Come fare un anello in legno

Tramite: O2O 29/04/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se siete amanti del bricolage, sicuramente sapete che con il legno è possibile creare moltissime cose. Si può andare infatti dalle più tradizionali statuette, fino a dei veri e propri gioielli indicati soprattutto per essere indossati nel periodo estivo. Fra questi, molto carini sono gli anelli in legno. In questa guida vi mostrerò come fare degli anelli in legno molto originali e da fare invidia ad i vostri amici.

27

Occorrente

  • scalpello
  • seghetto
  • flatting
  • carta vetrata
  • pezzo di radica
37

Scelta del legno

Se dovete realizzare un anello, la scelta del legno diventa fondamentale. Infatti, bisognerà scegliere un legno molto malleabile ma anche resistente, e soprattutto un taglio che sia non molto ricco di venature. Il comunissimo ulivo infatti non è molto adatto a questo scopo. Per realizzare un anello i migliori legni sono quelli esotici o l'ebano, anche se questo potrebbe risultare molto pesante. Una volta scelto il legno, dovrete passare al modellamento.

47

Realizzazione del foro

Una volta procurato il pezzo di legno, bisognerà realizzare il foro che lo trapassi da lato a lato per poterci far passare il dito. Proprio per questo motivo, è preferibile decidere a priori la larghezza dell'anello da creare, così da evitare di trapanare degli spessori eccessivamente larghi. Dopo avere realizzato un foro abbastanza grande da poterci passare con il seghetto, cominciare a limare la circonferenza per allargarla fino ad ottenere la dimensione giusta per il proprio dito. Il consiglio è di non creare un foro troppo grande, perché sarà sempre possibile allargarlo in seguito, ma restringerlo risulterà moto difficoltoso o addirittura impossibile.

Continua la lettura
57

Modellamento del legno

Ora si può finalmente procedere con il modellare l'anello utilizzando uno scalpellino di piccole dimensioni. È possibile scolpire semplicemente il pezzettino di legno, oppure renderlo perfettamente levigato e compatto creando lo stesso spessore per tutta la circonferenza dell'anello. Nel primo caso, occorre considerare che la semicirconferenza dovrà essere necessariamente più sottile per potere agevolare la praticità e la comodità del movimento delle dita non appena lo si indossa. L'altra metà potrà essere scolpita a piacimento e con lo spessore desiderato.

67

Utilizzo di seghetto e carta vetrata

Nel secondo caso, invece, sarà più semplice realizzare un anello perfettamente compatto e levigato. Basterà procedere con seghetto e carta vetrata per rendere liscia la superficie esterna ed interna dell'oggettino. Infine, procedere con la colorazione adoperando dei colori naturali e, una volta asciugato, dare una passata di flatting, ovvero una vernice trasparente che serve a rendere la superficie impermeabile e protetta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare un anello in alluminio

Nel corso di questo tutorial dedicato al fai da te vedremo insieme come sia possibile creare dei gioielli usando come base il filo in alluminio, con pochi passi e senza investire cifre economiche esagerate. Con un po' di impegno infatti è possibile creare...
Bricolage

Come creare un anello a fascia d'argento

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di voler acquistare un particolare accessorio da indossare con i nostri vestiti e di perdere moltissimo tempo girando per i negozi alla ricerca di quello che più ci piacerebbe indossare. Tuttavia molto...
Bricolage

Come ideare un impianto elettrico ad anello

Ci sarà sicuramente capitato, se siamo possediamo una abitazione, di dover eseguire alcuni piccoli lavori, o di manutenzione in modo da mantenere sempre la nostra casa perfettamente efficiente, o di ammodernamento quindi per migliorarla e renderla sempre...
Bricolage

Come realizzare un anello di carta

In questo tutorial vedremo come realizzare un anello di carta. Trattasi di una tecnica di lavorazione parecchio antica, che aveva delle ben precise finalità, cioè educare chi la praticava, sviluppando tassi notevoli di creatività e di pazienza. Con...
Bricolage

Come costruire un burattino di legno

Oggi, i negozi di giocattoli mettono a disposizione un'ampia scelta di giochi per l'infanzia, mentre nel passato ci si accontentava di pochi semplici oggetti che scatenavano tuttavia, la fantasia e la creatività. Tra questi ricordo i burattini con braccia...
Bricolage

Come montare delle travi di legno

Nel campo dell’edilizia, il legno è un materiale eccezionale perché è naturale, riciclabile, biodegradabile e rigenerabile. Inoltre, è molto facile da lavorare ed è un termoisolante. Il costo della manutenzione, per produrre un legno lavorabile,...
Bricolage

5 tecniche per curvare il legno

Il legno è un materiale naturale e molto resistente, oltre che esteticamente bello. Nel fai da te è tra le prime scelte per realizzare moltissime creazioni, dalla mobilia fino a monili ed accessori più piccoli. Il legno, però, ha bisogno di essere...
Bricolage

Come dipingere i mobili in legno massello

La verniciatura dei mobili in legno massello è un'operazione che richiede molto tempo, pazienza e delicatezza. Il trattamento e la preparazione del legno alla verniciatura dipende dalle condizioni del legno massello. Infatti se si tratta di legno già...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.