Come fare un'angoliera a giorno

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'angoliera è un mobile di forma angolare, chiamato anche cantonale o cantoniera, destinato ad occupare un angolo della nostra casa, come ad esempio il salotto, il soggiorno ed anche il nostro bagno, se non disponiamo di uno spazio. L'angoliera può essere costituita da tre o quattro scaffali a giorno, a seconda dell'uso a cui è destinata, ad una o due ante, con sportelli in legno o in vetro. Tuttavia, se avete poco spazio sul balcone e cercate una sistemazione per le vostre piante, senza che risentano dell'effetto di una mancata respirazione, realizzare un'angoliera non risulterà essere un lavoro impossibile. Per ulteriori suggerimenti nella fase di realizzazione, seguite i passi di questa guida e scoprirete come fare un'angoliera a giorno.

27

Occorrente

  • travetti a sezione quadrata
  • Tavole di legno
  • listelli
  • viti
  • carta abrasiva
37

Posizionare i travetti a sezione quadrata

Prima di tutto, realizzate l'intelaiatura a V per posizionare gli eventuali scaffali. Non vi preoccupate è più semplice di quanto possiate pensare. Prendete dei travetti a sezione quadrata che abbiano almeno 4 centimetri di lato e 5 ripiani con la forma di un trapezio, che andranno a posizionarsi nell'intelaiatura. Una volta ultimato l'incastro, procedete con il resto. Fate attenzione a cosa volete disporre sui vostri ripiani poiché, in tal caso, le dimensioni e la consistenza cambieranno.

47

Scegliere le misure delle tavole

Per esempio, se volete inserire delle piante utilizzate, per la trave di sostegno, un appoggio di almeno 3 centimetri con una larghezza di 8-9 centimetri, mentre se nei ripiani inferiori volete aggiungere solo dei petali di fiori essiccati per abbellire la vostra angoliera a giorno, sarà sufficiente una dimensione di 2 centimetri per 6. Una volta scelte le misure delle tavole, eseguite il fissaggio e, per fare ciò, utilizzate dei listelli. Procedete creando il passaggio per l'avvitamento dai lati più lunghi delle tavole, realizzando due incavi a V per lato.

Continua la lettura
57

Utilizzare della carta abrasiva

Successivamente, passate della carta abrasiva per renderli il più lineari possibili, vi aiuterà nelle operazioni successive. Adesso, la vostra angoliera a giorno ha l'intelaiatura ed i ripiani incastrati e fermi. Non abbiate fretta di ultimare il lavoro, poiché ogni operazione andrà effettuata con calma e precisione. Se vi piace il risultato, non vi rimane altro da fare che ultimare l'operazione, quindi procedete con la messa in essere della ribalta. Questa ha 9 travetti (tre montanti verticali lunghi circa 190 centimetri) e 6 trasversali (con dimensione di 42 centimetri) e per unirli, vi è sufficiente utilizzare delle viti. Per ultimare il lavoro, potete anche dipingere l'angoliera a giorno, scegliendo il colore che si sposa meglio con le vostre pareti o il vostro ambiente.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire dei reggicanne da spiaggia

La pesca per molto non è un semplice hobby, bensì una vera e propria passione. La pesca infatti permette di trascorrere diverse ore a contatto col mare e la natura. Un buon pescatore sa bene come la tipologia di pesca varia in base al luogo in cui essa...
Bricolage

Come creare due ranocchi da decorazione

Quante volte avete avuto voglia di rinnovare una parte della vostra casa, oppure un semplice album di foto o magari un'angoliera? C'è chi esce e si reca di corsa a comprare un mobile nuovo e chi invece preferisce fare tutto con le proprie mani. Ci sono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.