Come fare un centrino con disegni geometrici

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Il punto antico è un tipo di ricamo a fili tagliati, lavorato su tessuti a trama regolare. La tecnica dai caratteristici disegni geometrici, imita i bassorilievi architettonici ed il chiaroscuro rinascimentale, attraverso un gioco di colori che conferisce la tridimensionalità. Il punto antico veniva impiegato per abbellire ed impreziosire paramenti sacri e biancheria per la casa come tende, lenzuola, cuscini, tovaglie. Oggi, lo si usa per sacchetti, paralumi, pannelli da parete ed ornamenti natalizi. La lavorazione richiede grande abilità nel ricamo, ma i risultati sono più che soddisfacenti. Vi proponiamo la realizzazione di un centrino semplice e sobrio, ricamato bianco su bianco, caratterizzato da disegni geometrici in un motivo antico. Il centrino in tela di lino misura 70 x 40 centimetri. Seguite la guida per scoprire come fare.

26

Occorrente

  • Tela di lino bianca cm 40 x 70
  • Cotone da ricamo bianco
  • Pizzo ad ago alto cm 2 quanto basta
36

Per la realizzazione del centrino vengono impiegati: il punto filza, il Richelieu, il cordoncino, il punto pieno, il quadro e lo smerlo. Per cominciare trasferite sul tessuto di lino bianco di 70 x 40 centimetri i disegni geometrici che caratterizzano il ricamo. Qui affianco, vi proponiamo un semplice schema. Altri sono facilmente reperibili in qualsiasi rivista dedicata o su internet. Servitevi di una matita piuttosto morbida, bene appuntita ed utilizzate il metodo del ricalco.

46

Cominciate a ricamare a punto Richelieu. Utilizzate un filo dello stesso colore del tessuto. Delimitate quindi, tutto il disegno a punto filza, lasciando il filo lungo le linee di collegamento. Quindi, ripassate sulle filze e sulle barrette di collegamento a punto smerlo. Tagliate con delicatezza tutto il tessuto in eccedenza, utilizzando un paio di forbicine specifiche per ricamo. Badate bene a non intaccare la costina dello smerlo. Il danno che ne potrebbe derivare sarebbe irreversibile.

Continua la lettura
56

Ricamate i motivi di raccordo eseguendo il punto cordoncino e il punto pieno. Le bordure di contorno, invece, vanno realizzate a punto quadro. A lavoro ultimato, procedete attaccando il pizzo ad ago (vi consigliamo quello già confezionato), con un sottopunto piuttosto fitto. Le misure iniziali del centrino, non comprendono l'aggiunta di 2 centimetri tutt'attorno di pizzo ad ago. Vi consigliamo di lavare a mano il tessuto, sfregando con delicatezza. In una bacinella con poca acqua, aggiungete molto zucchero ed immergetevi il centrino per 15 minuti. Senza risciacquare, appendetelo e fate asciugare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dopo la realizzazione del centrino, lavatelo a mano per eliminare eventuali macchie o sporco. Immergetelo in una bacinella con acqua e molto zucchero. Stendete e passate alla fase di stiratura.
  • Nella fase di stiratura, proteggete il centrino con un telo pulito. La temperatura del ferro deve essere molto bassa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come Fare Un Centrino In Organza Ricamato

Diamo sfogo al nostro estro creativo e, cerchiamo di realizzare qualcosa direttamente con le nostre mani. Nello specifico vedremo come fare un centrino in organza ricamato. Un'idea in più per realizzare delle eleganti e raffinate bomboniere, oppure semplicemente...
Altri Hobby

Come fare un centrino rotondo in macramè

Per abbellire dei comò, tavoli e altri mobili con una copertura elegante per l’arredamento, sono perfetti in composizioni floreali, li potete utilizzare questi come sottobicchieri, o quant'altro. Un centrino è un tappeto ornamentale, di solito...
Altri Hobby

Come riutilizzare un centrino

Molto spesso oggetti acquistati da noi in precedenza, perdono il loro utilizzo, il nostro interessamento nei loro confronti e smettono di funzionare. Ciò porta ad accumulare cose di cui non abbiamo più bisogno e ci ritroviamo pieni di scaffali con oggetti...
Altri Hobby

Come Fare Un Centrino Stile Ottocento

I centrini sono degli oggetti di arredo che ad oggi sono sostanzialmente in disuso a causa delle nuove tendenze dettate dalla moda. In realtà, però, continuano a essere degli accessori rilevanti vista la loro fattura, considerando cioè le difficoltà...
Altri Hobby

Come Realizzare un Centrino Con Tela Di Juta

I lavori fai da te, specie negli ultimi anni, stanno conoscendo un crescente incremento anche a causa della crisi economica. Essi, infatti, sono in grado di garantire un risparmio economico e, al contempo, di poter ottenere effetti unici e personalizzati,...
Altri Hobby

Come bucherellare i disegni

La tecnica di bucherellare i disegni è molto interessante poiché permette di riprodurre una figura su una superficie differente. Questa tecnica è molto affascinante e si presenta al grande pubblico a partire dal periodo del Rinascimento italiano. Questo...
Altri Hobby

Come creare disegni di schiuma

Le vie dell'arte sono davvero infinite poiché, per realizzare delle opere uniche e di ottimo pregio, soprattutto creativo, non è necessario utilizzare solo materiali ed attrezzature classiche quali matite colorate, pennarelli o pastelli a cera. Infatti,...
Altri Hobby

Come decorare una parete con disegni marini

Se il mare è la vostra passione tanto da volerlo rappresentare in modo originale anche sui muri di casa vostra, niente di più emozionante rivivere le belle giornale d'estate attraverso le onde che si infrangono sulla spiaggia, i bambini che giocano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.