimo serve per asciugare la pappetta che precedentemente avete fatto, è ottimo per catturare gli odori, ed è anche un buon rimedio per eliminare la muffa e l'umidità. A questo punto mescolate il contenuto di ogni ciotolina. Per rendere più graziosi questi composti potrete aggiungere dei coloranti alimentari per dare un po' di colore, così da realizzare dei sacchetti che siano anche belli da vedere. È necessario usare coloranti per dolci, che non siano tossici. In sostituzione al colorante potrete benissimo aggiungere un fiore secco, dopo averne fatto essiccare i petali, o del semplice pot-pourri.

Continua la lettura
55

Come aggiungere il composto nei sacchetti profumati

Infine procuratevi cinque sacchetti, come quelli in voile o pizzo che racchiudono i confetti delle bomboniere, e in ogni sacchetto aggiungete il composto di ciascuna ciotolina, così da ottenere cinque sacchetti pieni di questi composti preparati precedentemente. Per chiuderli usate del nastro colorato, lana o spille. Richiudete il sacchetto e unite i lembi tra loro per poterlo appendere. I sacchetti profumati sono ottimi anche per profumare la vostra auto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare gli angioletti profumati

L'arredamento shabby chic, femminile ed elegante, è senza dubbio la passione di moltissime donne. Infatti, gli elementi più presenti nello stile shabby chic per la casa sono: i fiori, i cuori, i colori pastello, il bianco e gli angioletti. Proprio gli...
Bricolage

Come fare i gessetti profumati con il borotalco

I gessetti profumati sono ideali per deodorare gli armadi o le mensole del bagno in modo originale e nel contempo funzionale, in quanto sprigionano una gradevole fragranza in base all'essenza di cui si compongono. Rispetto a quelli tradizionali quindi...
Bricolage

Come realizzare abeti profumati con juta grezza

Piccoli abeti di juta grezza per dare un tocco di freschezza ad armadi e cassetti: ecco come realizzare sacchetti profumati da usare per deodorare la biancheria. Riempite gli alberelli di essenze naturali come cannella, chiodi di garofano, mela o arancia...
Bricolage

Come sigillare i sacchetti di plastica

La conservazione degli alimenti è un passaggio molto importante. Questa va fatta in maniera precisa. Cercando di chiudere i sacchetti in maniera ermetica. Per fare questo lavoro, si possono utilizzare alcuni metodi. Uno dei più usati è quello di sigillare...
Bricolage

Come riciclare i sacchetti di carta del pane

Buttare nel secchio dei rifiuti i sacchetti di carta del pane può essere un vero peccato, sopratutto se dopo che sono state svuotate dal pane e le briciole sono anche integre e pulite. I sacchetti di carta del pane possono essere riciclati in svariate...
Bricolage

Come riciclare i sacchetti del pane

La maggior parte di noi ha la cattiva abitudine di gettare subito dopo l'uso i sacchetti che contengono il pane. Questa abitudine rappresenta senza dubbio un errore da non commettere, perché i simpatici e tradizionali contenitori possono essere riutilizzati...
Bricolage

Come Realizzare Dei Sacchetti Per Battesimo In Macro Twistart

Uno dei momenti più belli ed emozionanti nella vita di due genitori è sicuramente quello del battesimo del proprio figlio. In questa occasione vengono spesso chiamati a partecipare al lieto evento parenti e amici, che assistono alla cerimonia e organizzano...
Bricolage

Come realizzare la seduta di una sedia riciclando sacchetti di plastica

Con un pochino di immaginazione e la giusta manualità, è possibile guardare I tanto discriminati sacchetti di plastica, con un occhio del tutto diverso. Non più un semplice oggetto nemico giurato per la salute del nostro pianeta, ma un elemento fondamentale,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.