Come fare un cappello da folletto

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La tradizione popolare vuole che i folletti siano delle piccole, simpatiche ed agili creature che popolano i boschi di conifere, ma anche le case ed i cortili degli esseri umani. Non va dimenticato, poi, che gli elfi sono gli aiutanti di Babbo Natale. Questi piccoli esseri sono amati sia dai grandi che dai bambini, per questo in molti si travestono da gnomi a carnevale, alle feste in maschera e a Natale. Se siete dotati di manualità e fantasia, seguendo questa guida, potrete creare un meraviglioso cappello da folletto, da sfoggiare nelle occasioni più appropriate o, semplicemente, per creare un oggetto che i vostri bambini possano sfruttare per giocare. Vediamo, allora, come fare per realizzarlo con pochi e semplici passaggi.

26

Occorrente

  • lana cotta, pannolenci o feltro
  • colla a caldo
  • ago e filo
  • forbici
36

Recuperare l'occorrente

I folletti sono personaggi che hanno arricchito i libri di favole per bambini, sono di figura molto esile, con orecchie a punta, un colorito chiaro, molto giocherelloni ma anche diffidenti. Sono anche noti per essere i custodi di arti arcane e segreti di saggezza. Sono facilmente riconoscibili per il loro modo di vestirsi e burlarsi delle condizioni altrui, insomma risultano simpatici e carismatici. Immancabile per loro è il cappello, che noi ora andiamo a realizzare. I materiali necessari sono: lana cotta, pannolenci o feltro, colla a caldo, forbici, ago e filo. I colori ideali da utilizzare sono il verde ed il rosso, con rifiniture a zig zag, possibilmente di tonalità scura.

46

Disegnare il modello su carta e ritagliarlo

Iniziate disegnando il modello su carta o prendete una foto su internet ed ingranditela fino a portarla a dimensione reale. Ricordate che è molto importante prendere prima la misura della circonferenza della testa. Ritagliate la sagoma ottenuta e fissatela con degli spilli. Ritagliate il tessuto verde seguendo scrupolosamente il cartamodello. In questo modo avete ottenuti due figure simili a dei triangoli. Lasciatele da parte e ricavate, dal pannolenci rosso, una striscia lunga quanto la circonferenza del cappello ed alta almeno sei centimetri. Ogni due centimetri ritagliate dei piccoli smerli. Questa sarà la fascia che andrete ad incollare alla parte inferiore del cappello.

Continua la lettura
56

Cucire il cappello

Continuate sovrapponendo i due triangoli verdi, facendoli combaciare perfettamente. Con ago e filo cucite i due lati più lunghi. Se volete velocizzare il lavoro, potete utilizzare anche una macchina da cucire. Girate al dritto e mettete il cappello in forma, spingendo l'angolo in alto per farlo fuoriuscire bene. Prendete adesso la striscia rossa ed attaccatela alla base del cappello usando della colla a caldo. Procedete facendo aderire un pezzetto per volta, così facendo il lavoro risulterà più preciso e ben rifinito. A questo punto il vostro cappello è terminato. Potete indossarlo o donarlo ai vostri bambini che si divertiranno sicuramente a cimentarsi nella figura del folletto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come rivestire un cappello a cilindro

Per uno spettacolo o una cena che richiede un certo outfit l'uso di un cappello a cilindro è sempre una grande idea. Il cappello a cilindro è un cappello unico nel suo genere che consente di allungare la figura e si presta a realizzare sia un look molto...
Cucito

Come confezionare un cappello da cuoco

Confezionare un cappello da cuoco, è un'operazione che non richiede molte abilità nella tecnica del fai da te; esistono diversi modi per realizzare un cappello da chef e in questa guida saranno proposti tre metodi differenti. Questo tipo di cappello,...
Cucito

Come realizzare un cappello ad uncinetto con visiera

Realizzare un cappello lavorandolo all'uncinetto non rappresenta un qualcosa di particolarmente difficile. Basta solo un pizzico di abilità nel fai da te e qualche elementare nozione nel ricamo. Le cose tuttavia possono complicarsi non di poco se il...
Cucito

Come realizzare un cappello basco di stoffa

Il freddo incalza e vuoi un cappello da poter indossare per ogni occorrenza, ma non vuoi ricorrere a costosissimi copricapi o ai soliti cappelli tutti uguali reperibili in commercio? Bene, oggi ti mostrerò come realizzare un cappello basco in stoffa....
Cucito

Come stringere un cappello

Stringere un cappello non è mai semplice, visto che bisogna in molti casi ricreare completamente il cilindro interno per poter dare una forma più piccola al nuovo. Nel mercato dell'abbigliamento, esistono diverse forme e tipi di cappelli, tutti diversi...
Cucito

Come fare un cappello a cilindro

Un cappello a cilindro rievoca immediatamente l'immagine del prestigiatore. Una figura dall'attrattiva indiscutibile, specie per i bambini. Per una festa carnevalesca o comunque in maschera, un tale costume porterà certamente una nota di magia in più....
Cucito

Come realizzare un cappello da Babbo Natale

San Nicola, Santa Claus e Babbo Natale: questo allegro vecchietto festivo ha veramente tantissimi nomi, in tutto il mondo. Qualunque sia il nome con cui lo chiamate, il suo cappello rosso e bianco è diventato il simbolo del periodo natalizio. Creare...
Cucito

Come realizzare un cappello ai ferri

Un cappello è un regalo adatto a mille occasioni, e si può fare sia per gli altri sia in via personale. Certo, i negozi sono pieni di cappelli di ogni genere, ma il fai da te ha tutto un altro sapore. Creare un cappello personalmente lo rende una creazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.