Come Fare Un Angelo Con La Tecnica Tiffany

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

I cosiddetti "vetri Tiffany" non sono altro che dei mosaici di vetri colorati, legati con lo stagno. Sono molto conosciute le lampade create con questa tecnica, ma è possibile realizzare anche decorazioni per l'albero di Natale o per la casa. Nella guida seguente vi spiego come fare un angelo con la tecnica Tiffany.

28

Occorrente

  • un disegno
  • un tagliavetro
  • un saldatore
  • vetro colorato
  • lega stagno-piombo
  • acqua salda
38

Per iniziare dovete munirvi degli strumenti necessari per il lavoro. Fate un disegno dell'angelo che intendete realizzare, in due copie. Una copia vi servirà per ritagliare il disegno sul vetro, l'altra per sistemare i pezzi prima dell'assemblaggio. Procuratevi anche un tagliavetro. Se intendete realizzare un disegno più complesso o semplicemente più piccolo, scegliete un tagliavetro professionale a testina stretta.

48

Un altro attrezzo indispensabile è la molatrice. È essenziale per limare i bordi dei pezzi di vetro dopo averli tagliati e prima di averli saldati. Per quanto riguarda il vetro, potrete scegliere tra vari tipi: opachi, opalescenti, trasparenti eccetera. Per la realizzazione dei decori è consigliabile scegliere colori chiari e trasparenti, che esaltano il passaggio della luce.

Continua la lettura
58

Munitevi di un saldatore, di lega stagno-piombo, di nastro di rame e di acqua salda. Altri strumenti che potrebbero esservi d'aiuto, ma non sono fondamentali, sono le pinze per vetro, che vi aiuterebbero a spezzare il vetro dopo averlo inciso e le tronchesine per vetro, che servono a smussare pezzi di vetro in eccesso.

68

Cominciate a tagliare il vetro, seguendo il disegno, cercando di fare tagli secchi e precisi. Una volta tagliato il vetro, spezzatelo delicatamente con le pinze apposite. Molate i bordi dei vetri e posizionateli sull'altra copia del disegno per controllare che non ci siano sbordature. Lavate ogni singolo pezzo con un detergente e uno spazzolino. Dopo che avete lavato i pezzi, asciugateli per bene. Incollate il nastro di rame ai bordi di ogni singolo pezzo, con molta attenzione e senza sbordare, poi spennellate con l'acqua salda. Il rame e l'acqua salda servono a fare aderire lo stagno sul bordo del vetro.

78

A questo punto potete procedere con l'ultimo passo, ovvero la saldatura. Sciogliete la lega stagno-piombo, facendola aderire ai bordi di un pezzo, quindi attaccatevi quello contiguo e proseguite in questo modo fino a completare il disegno, stando attenti a non lasciare spazi senza piombatura o bolle d'aria. Appena avete completato, girate il lavoro dal lato opposto e "ripassate" le saldature. A questo punto il vostro angioletto è pronto!

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se intendete appenderlo, ricordatevi di fare un buco nel vetro sulla testa, in modo da potervi fare passare un filo!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un angelo di carta tridimensionale

In questa guida vi daremo un’idea su come realizzare un angelo di carta tridimensionale. Per realizzare questo angioletto basterà seguire dei semplici passaggi e scegliere dei fumetti che vorreste buttare. Vi suggeriremo come riciclarli utilizzando...
Bricolage

Come costruire un Angelo in cartoncino

Per prepararsi ad un evento come le feste natalizie, non c'è nulla di meglio che mettersi a realizzare qualche bell'addobbo fai da te. In particolare il tutorial tratterà della costruzione di un angelo in cartoncino e la realizzazione impiegherà esclusivamente...
Bricolage

Come fare un angelo segnaposto per Natale

Quando si organizza una cena importante, dove saranno presenti molti invitati, è necessario, segnalare il posto in cui ognuno di loro dovrà accomodarsi, per non creare confusione e mantenere un perfetto ordine in tavola. Per la cena di Natale, è sempre...
Bricolage

Come creare un angelo con la carta

A Natale non solo si scartano i regali, non solo si preparano gli addobbi, non solo si mangia molto, ma si passa anche molto tempo in compagnia dei propri cari a prepara oggetti fai da te per abbellire la casa. Infatti dà molto più soddisfazioni farsi...
Bricolage

Come fare un angelo in pasta di mais e ceramica

La pasta di mais è un tipo di impasto che viene realizzato per creare piccoli oggetti decorativi, non ha bisogno di cottura perché asciuga all'aria ed è una pasta molto modellabile. Viene realizzata con la fecola di mais o maizena, con l'aggiunta di...
Bricolage

Come costruire un angelo di pasta

Gli angeli a Natale rappresentano le decorazioni più amate, soprattutto dai bambini, le più dolci e tenere, capaci di rallegrare qualsiasi festa. Vanno bene da appendere all'albero, come segnaposti, davvero non c'è limite al loro utilizzo, né ai materiali...
Bricolage

Come realizzare un angelo con la pasta

Soprattutto nelle gelide giornate d'inverno quando fuori piove, nevica o fa freddo è piacevole realizzare lavoretti insieme ai tuoi bambini o nipotini per tenerli impegnati in maniera divertente e costruttiva! Questa è una guida che ti aiuterà a realizzare...
Bricolage

Come realizzare le ali dell'angelo

Il Carnevale è la festa da sempre amata da piccoli e grandi e permette loro di realizzare maschere dei propri eroi o personaggi preferiti. Ci si può sbizzarrire davvero in moltissimi modi, anche se bisogna comunque farsi quattro conti in tasca, e capire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.