Come fare un bouquet di rose rosse

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Senza dubbio, l'arte di realizzare un mazzo di fiori, richiede una certa esperienza, che solo i fioristi possono avere! Tuttavia, se l'omaggio floreale nasce dai vostri pensieri per rendere omaggio alla persona a cui esso è destinato, perché non provate a realizzarlo con le vostre mani? Con tanto spirito d'iniziativa e, soprattutto con tanta fantasia, provate a comporre un bel bouquet di rose rosse, seguendo le utili indicazioni che vi saranno date dai passi della seguente guida su come fare un bouquet di rose rosse.

26

Occorrente

  • guanti da giardiniere per proteggere le mani
  • un paio di cesoie per accorciare gli steli ed eliminare eventuali foglie e spine.
  • un fascio di fili di canapa per legare i fiori.
  • cellofan colorato e nastri per eventuali decorazioni
  • 11 rose rosse
  • Gypsophila, meglio conosciuta come fiore di nebbia per arricchire il bouquet.
36

Prima di iniziare, ricordate che se il mazzo di fiori è costituito da una sola specie, sarebbe meglio che il numero dei fiori fosse dispari, così come vuole la tradizionale superstizione popolare. Poi, non sarà necessario regalare un mazzo enorme: un delicato bouquet, confezionato con cura, avrà un aspetto molto più raffinato di un fascio ingombrante di steli di rosa alti un metro! Anche per i fiori esiste un galateo da tenere in considerazione, lo stesso a suggerirci che anche agli uomini possono essere regalate le rose rosse, al contrario sono da evitarsi i fiori fragili, dai colori tenui.

46

Tuttavia, indossate i guanti da giardiniere e, pulite una parte degli steli delle rose da foglie e spine, in quanto renderebbero disordinata la composizione, sottraendo elementi nutritivi ai fiori stessi che ne comprometterebbero la durata. Lasciate a portata di mano le rose pulite senza intervenire sulla lunghezza degli steli. Sistemate le foglie verdi lavorando in cerchio, disponendo le più alte al centro e le più basse all'esterno, in modo da formare la base del vostro bouquet. Per una composizione di dodici rose dovrebbe bastare mezzo mazzo di felci.

Continua la lettura
56

Iniziate a sistemare i fiori negli spazi rimasti vuoti. Evitate assolutamente che i gambi si incrocino e controllate la forma della composizione che deve essere sferica. Dopo aver utilizzato tutte le rose cercate di individuare il centro del bouquet dove, potete inserire nella composizione gli steli della Gypsophila, per colmare eventuali buchi di colore. A questo punto, dopo aver legato i gambi con il fascio di fili di canapa, sarà necessario pareggiarli, portandoli tutti alla lunghezza dello stelo più corto. Il vostro bouquet a questo punto è pronto! Alcuni preferiscono avvolgere i fiori in un foglio di cellofan colorato o trasparente e, arricchirlo con eventuali nastri. Personalmente preferisco regalare i fiori senza alcuna decorazione per esaltarne ulteriormente la loro naturalezza.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tutti i fiori recisi restano freschi più a lungo se immersi in acqua fredda addizionata con un cucchiaino di zucchero.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

5 metodi per realizzare un bouquet

Il matrimonio è un grande passo da affrontare, per ogni coppia.È un grande passo non solo dal punto di vista emotivo ed economico, ma anche dal punto di vista organizzativo.Un matrimonio che si rispetti, in quanto giorno indimenticabile, va organizzato...
Giardinaggio

Come realizzare un bouquet di fiori per la festa della mamma

Come realizzare un bouquet di fiori per la festa della mamma? Si tratta di un'ottima idea regalo per un'occasione del genere. Molti ritengono che sia facile, ma non è così. Prima bisogna scegliere i fiori, da selezionare con il massimo dell'attenzione...
Giardinaggio

Come e quando potare le rose rampicanti

Le rose sono considerate un po' le regine dei fiori e del giardino, insieme alle orchidee, altrettanto belle ma di più difficile coltivazione, sono tra i fiori più amati dalle donne e non solo. Splendide nelle loro infinite varietà, colorazioni e...
Giardinaggio

Come realizzare un bouquet di fiori per una laurea

Il momento della laurea è sicuramente uno degli eventi più belli per uno studente universitario. La speranza più grande per ogni il neolaureato è quella di avere delle maggiori possibilità di trovare un lavoro sicuro, a premio di tutti gli sforzi...
Giardinaggio

Come coltivare il pungitopo dalle bacche rosse

Il pungitopo durante l'inverno freddo, rappresenta un particolare simbolo natalizio che tutti amano ed apprezzano. Bellissime bacche rosse nascono, impreziosendo questa magnifica pianta. Naturalmente, come per tutte le altre piante, dovrete avere molta...
Giardinaggio

Come fare per evitare che le rose si ammalino

Le rose sono considerate da sempre i fiori più belli, versatili e romantici. Utilizzati per matrimoni e bouquet, come regalo per eccellenza nel giorno di San Valentino, vengono donate in base alla loro bellezza, al profumo e al colore. Le rose inoltre...
Giardinaggio

Come piantare le rose in vaso

Le rose sono tra i fiori più comuni coltivati ovunque. Sono molto apprezzati per la propria bellezza, celebri nella letteratura e nei modi di dire e abitudini delle persone. In Italia vi sono tanti tipi di rose, e la più comune è la cosiddetta rosa...
Giardinaggio

Decorazioni con le rose a cespuglio

Sta iniziando la primavera e con essa la voglia di vestiti leggeri, di freschezza e profumo di fiori. Anche la vostra casa va decorata per l'occasione! Via libera quindi a decorazioni floreali, cuscini colorali e stoffe leggere.Per aiutarvi a colorare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.