Come fare un cappello da pirata

Tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Eccoci qui pronti a preparare e creare, grazie alla propria fantasia e voglia di fare, un bellissimo abito da pirata. Nello specifico in questo articolo, cercheremo di imparare come fare un cappello da pirata, in maniera semplice e veloce.
Creare con le proprie mani il costume di maschera, per il proprio figlio, nipote e bambino che sia, è veramente qualcosa di unico e speciale. Mettere in pratica tutto ciò che si sa e che si conosce, è molto interessante ed anche molto produttivo. Per creare un capello da pirata, dobbiamo, come prima cosa, procurarci tutto il materiale di cui abbiamo bisogno. A proposito del materiale di cui necessitiamo, dobbiamo dire che è veramente semplice e di facile reperibilità.

29

Occorrente

  • cartoncino nero
  • cartoncino bianco
  • matita
  • forbici
  • colla a caldo
  • spillatrice
  • computer
39

La prima cosa che dobbiamo fare è quella di prendere i due cartoni di colore nero, che è il colore tipico del cappello di un vero pirata, e su di esso dovremo disegnare, con l’aiuto di un pennarello o di una matita, la sagoma del cappello, che vogliamo creare. Nel caso non avessimo proprio idea di come sia un cappello da pirata, possiamo scaricare da internet un cartamodello e riportarlo sul cartoncino.

49

Una volta che l’avremo disegnato, non dobbiamo far altro che prendere le forbici e ritagliare la sagoma, appena creata. Le sagome dovranno essere due. Con l’aiuto della colla a caldo o anche con della normale colla o spillatrice, andiamo ad unire insieme le due sagome, per creare il nostro cappello.

Continua la lettura
59

La misura della circonferenza, dipenderà tutto dalla misura che ha il capo del bambino che dovrà indossare il cappello da pirata. Quando avremo preso le misure del capo del bambino, non dobbiamo far altro che riportarle sul cartoncino ed unire il tutto.

69

Possiamo dire che il cappello da pirata, è pronto, ma per renderlo veramente unico e speciale, non dobbiamo far altro che riportare su di esso, nella parte frontale, lo stemma di un vero pirata e cioè il classico teschio. Anche questo potrà essere disegnato su di un cartoncino bianco e poi ritagliato per bene. Ma nel caso non dovessimo essere bravi nel disegno, possiamo ricercare un teschio sul web, stamparlo e ritagliarlo per bene.

79

Con l’aiuto della colla a caldo, dobbiamo d’incollare il teschio sulla zona frontale del cappello stesso. Ed ecco che il gioco è fatto ed il cappello da pirata, è pronto per essere indossato dai nostri bambini, durante una classica festa in maschera. Rimarranno veramente contenti, non solo loro ma anche tutti gli amici, che vedranno il bellissimo cappello da pirata, creato interamente grazie al classico ed intramontabile, metodo del fai da te.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Creare un cappello da pirata, è veramente molto semplice e veloce, aiutandoci con la buona volontà e voglia di fare.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come organizzare un Pirata Party

Ci sarà sicuramente capitato, di voler organizzare una divertentissima festa a tema presso la nostra abitazione, invitando tutti quanti i nostri amici a partecipare vestendosi in base al tema da noi scelto. Per fare in modo che la festa sia perfetta,...
Bricolage

Come costruire un cappello conico asiatico

Tutti conosciamo il tradizionale cappello asiatico. Si tratta di quel cappello conico costruito intrecciando fibre vegetali. Le fibre maggiormente utilizzate sono quelle di bambù e di palma. Un elemento distintivo del cappello asiatico è la fascia sottomento....
Bricolage

Come realizzare un cappello con foglie di palma

Un cappello di foglie di palma è un adorno esotico che darà un tocco tropicale al tuo party in piscina. Feste a tema sono un modo festoso per celebrare l'estate o di una vacanza al mare. Un abbellimento in più per le decorazioni della vostra festa....
Bricolage

Come creare un cappello a forma di pianeta

Volete far indossare a vostro figlio un originale cappello che rappresenti un planetario? All'interno di questa guida vi spiegherò, passo dopo passo, come creare da soli un cappello a forma di pianeta, in maniera semplice e divertente. Inoltre, vostro...
Bricolage

Come realizzare un cappello da maghi

Ogni mago che si rispetti ne possiede uno. Di cosa sto parlando? Del cappello cilindrico che assieme alla bacchetta magica rappresenta un elemento fondamentale per la sua immagine, ma servirà anche per realizzare i suoi trucchi. In questa guida scoprirai...
Bricolage

Come realizzare un cappello di laurea in cartoncino

L'obiettivo di ogni percorso di studi universitario è quello di conseguire la laurea. Il momento è uno dei più importanti e celebrativi, per cui pure l'abbigliamento è scelto con cura. Esso consta anche di un copricapo che trova le sue origini nel...
Bricolage

Come fare un cappello di carta

Ci sarà sicuramente capitato, di voler effettuare qualche bella attività ricreativa con il nostri bambini, ma di non sapere mai cosa fare per passare delle divertenti ore in loro compagnia. Molto spesso, preferiamo regalare ai nostri bambini moltissimi...
Bricolage

Come trasformare un cappello in un lampadario

L' idea del fai da te prende ormai il sopravvento oggi: il concetto del recupero è un tema molto sfruttato, in quanto, usando un po' di fantasia, si è in grado di riprodurre oggetti di qualsiasi natura sfruttando cose impensabili, spesso ritenuti inutili...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.