Come fare un cappello a cilindro

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Un cappello a cilindro rievoca immediatamente l'immagine del prestigiatore. Una figura dall'attrattiva indiscutibile, specie per i bambini. Per una festa carnevalesca o comunque in maschera, un tale costume porterà certamente una nota di magia in più. Una volta creato l'abbigliamento adatto, gli accessori richiedono altrettanta attenzione. La bacchetta è facilmente reperibile nei negozi del settore. Mentre il cappello a cilindro si può anche fare da soli. Realizzarlo non risulterà un'opera complessa. Basta fare riferimento ad un modello ben determinato. Vediamo dunque come fare un cappello a cilindro in pochi passi.

27

Occorrente

  • Cartoncino, raso e nastro tutti di colore nero; forbici; metro da sarta.
37

Copiare un modello

La tecnica più facile per fare un capello a cilindro è quella di copiare un modello. Lo potremo trovare con una ricerca sul web. In rete esistono diversi siti che offrono delle guide pratiche adeguate al nostro scopo. Una volta scelto il tipo di cappello a cilindro, occorre prendere le misure della testa. Serviranno per la predisposizione della base di cartoncino. Il cappello poi si decorerà con un bel nastro di raso sulla circonferenza tra il fondo e la tesa. Per rivestire il cappello a cilindro, un materiale come il raso è perfetto. Si applicherà con facilità, rendendo il nostro cappello più elegante e rifinito.

47

Predisporre gli elementi

Iniziamo l'esecuzione del lavoro sistemando su un piano gli elementi da confezionare. Prima del taglio, dovremo riportare le misure prese sul cartoncino. Pertanto stendiamolo sul tavolo da lavoro e stabiliamo le misure. Poi iniziamo a ritagliare due cerchi. Per la base del cappello a cilindro il primo cerchio dovrà essere di dimensioni maggiori. A questo punto disegniamo una forma rotonda al centro e tagliamo in mezzo. Avremo così ottenuto l'appoggio per la testa. Il cerchio più piccolo invece servirà come copertura del nostro cappello a cilindro. Il terzo elemento da ritagliare dal cartoncino è un rettangolo. Si tratta della parte che si avvolgerà a forma di tubo. Tutti i passaggi appena descritti dovremo eseguirli anche per il raso.

Continua la lettura
57

Assemblare le varie parti

Per fare il cappello a cilindro è ora il momento dell'uso della colla. Applichiamola su ogni elemento ritagliato, per poi attaccare il raso. Cominciamo con la parte rettangolare, stendendo la colla nei due lati finali. Avvolgiamo il cartoncino e facciamo aderire le parti. Dopo sovrapponiamo il cappello e disponiamo la colla tutto intorno. Poggiamo il primo cerchio e sistemiamo del nastro adesivo nero. Cerchiamo di farlo aderire su tutta la circonferenza del cappello. Dovremo fare allo stesso modo anche con l'anello inferiore. Assembliamo tutte le parti ed attendiamo che la colla si asciughi perfettamente. Trascorso il tempo dovuto, fissiamo con la colla anche il nastro nero. Adagiamolo con attenzione attorno alla base del cappello a cilindro. A scelta, potremo applicare delle stelline dorate o argentate su tutta la superficie del cappello.  

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come cucire un cappello a bombetta

I famosissimi cappelli a bombetta molto popolari usati in attività sportive, anche dai giocatori di bowling che hanno apprezzato la protezione dalla parte dell’anello molto rigido, conosciuto anche come derby, è stato esposto nel 1850 come una sostituzione...
Cucito

Come stringere un cappello

Stringere un cappello non è mai semplice, visto che bisogna in molti casi ricreare completamente il cilindro interno per poter dare una forma più piccola al nuovo. Nel mercato dell'abbigliamento, esistono diverse forme e tipi di cappelli, tutti diversi...
Cucito

Come confezionare un cappello da cuoco

Confezionare un cappello da cuoco, è un'operazione che non richiede molte abilità nella tecnica del fai da te; esistono diversi modi per realizzare un cappello da chef e in questa guida saranno proposti tre metodi differenti. Questo tipo di cappello,...
Cucito

Come realizzare un cappello ad uncinetto con visiera

Realizzare un cappello lavorandolo all'uncinetto non rappresenta un qualcosa di particolarmente difficile. Basta solo un pizzico di abilità nel fai da te e qualche elementare nozione nel ricamo. Le cose tuttavia possono complicarsi non di poco se il...
Cucito

Come realizzare un cappello basco di stoffa

Il freddo incalza e vuoi un cappello da poter indossare per ogni occorrenza, ma non vuoi ricorrere a costosissimi copricapi o ai soliti cappelli tutti uguali reperibili in commercio? Bene, oggi ti mostrerò come realizzare un cappello basco in stoffa....
Cucito

Come realizzare un cappello da Babbo Natale

San Nicola, Santa Claus e Babbo Natale: questo allegro vecchietto festivo ha veramente tantissimi nomi, in tutto il mondo. Qualunque sia il nome con cui lo chiamate, il suo cappello rosso e bianco è diventato il simbolo del periodo natalizio. Creare...
Cucito

Come realizzare un cappello ai ferri

Un cappello è un regalo adatto a mille occasioni, e si può fare sia per gli altri sia in via personale. Certo, i negozi sono pieni di cappelli di ogni genere, ma il fai da te ha tutto un altro sapore. Creare un cappello personalmente lo rende una creazione...
Cucito

Come realizzare il cappello di Babbo Natale in maglia

Babbo natale è l'idolo di tutti i bambini perché regala loro tante cose belle. Il suo cappello è famoso in tutto il mondo e imitato in tutti i modi possibili da grandi e bambini per realizzare l'atmosfera natalizia. Il cappello, può essere realizzato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.