Come fare un centro a smerlo

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Lo smerlo è un punto di ricamo di origini antichissime, conosciuto anche come punto festone fa parte del ricamo traforato. Lo smerlo viene utilizzato per fare dei bellissimi orli ornamentali ma si possono creare anche dei motivi di fiori, foglie angeli e tanto altro. Per formare i vari soggetti bisogna realizzare le barrette o travette fatte sempre utilizzando lo stesso punto. Vediamo adesso come possiamo creare in modo molto semplice un bellissimo centro a smerlo.

28

Occorrente

  • Stoffa di lino, filo moulinè, forbicine a punte sottili
38

Preparazione per il disegno

Per prima cosa dobbiamo preparare la stoffa di lino bianco o beige, il colore dipende dal vostro gusto, se vogliamo realizzare il nostro centro ci basterà segnare con un piccolo segno il centro esatto della stoffa e poi fermare il cartamodello già pronto, centrando il cartamodello con il centro della stoffa e fermarlo così con gli spilli, lasciamo però lo spazio per poter infilarci la carta carbone, poi con una matita ricalchiamo il disegno del cartamodello sulla la stoffa, ora possiamo iniziare a ricamare il centro.

48

Imbastitura del motivo

Prendiamo due fili di moulinè ed incominciamo ad imbastire a piccoli punti tutto il disegno, poi imbastiamo una seconda volta centrando il filo di sotto per avere un'imbastitura uniforme. Per formare il motivo traforato dobbiamo imbastire anche le travette che vanno imbastite con piccoli punti da una parte all'altra senza però prendere la stoffa, dobbiamo praticamente formare delle piccole travi che uniscono il disegno da una parte all'altra.

Continua la lettura
58

Ricamo a smerlo

Ora incominciamo a ricamare il nostro centro, il lavoro si inizia da sinistra andando verso destra e non si lavora a telaio, riempiamo l'ago con un solo filo ed passiamo l'ago sotto il disegno dall'alto verso il basso, e formiamo un piccolo nodo passando l'ago dentro un piccolo cappio che fermiamo poi sotto il nostro pollice, riprendiamo a fare un'altro punto infilando l'ago, vicino al punto precedente e procediamo sempre come abbiamo fatto per il primo punto. Dobbiamo essere molto precisi e prendere il punto sempre alla stessa distanza e sempre la stessa quantità di stoffa sotto il punto stesso. Le travette vanno eseguite man mano che arriviamo ad esse, l'imbastitura di esse, va riempita con il punto smerlo senza prendere la stoffa di sotto.

68

Rifinitura del centro

Quando abbiamo finito di ricamare tutto il disegno fermiamo bene il filo e procediamo a lavare con cura il nostro centro. Dopo averlo lavato e fatto asciugare molto bene, con una forbicina con punte sottili, andiamo a intagliare la stoffa intorno al ricamo, facendo molta attenzione a non tagliare il filo stesso, quando avremo finito andremo a stirare il centro, prima sul diritto e poi sul rovescio per far risaltare il nostro ricamo.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' meglio imbastire il motivo a telaio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come Realizzare Il Punto Smerlo

Un tempo non esisteva una sola donna che non sapeva ricamare. Si imparava da adolescenti o prima ancora e quest'arte veniva tramandata da madre in figlia, da una generazione all'altra. Le donne fino in tenera età, dovevano conoscere come gestire i lavori...
Cucito

Come creare una bomboniera a smerlo

Di bomboniere se ne trovano in commercio di ogni forma e materiale, ognuna adeguata all'occasione per cui necessita. Per creare una bomboniera molto originale adattabile a qualunque evenienza, basta un pochino di buona volontà e passione per il fai da...
Cucito

Come realizzare un centro bianco con farfalla a filet

Un centro con farfalla a filet, si abbina molto bene in una cameretta, poiché può essere realizzato anche di tanti colori. Un centro invece, bianco con farfalla, può essere abbinabile a qualsiasi stanza, in quanto è molto elegante. Per realizzare...
Cucito

Come realizzare un centro con foglie e girandole

Un centro con foglie e girandole deve essere realizzato con l'uncinetto; questo tipo di centro può essere eseguito di qualsiasi colore e di qualsiasi tipo di filato; inoltre è abbinabile sia ad un arredamento classico che ad un arredamento moderno,...
Cucito

Come realizzare centro con fiore centrale e ananas a filet

Un centro con fiore centrale e ananas a filet è un complemento d'arredo che aggiunge un tocco in più alla nostra cucina, può essere utilizzato su un tavolo, su una vetrinetta o su un qualsiasi mobile che vogliamo; questo tipo di centro può essere...
Cucito

Come realizzare un centro rettangolare

Per dare maggiore risalto ad un soprammobile quello che possiamo fare è sistemare sotto di esso un centro, magari impreziosito da elaborati ricami. Molte sono le tecniche che possiamo utilizzare per realizzare questi elementi e altrettanti sono i materiali...
Cucito

Come realizzare un centro rettangolare con rosoni

Per realizzare un centro rettangolare con rosoni, è necessario saper lavorare all'uncinetto; questo tipo di centro può essere abbinato in cucina, all'ingresso e nel soggiorno. I rosoni possono variare in base alla grandezza del centro che si vuole realizzare....
Cucito

Come realizzare un centro beige rotondo ad archetti

Un centro beige rotondo ad archetti, è abbinabile soprattutto su un arredamento di tipo classico o in arte povera; per realizzare questa tipologia di centro, è richiesta una minima conoscenza dei punti basilari dell'uncinetto e anche di tanta pazienza....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.