Come fare un castello di cartone

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Un tempo, ormai molto lontano, dame e cavalieri vivevano in enormi castelli con altissime torri e spessa mura: ogni castello era anche circondato da un fossato pieno d'acqua, che ne limitava l'accessibilità a tutti, visto che per entrarvi o per uscirne bisognava passare attraverso un ponte levatoio calato dall'interno della fortezza. Ecco alcuni consigli su come costruirne uno di cartone.

26

Occorrente

  • una scatola di cartone, carta spessa, nastro adesivo,
  • colori, spago, forbici, dadi di metallo, graffette ferma-carte
36

Prima di realizzare il tuo personalissimo castello, assicurati di avere tutto ciò che ti necessita per la sua creazione, quindi disegna su un foglio uno schizzo di come vorresti farlo e poi inizia a costruirlo. Ritaglia una grossa scatola di cartone, possibilmente di forma orizzontale, ma vanno bene anche altre forme. Nella parte superiore della scatola (quella rivolta verso l'alto), disegna con un pennarello i merli, mentre, nella parte inferiore di uno dei lati della scatola, traccia anche una grande porta che fungerà da accesso al castello. Una volta disegnati, ritaglia le sagome. Se il colore della scatola non è di tuo gradimento, ridipingila con della vernice, prima all'esterno e poi all'interno. Con un pennarello, o una matita, possiamo aggiungere dei dettagli come dei mattoni o feritoie.

46

Controlla ora che la porta da te ritagliata, quando si apre, appoggi completamente a terra. Pratica quattro fori, due poco sopra la predetta porta ed altri due nella medesima porta. Prendi dello spago e lega un dado ad un suo capo ed introduci l'altro capo in uno dei buchi della porta, legando, successivamente, l'altro dado all'altro capo dello spago.

Continua la lettura
56

Utilizza quattro grandi rotoli di cartone per fare le torri e scegli se attaccarle usando del nastro adesivo o incastrarle agli angoli della scatola, praticando dei tagli alla base dei rotoli. Ridipingili dello stesso colore della scatola e aggiungi i dettagli che più preferisci. Se vuoi fare delle torri merlate, ritaglia la parte alta come fatto per la scatola, altrimenti dovrai costruire il tetto. In questo caso, ritaglia da un cartoncino rosso, quattro triangoli uguali e posizionali in cima alla torre, in modo da ricreare un tetto conico.

66

Per il fossato, utilizza una sagoma circolare di cartoncino, oppure di compensato, e dipingila di blu, in modo da ricreare il colore dell'acqua. Puoi disegnare anche dei coccodrilli o dei mostri marini, per rendere il tutto più particolare. Finito questo, poni la tua fortezza su questa sagoma e goditi il risultato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un castello di cartone

Un tempo, dame e cavalieri vivevano in grandi castelli con spesse mura ed alte torri. Ogni castello era circondato da un profondo fossato pieno d'acqua. Per entrare ed uscire dal castello bisognava attraversare un ponte levatoio. Quante volte avete raccontato...
Bricolage

Come realizzare un castello di cartone decorativo

Se volete creare un nuovo gioco da regalare ai vostri bambini o da costruire semplicemente per dieltto, nella seguente guida vi sarà spiegato come realizzare in poche e semplici mosse una stupenda e unica struttura in cartone decorativo. Sia che siate...
Bricolage

Come fare un castello di cartone

Un tempo, ormai molto lontano, dame e cavalieri vivevano in enormi castelli con altissime torri e spessa mura: ogni castello era anche circondato da un fossato pieno d'acqua, che ne limitava l'accessibilità a tutti, visto che per entrarvi o per uscirne...
Bricolage

Come costruire un castello medievale

Nella seguente guida vi insegneremo a costruire un castello medievale con l'utilizzo di semplice cartone. Il progetto prevede un'unica costruzione, trasformabile in due versioni in poche mosse. Tanto il castello medievale quanto il fortino han­no, infatti,...
Bricolage

Come costruire un castello di carta per i bambini

Nonostante la massiccia presenza di passatempi tecnologici, i bambini, oggi come un tempo, hanno ancora bisogno di materiali semplici per scatenare la propria fantasia. Con la carta, ad esempio, si possono realizzare un' infinità di giochi, basta avere...
Bricolage

Come costruire un modellino di castello medievale

Se cercate il regalo giusto per i vostri figli, ma non volete spendere troppo in quei costosi modellini dei negozi di giocattoli e vorreste regalare loro qualcosa di personale ed originale, ecco una guida semplice e veloce per costruire un modellino di...
Bricolage

Come fare una lampada di cartapesta a forma di castello

La cartapesta è un materiale progettato per essere estremamente versatile, con cui è possibile farne utilizzi. Questa guida ti mostrerà come preparare una simpatica e originale lampada di cartapesta a forma di castello, utile da tenere come un vero...
Bricolage

Trucchi per fare un castello di sabbia

Mare, spiaggia, tanto sole caldo e naturalmente castelli di sabbia! Armati di paletta e secchiello, ci siamo sicuramente cimentati tutti nella costruzione di un castello di sabbia. Per realizzare però una piccola opera d'arte non bastano solo sabbia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.