Come fare un bavaglino per il bebè

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

La nascita di un bambino è sempre un motivo di gioia per i neo genitori. Nell'attesa del bellissimo evento, la futura mamma desidera generalmente prepararsi nel migliore dei modi. Si inizia a pensare a preparare il corredino, magari provando a realizzarlo con le proprie mani. È bene in tal senso cominciare con un piccolo lavoretto non troppo impegnativo ma ugualmente importante, come ad esempio i bavaglini, che sono frequentemente utilizzati dai bambini piccoli per evitare di non sporcare le tutine e i bei vestitini eleganti. Vediamo quindi insieme, passo dopo passo, come fare correttamente un bavaglino per il bebè.

26

Occorrente

  • Forbici, della carta velina, un pennarello auto cancellante, un rettangolo di spugna bianca di 19cm x 22cm, nastro colorato per la rifinitura di lunghezza pari 19cm, sbieco di lunghezza pari a circa 135cm, applicazioni di animaletti.
  • Spilli, plastica incerata bianca, ago, filo e macchina da cucire.
36

Come prima cosa preparate l?occorrente per il bavaglino. Tutto ciò di cui avrete bisogno sarà facilmente reperibile in qualunque negozio ben fornito di sartoria, o comunque in una merceria. Iniziate con il tracciare lo schema del bavaglino che potete trovare facilmente online, in alternativa, se lo preferite, potete benissimo prendere un bavaglino che avete già a casa. Con il pennarello tracciate il contorno sulla carta velina e riportatelo sulla spugna, sulla plastica incerata e ritagliate il tutto con le forbici accuratamente. Prendete quindi le applicazioni che avete scelto e posizionatele sulla spugna dove più vi piace, spillateli e cuciteli a zigzag tutt'intorno. Fatto questo, togliete gli spilli.

46

Sovrapponete successivamente la plastica incerata sotto la spugna (questa tecnica risulterà utile per salvare i vestitini) e con gli spilli li unirete. Prendete quindi lo sbieco e con l?aiuto degli spilli fissatelo lungo tutto il contorno al bavaglino, evitando però lo scollo. A questa parte che corrisponde al collo potrete pensarci in un secondo tempo. Iniziate a cucire lo sbieco facendo attenzione che prenda anche dal lato sottostante, togliete gli spilli man mano che il lavoro andrà avanti.

Continua la lettura
56

Dopo avere applicato con successo lo sbieco attorno al bavaglino, dovrete rifinire la parte dello scollo con il pezzo di sbieco rimanente. Stesso procedimento va adottato per il contorno del bavaglino, in cui dovrete aiutarvi sempre degli spilli per fissare lo sbieco allo scollo del bavaglino. Lasciate da entrambi i lati la stessa lunghezza di sbieco (20cm circa), in modo da poter legare il bavaglino al collo del bebè. Procedete con la cucitura e il bavaglino sarà finalmente pronto. Con il nastro colorato potrete realizzare dei piccoli fiocchetti da cucire qua e là per dare un piccolo tocco spiritoso e vivace. Buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come fare un grazioso bavaglino all'uncinetto

L'uncinetto è una tecnica di ricamo molto diffusa da secoli, ma che oggi è in notevole declino come del resto il ricamo a mano in generale. Per questo motivo, quei pochi lavoretti eseguiti con questa tecnica assumono un valore quasi inestimabile rispetto...
Cucito

Come ricamare il nome sul bavaglino

Sia che siate delle esperte del ricamo, sia che siate alle prime armi, quello che stiamo per proporvi in questa guida è adatto alle vostre abilità. Oggi infatti parleremo di come ricamare il nome sul bavaglino di un neonato. L'operazione è davvero...
Cucito

come fare una busta porta bavaglino ricamata

Se sai cucire sarai in grado di realizzare un utile accessorio per il tuo bambino (o per quello di un'amica: è un regalo molto apprezzato): in questa guida capirai come fare una busta porta bavaglino in stoffa ricamata. Potrai usare materiale semplice...
Cucito

Come ricamare le iniziali su un bavaglino

Se siete amanti dei regali fai da te e solitamente optate per un presente originale e personalizzato, allora questa guida fa al caso vostro. Indicata soprattutto per tutte quelle donne che amano l'arte del ricamo, infatti questa guida v'insegnerà a realizzare,...
Cucito

Come Cucire Un Bavaglino

La nascita di un bambino è sempre un motivo di felicità per genitori, parenti e amici della coppia che aspetta. Durante l'attesa di questo gioioso evento, spesso ci si trova a pensare di creare personalmente il piccolo regalo che di solito si porta...
Cucito

Come realizzare un bavaglino con ricamo a punto croce

Il punto croce è una particolarissima tecnica di ricamo che permette di realizzare bellissimi disegni su una tela utilizzando un ago ed un apposito filo di cotone. Se siamo degli amanti di questa tecnica ma non abbiamo mai avuto modo di impararla, non...
Cucito

Come Realizzare Un Coprifasce Per Bebè In Lana Zephir

II coprifasce per bebè è un capo essenziale, richiesto anche negli ospedali alle neomamme come parte del corredo che comprende tutto il necessario per il neonato. Si tratta di una camicina, che un tempo serviva a coprire le fasce. Nei passi successivi...
Cucito

Come Preparare Una Copertina Per Il Bebè

La gioia di tutte le mamme è quella di poter coccolare e viziare i propri bimbi, specialmente nei primi anni di vita. La realizzazione di una copertina per le fredde giornate invernali è sicuramente un'idea originale e sofisticata. Inoltre, si può...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.