Come fare un cappello di tela

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il lavoro di sartoria non è poi così difficile. Basta semplicemente acquisire nel tempo la giusta manualità per ottenere il risultato sperato. In questa guida ci focalizzeremo sulla preparazione di un accessorio d'abbigliamento. Vedremo, infatti, come fare un cappello di tela in maniera molto semplice. Seguite pedissequamente i vari passaggi, cosi da produrre il cappello di tela nel più breve tempo possibile.

27

Occorrente

  • Ampio strato di tela della tipologia preferita (di cotone, di lino, di panama, ecc.)
  • Cartoncino del tipo sottile
  • Colla per superfici cartacee
  • Ago e filo
37

Per cominciare, sarà fondamentale disporre di un sostegno cartaceo di adeguata robustezza. Realizziamo allora un modello di carta che sosterrà il materiale col quale vogliamo realizzare la nostra creazione. A comporre il nostro modello saranno fondamentalmente tre pezzi. Per ottenere la prima componente del modello di supporto, idoneo a creare la forma, ritagliamo il nostro cartoncino ricavandone una circonferenza di dimensioni sedici centimetri di diametro. Riponiamolo sulla tela piegata doppio, e delimitiamo quindi corrispondentemente, anche il tessuto.

47

Fatto questo, ricaviamoci una striscia di forma rettangolare di undici centimetri di ampiezza verticale, e ventinove centimetri in orizzontale; dal rettangolo così ottenuto segniamo a matita il punto a distanza di tre centimetri e mezzo a partire dal vertice in basso, sempre verticalmente. In corrispondenza dell’altro versante faremo la stessa cosa, ma la distanza sarà di un centimetro e mezzo. In seguito, segniamo, stavolta a partire dal vertice superiore, cinque centimetri orizzontalmente. Compiamo la stessa operazione dal lato opposto, ora tracciando il segno a matita dopo due centimetri e mezzo, orizzontalmente. Dopo aver ricongiunto, sempre a matita, i punti segnati, con un tratto rettilineo a sinistra, e curvilineo a destra. Ripetiamo la stessa operazione sui lati superiore ed inferiore, tracciando linee ad andamento leggermente curvilineo. Ripetiamo l’operazione prima vista per il tessuto, sempre piegato a doppio. Ora non ci resta che ritagliare sulle delimitazioni a matita.

Continua la lettura
57

A questo punto, riguardo alla terza parte, tracciamo sullo stesso cartoncino una circonferenza avente diametro di venti centimetri, e, rispetto a quest’ultima, un’ulteriore circonferenza, in modo da ottenere uno spessore, rispetto alla prima, di nove centimetri. Adesso, ritagliando la delimitazione al centro, avremo ottenuto il pezzo in questione, che dovremo lavorare ulteriormente. Infatti nella parte interna dovremo ancora delimitare la superficie in parti uguali, di estensione verticale di un centimetro, superiormente, e di circa sette centimetri e mezzo, o anche appena di meno orizzontalmente per ricavarne nello stato iniziale, dei rettangolini sporgenti. Con la mossa successiva, andremo a delimitare i rettangolini superiormente, in modo tale da lasciare 0,5 centimetri a destra e a sinistra su ciascuno. Ritagliando, avremo ottenuto una delimitazione interna alla nostra “corona” di cartoncino fatta ora di piccoli trapezi. Come ultimo passaggio dovremo piegare, tutto intorno, la parte terminale che abbiamo ora ricavato, così che stia in posizione eretta. Appoggiamo anche ora, come negli altri passi, la superficie in carta sulla tela a doppio strato, col fine di delimitare quest’ultima. Chiudiamo anche in tal caso il tratto longilineo a cerchio, ricongiungendo le estremità, come già fatto nel passo precedente.

67

Arrivati a questo punto, prendiamo la colla adatta e incominciamo, assumendo come base il terzo pezzo, ad assemblare tra di loro le parti che formeranno il nostro supporto, ovvero la forma del cappello. Congiungiamo alla terza parte ottenuta, la seconda; questa è da far combaciare con la striscia di superficie interna della terza, quella delimitata a piccoli trapezi. Chiudiamo infine la superficie di vacanza della seconda parte con la prima ottenuta. E’ arrivato il momento di prendere la stoffa prima tagliata sulla base dei tre pezzi di modello in cartoncino, e di provvedere a imbastire il cappello, cucendo opportunamente le parti in tela.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Le misure indicate nel tutorial sono indicative, e pertanto sono suscettibili di variazione in relazione alla misura del capo
  • A cautela, è consigliabile ritagliare con una certa ampiezza la tela, rispetto allo stretto necessario
  • Procurarsi una quantità di tela di modo da lasciarne da parte all'occorrenza, per ulteriori aggiunte e rifiniture

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come fare un cappello vintage

Innanzitutto è importante conoscere l'etimologia e l'origine della parola vintage, trattasi di un termine che proviene dal francese "Vendenge", che indicava i vini di vari anni che godevano di un certo pregio. Ma in realtà, rappresenta anche un modo...
Bricolage

Come costruire un cappello conico asiatico

Tutti conosciamo il tradizionale cappello asiatico. Si tratta di quel cappello conico costruito intrecciando fibre vegetali. Le fibre maggiormente utilizzate sono quelle di bambù e di palma. Un elemento distintivo del cappello asiatico è la fascia sottomento....
Bricolage

Come creare un cappello a forma di tulipano

Con un po' di buona manualità, molta fantasia e semplici materiali da riciclare, come alcuni fogli di feltro colorato, è possibile creare in pochi minuti, ed in modo divertente e molto economico, un grazioso cappello, caldo e confortevole ed al tempo...
Cucito

Come fare un cappello a cilindro

Un cappello a cilindro rievoca immediatamente l'immagine del prestigiatore. Una figura dall'attrattiva indiscutibile, specie per i bambini. Per una festa carnevalesca o comunque in maschera, un tale costume porterà certamente una nota di magia in più....
Cucito

Come realizzare un cappello all'uncinetto

L'uncinetto è una tecnica semplice e immediata. Occorre veramente poco tempo per imparare a lavorare con questo strumento, e i punti base sono pochi ed estremamente facili. Si possono fare molti tipi di lavori: pizzi e merletti per decorare la biancheria...
Cucito

Come stringere un cappello

Stringere un cappello non è mai semplice, visto che bisogna in molti casi ricreare completamente il cilindro interno per poter dare una forma più piccola al nuovo. Nel mercato dell'abbigliamento, esistono diverse forme e tipi di cappelli, tutti diversi...
Cucito

Come fare il cappello da strega

Le occasioni per indossare un un cappello da strega sono infinite. Tra Halloween, Carnevale, feste in maschera e recite a scuola le feste non mancano se non fosse che, spesse volte, non sempre si trova il costume adatto. C'è chi preferisce realizzare...
Cucito

Come realizzare un cappello ad uncinetto con visiera

Realizzare un cappello lavorandolo all'uncinetto non rappresenta un qualcosa di particolarmente difficile. Basta solo un pizzico di abilità nel fai da te e qualche elementare nozione nel ricamo. Le cose tuttavia possono complicarsi non di poco se il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.