Come fare un arco per rampicanti

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Per abbellire il vostro giardino una delle soluzioni più suggestive sono le piante rampicanti. Infatti queste, con i loro fiori e i loro colori, offrono uno spettacolo davvero unico e di rara bellezza. Per agevolare lo sviluppo in verticale delle piante rampicanti è fondamentale creare una struttura che le sorregga. In questa guida vedremo come fare un arco per rampicanti. Seguiremo passo dopo passo i vari procedimenti da compiere e forniremo consigli e aiuti per realizzare un arco per rampicanti davvero speciale. L'arco per rampicanti permette di valorizzare ed esprimere le potenzialità scenografiche di queste piante. In commercio ne troviamo molti di vari tipi e materiali. Se vogliamo risparmiare qualche euro usiamo l'arte del fai da te.

28

Occorrente

  • Pali di castagno o bambù
  • viti da legno
  • avvitatore
  • trivella
38

Scelta dei materiali dei pali di sostegno

La cosa fondamentale è la scelta dei materiali. Possiamo realizzare l'arco per rampicanti in diversi modi, ma i materiali che consigliamo sono il castagno o il bambù. Infatti questi sono economici, facili da lavorare e adatti a tutti i giardini e situazioni.
Per prima cosa praticate quattro fori nel terreno con una trivella. I primi due a una distanza di almeno quaranta centimetri l'uno dall'altro e paralleli. Gli altri opposti ai primi due e a una distanza di circa centottanta centimetri.

48

Creazione della base della struttura

Prendete quattro pali di circa tre metri e infilateli nei buchi fatti, ricoprendo lo spazio restante con del terreno. Interrate i pali per almeno un quinto della loro lunghezza. Solo in questo modo l'arco per rampicanti può resistere al vento. Unite i pali paralleli con dei pezzi di legno orizzontali di circa quaranta centimetri. Fissate questi con delle viti per legno. Per compiere quest'operazione aiutatevi con un avvitatore. Realizzate quindi due scale opposte che poi andrete a unire. Creata la base, infatti, non resta che procedere con l'arco.

Continua la lettura
58

Realizzazione dell'arco

Unite le palizzate opposte con altri pali in legno. Poggiateli sulle estremità e fissateli con delle viti.
L'arco per rampicanti è pronto. Per preservarlo dalle intemperie potete trattarlo con della vernice o con dell'impregnante. In questo modo l'acqua e l'umidità non deteriorano il vostro arco. Ora non resta che fissare la pianta all'arco e farla crescere nel modo opportuno.

68

Consiglio sulle piante rampicanti da utilizzare

La pianta di tanto in tanto va legata all'arco con dei fili di plastica. In questo modo le rampicanti assumono la forma e seguono le linee dell'arco per creare una scenografia irripetibile. Oltre alla famosissima edera, per realizzare un arco consigliamo di utilizzare delle rose rampicanti di svariati colori.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Le migliori piante rampicanti

Le piante rampicanti sono un ornamento molto interessante, differente dalle solite siepi. Oltre ad essere molto belle, presentano molteplici vantaggi e grandi utilità. Possono infatti isolare la casa dall'inquinamento atmosferico ed oscurare molte zone...
Giardinaggio

Come e quando potare le rose rampicanti

Le rose sono considerate un po' le regine dei fiori e del giardino, insieme alle orchidee, altrettanto belle ma di più difficile coltivazione, sono tra i fiori più amati dalle donne e non solo. Splendide nelle loro infinite varietà, colorazioni e...
Giardinaggio

Come piantare le rose rampicanti

Chi non ama le rose? Nessuno credo. È il fiore più celebrato in letteratura e fra i più ricercati quando si deve fare un omaggio floreale. Le rose più utilizzate per adornare terrazze e giardini sono le rose rampicanti. La caratteristica principale...
Giardinaggio

Come realizzare un traliccio per rampicanti

In giardino è usanza coprire i muri con le piante rampicanti, sia per nascondere un brutto intonaco, sia per motivi strettamente decorativi oppure per dividere in maniera piuttosto discreta e naturale il terrazzo o la veranda in due parti distinte. Fra...
Giardinaggio

Come e quando potare le piante rampicanti

Le piante rampicanti sono piante molto decorative che, nei nostri giardini, crescono in verticale sulle recinzioni perimetriche, svolgendo una duplice azione: di abbellimento per l'ambiente della nostra abitazione e di schermo, a protezione dagli sguardi...
Giardinaggio

Come scegliere le piante rampicanti per il terrazzo

Avete la fortuna di possedere un appartamento caratterizzato dalla presenza di un terrazzo? State pensando di renderlo più splendido con alcune piante rampicanti? La prima caratteristica da valutare con estrema attenzione riguarda lo spazio che sia ha...
Giardinaggio

Come propagare le rose rampicanti

In questa guida, pratica e veloce, che abbiamo deciso di proporre a tutti i nostri cari lettori che amano le piante, ed in particolar modo le rose, vogliamo proporre appunto il modo per capire come e cosa dover fare, per propagare, nella maniera più...
Giardinaggio

Come moltiplicare le piante rampicanti

Coltivare le piante è un compito molto gratificante e lo è ancor di più quando si riesce a riprodurre con successo le proprie piante. Moltiplicare le piante, oltre a regalare numerose soddisfazioni, permette di ottenere un' ampia collezione di specie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.