Come fare un calcolo illuminotecnico con il metodo del flusso totale

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Quando si parla di effettuare un calcolo illuminotecnico si ha sempre un certo timore in quanto si pensa che si andrà a fare un'operazione complicata chissà quanto. Per fortuna, però, non sempre tutto è come appare. Anche in questo caso si rimane davvero piacevolmente sorpresi dalla facilità con cui è possibile eseguirlo e quindi effettuare un dimensionamento del proprio impianto di illuminazione. Si otterrà, quindi, in pochi passi quello che è, approssimativamente, il numero di lampade necessarie per ottenere l'illuminazione voluta all'interno di un ambiente preventivamente scelto da noi stessi. Ecco, quindi, una semplicissima e pratica guida su come utilizzare il cosiddetto "metodo del flusso totale" per giungere con tranquillità al risultato cercato.

25

Iniziamo il nostro calcolo definendo la formula che andremo ad utilizzare. In essa (la vedremo per esteso più avanti) sono presenti alcune "lettere" che vanno ad identificare un particolare tipo di valore. La formula per il calcolo delle lampade è "N=(E x a x b) / (%u0424 x U x M)", dove con "N" intendiamo il numero degli apparecchi di illuminazione necessari per ottenere un illuminamento medio "E" da noi prefissato per un determinato ambiente. La formula vale soltanto per un tipo di illuminazione uniforme (ovvero per l'illuminazione diretta).

35

In particolare, con il fattore di manutenzione "M" si definisce il rapporto fra illuminamento medio in esercizio e l'illuminamento medio di progetto, e vien considerato pari ad un valore di 0,8 per ambienti con poco deposito di sporco, di 0,7 se forte, e invece un valore medio di 0,6 se trattasi si un ambiente con molto deposito. Il costruttore delle lampade invece fornisce i valori del fattore di utilizzazione "U", tenendo in considerazione semplicemente i fattori di riflessione, il tipo di apparecchio, e l'indice del locale (espresso con il valore "k").

Continua la lettura
45

Analizziamo, adesso, gli altri valori che andremo a prendere in considerazione. Nello specifico "E" rappresenta l'illuminamento medio che si vuole applicare nella stanza (lx), "a" è uguale alla lunghezza della stanza (espressa in metri), "b" ne rappresenta invece la larghezza (sempre in metri). Il valore "%u0424" identifica il flusso luminoso emesso dalle lampade (lm) rilevabile da tabelle. "M" è un fattore di manutenzione e "U" un fattore di utilizzazione. Teniamo a ricordare un concetto importante, ovvero che tali valori, e quindi tali calcoli, sono riferiti ad aree di tipo regolare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come installare un riduttore di flusso

Se valutiamo attentamente quali sono i beni più preziosi per l'umanità, in questo momento della storia e non solo, al primo posto troviamo sicuramente l'acqua, perché rappresenta il 70% del nostro corpo e senza quest'ultima non è possibile vivere....
Casa

Come fare il sapone fatto in casa con metodo a freddo

Se intendete cimentarvi nella realizzazione di un sapone fatto in casa, potete usare il cosiddetto metodo a freddo che oltre ad essere il più semplice è anche quello maggiormente veloce. Per massimizzare il risultato, vi occorrono degli ingredienti...
Casa

Come aggiungere o eliminare gli elementi di un termosifone

Il numero degli elementi per ogni termosifone collocato in una stanza, dipende da numerosi fattori. Il primo di cui tenere conto è lo sbalzo termico ovvero la differenza tra la temperatura interna e quella esterna. Il secondo fattore è la capacità...
Casa

Come Installare La Valvola Di Sicurezza

La valvola di sicurezza dà la possibilità di chiudere un flusso di corrente. Le abitazioni sono munite di installazioni tecniche; queste ultime sono fondamentali per evitare eventuali pericoli per le persone. La valvola di sicurezza va controllata periodicamente...
Casa

Come controllare l'efficienza della messa a terra impianto elettrico di casa

Una corrente elettrica è un flusso di energia elettrica, intorno ad un circuito. Il flusso di energia, segue principi simili al flusso dell'acqua nei tubi. Il circuito contiene una sorgente di alimentazione, tra cui la rete di cablaggio che è la...
Casa

Come fare manutenzione di un rompigetto

Il rompigetto o regolatore di flusso è un piccolo accessorio a forma di cilindro che, montato all' estremità dei rubinetti, serve a miscelare l' acqua con l' aria, aumentandone la pressione e nello stesso tempo riducendo di circa la metà, la quantità...
Casa

Come individuare un guasto elettrico

Per una questione di sicurezza, se un apparecchio elettrico che hai a casa si guasta, grazie al sistema di messa a terra, si crea una sorta di corrente di ritorno che provoca lo scatto dell'interruttore di protezione. Prima di ricollegare la corrente,...
Casa

Come riparare lo scambiatore della caldaia

Per poter avere acqua calda a disposizione per la casa, possiamo installare una caldaia o uno scaldabagno. Si tratta di due apparecchi capaci di riscaldare l'acqua praticamente in tempo reale. Questa è certamente un'enorme comodità rispetto a metodi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.