Come Fare Un Calco Con Il Gesso Di Un Volto Di Creta

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

L' arte è un qualcosa di fantastico, permette a qualsiasi persona di esprimere il proprio estro e il proprio pensiero attraverso qualsiasi tecnica e maniera. L'arte è anche eseguire dei modelli con paste come la creta, il gesso e così via, dando vita a modelli tridimensionali e godere dell'opera in tutto il suo splendore. Ora, affinché si possa eseguire un calco con il gesso, bisogna che l' oggetto da sviluppare venga elaborato prima con la creta. Con questa guida potrai imparare a fare un calco di gesso di un volto di creta. Con pochi semplici passaggi ti illustrerò la maniera migliore per procedere alla realizzazione di questa opera d'arte.

211

Occorrente

  • creta
  • gesso
  • sgarzino
  • piastrine metalliche
  • forbici
  • ciotola di plastica
  • colore in polvere
  • pennello
  • olio vegetale
  • una raspa
  • un coltellino sottile
  • soda e acqua
  • spago o filo di ferro
  • strisce di stoffa
311

Prima di eseguire il calco con il gesso, dovrai sviluppare e creare il volto con la creta. Successivamente, dovrai fare il calco solo quando sarai soddisfatto del modello che avrai creato con la creta, quindi presta molta attenzione, poiché ogni difetto apparirà poi nel calco in gesso. Ora, con uno sgarzino, segna accuratamente la linea divisoria intorno alla testa: inizia dal collo mantenendo la linea dietro gli orecchi.

411

Puoi anche usare delle piastrine metalliche, e se così fosse, intaglia tutti i pezzi prima di iniziare. Poi, inserisci la prima nel collo alla base della linea divisoria. Quindi costruisci una parete di piastrine incastrandole una nell' altra e lasciale sporgere per circa dieci millimetri. Puoi aiutarti con l' immagine che trovi in questo passo.

Continua la lettura
511

Ora, quando tutte le piastrine saranno inserite, controlla che non ci siano vuoti, quindi rifila i bordi con le forbici. A questo punto, colloca una striscia di creta a mò di collare piatto intorno alla base del collo per sostenere il gesso. Ora inizia a preparare il gesso in una ciotola di plastica e dipingila con colore in polvere o con turchinetto.

611

Lascia che il gesso si ammucchi sotto l' acqua e mescola finché non prende una consistenza cremosa. Una volta fatto, applica il gesso spalmandolo sul modello con le dita o con un pennello, controllando che aderisca bene ai particolari e che non vi siano bolle d'aria. Ora copri mezza parte della testa alla volta con uno strato di circa due millimetri di spessore, sufficiente per coprire completamente il modello di creta.

711

A questo punto, una volta che il primo strato si sarà indurito, spennella la superficie con creta e acqua, poi spennella nuovamente passando dell' olio vegetale. Infine, una volta eseguita questa operazione, applica un secondo strato di gesso, ma stavolta senza colore, per uno spessore di circa cinque millimetri.

811

Ora raspa la giuntura per mettere in vista le piastrine. A questo punto, fai indurire per un' ora circa, poi immergi in acqua il pezzo ottenuto. Ora separa le due parti del calco con un coltellino sottile, bagnando il calco continuamente. Quando le due estremità saranno nettamente divise, separale delicatamente. Di solito il retro si stacca per primo.

911

A questo punto, asporta la creta rimasta attaccata al calco; togli la parte anteriore dello stampo e il supporto di legno. Quindi lava bene ogni traccia di creta e sciacqua le due metà del calco sotto il rubinetto dell' acqua fredda. Ora spennella il calco con una miscela di soda e acqua, finché non si forma una pellicola untuosa.

1011

Una volta svolta questa operazione, applica un velo sottilissimo di olio vegetale all' interno dei due mezzi calchi assicurandoti in questo modo che il gesso non attacchi. Ora, subito dopo averle oliate, congiungi le due metà del calco e legale strettamente servendoti di uno spago oppure di un filo di ferro.

1111

Una volta che avrai eseguito anche questa operazione, impregna alcune strisce di stoffa di gesso liquido e applicale per traverso sopra la giunta, poi, completa la sigillatura con altro gesso. A questo punto dovrai aspettare che il calco si sia bene indurito, quindi posalo a rovescio sopra dei pezzi di creta. Ora il calco è pronto per la colata. Come vedi realizzare un calco di gesso non è poi così difficile, con un po' di pratica e alcune nozioni basilari, potrai imparare velocemente questa tecnica che ti consentirà di creare in serie i tuoi oggetti più belli, frutto del tuo ingegno e della tua maestria. Se non sei un esperto, non ti preoccupare, la pratica ti darà con il tempo le capacità e le competenze per eseguire al meglio il lavoro. Quindi non perderti d'animo se i primi tentativi non saranno come speravi. Che aspetti quindi, mettiti all'opera. Non mi resta che augurarti buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Pulire Un Calco Di Gesso

Con il gesso liquido si possono realizzare tantissime opere come riproduzioni di busti, arti o oggettistica di vario genere. Possono essere delle creatività originali anche per realizzare dei regali, un qualcosa di diverso e svolto con le proprie mani....
Bricolage

Come Usare La Madreforma In Creta O In Gesso

La passione per il fai-da-te e i lavori manuali d'artigianato incontra sempre più appassionati. Si tratta di lavori antichi, appaganti, che richiedono dedizione e attenzione. L'amore per la creazione attraverso materie prime genuine e semplici permette...
Bricolage

Come fare un delfino di gesso

Se in casa avete un delfino in bronzo o magari in gesso ed intendete riprodurne uno o più con la tecnica del calco, è importante sapere che per ottimizzare il risultato, occorre una mano ferma, della scagliola, lo stesso gesso, una spatola, oltre che...
Bricolage

Come Creare Uno Stampo A Forma Di Testa Con La Creta

Tra le tante forme artistiche, quella del creare figure con la creta è tra le più fantasiose. Creare con la creta può rivelarsi un'attività non facile. Eppure stimola la manualità in modo impressionante. Creare oggetti con materiali come il gesso...
Bricolage

Come Fare Il Calco Di Una Foglia

Per chi ama la modellazione o ci si vuole cimentare in questa pratica, quello che bisogna sapere è che alla base occorre voglia di fare e tanta pratica. La modellazione è un'arte che chiunque può praticare ed oggi esistono tanti modi per poterla fare....
Bricolage

Come realizzare un gufo di gesso

In questa bella guida, che abbiamo deciso di scrivere per tutti i inostri cari lettori, vogliamo proporre il metodo per capire come poter realizzare, con le nostre mani e la nostra buona volontà, un gufo di gesso, del tutto originale e fuori dal comune.Gli...
Bricolage

Come realizzare un bassorilievo in gesso

In questa guida, vi spiegherò come realizzare un bassorilievo in gesso. Per l'esecuzione di calchi, modelli, sculture ed elementi decorativi, si fa spesso uso del gesso, poiché è un minerale cristallino molto tenero e scalfibile, che si presta agli...
Bricolage

Come Utilizzare Il Gesso Per Fare Dei Modelli

Insieme al pongo, alla plastilina e al das, il gesso è uno dei materiali con cui i bambini, con l'aiuto e la supervisione di un adulto, possono divertirsi a giocare. Questo genere di passatempi, infatti, sono utilissimi per permettere ai più piccoli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.