Come fare un cestino portafrutta con la spago

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

I cestini sono gli oggetti più graziosi che si possano usare per arredare la vostra casa.
Ormai, in commercio se ne trovano tantissimi e di svariate misure, ma molto spesso cerchiamo qualcosa di unico e particolare.
Allora, perché non realizzarlo con le nostre stesse mani?
I cestini sono veramente facili da creare, possono essere usati per contenere le più svariate cose.
Molto spesso, vengono realizzati con l'uncinetto, ma io vi proporrò un metodo molto più semplice che vi garantirà un risultato altrettanto carino e grazioso.
In questa guida vi indicherò come fare un cestino portafrutta con lo spago.

25

Occorrente

  • Spago
  • Colla vinavil
  • Ciotola tonda
35

Partiamo innanzitutto dall'occorrente: si tratta di materiale di facile reperibilità, che potrete ritrovare nelle vostre case, oppure lo potete acquistare in qualsiasi merceria o negozio specializzato nella vendita del materiale da decoupage.
La misura della ciotola deve essere a vostro piacimento, in base allo spago che già possedete, tenete a mente che il vostro cestino assumerà le stesse dimensioni della ciotola che avrete a disposizione.
Una volta che avete sistemato per bene il vostro materiale, si può iniziare.

45

Per prima cosa dovete riempire una vaschetta di medie dimensioni, versandoci acqua e colla vinavil, fate molta attenzione perché dovete essere in grado di diluire la colla per bene, per evitare che si annacqui completamente.
Srotolate il gomitolo di spago ed immergetelo per bene nella vaschetta piena di miscuglio.
Prendete la vostra ciotola e capovolgetela, iniziate ad arrotolare tutto intorno lo spago partendo dalla base, fate in modo di creare una base più forte arrotolando lo spago in maniera stretta, altrimenti il vostro cestino non riuscirebbe a reggere il peso.
Dovete arrotolare in fretta lo spago attorno alla ciotola, altrimenti si asciuga!

Continua la lettura
55

Ora la ciotola la dovete lasciare nella stessa posizione, per un paio d'ore affinché si asciughi per bene e lo spago possa indurirsi.
Come ultima cosa al vostro cestino, non potrebbe assolutamente mancare un bordo carino.
Per fare ciò, potete procurarvi un qualsiasi pezzo di stoffa vecchia o che non vi serve più, tagliatele una striscia e per le misure regolatevi con le dimensioni della circonferenza del cestino.
Con una pistola a colla a caldo, distribuite un filo di colla sul bordo tutto intorno al cestino.
Ora potete posizionare la vostra stoffa, cercando di fissarla in una posizione centrale, in modo che la stoffa dell'esterno sia della stessa misura di quella dell'interno.
Fatto ciò il vostro bellissimo cestino è pronto all'uso!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare un cestino porta confetti all'uncinetto

Quando si organizzano matrimoni o altre ricorrenze, come: battesimi, anniversari o compleanni, si cerca sempre di stupire i propri invitati con allestimenti particolari ed originali. I sacchetti di confetti, per esempio che si suole distribuire in sala...
Altri Hobby

Come rivestire le bottiglie con lo spago

Rivestire le bottiglie con lo spago è un'operazione estremamente semplice e divertente, che vi consentirà di abbellire una vecchia e inutile bottiglia e sfruttarla, sia per decorare la vostra casa, donando alla stessa un aspetto rustico, che per servire...
Altri Hobby

Come realizzare dei fiori finti con spago e paglia colorata

Per decorare la nostra casa in modo elegante e funzionale, realizziamo dei fiori acquistando o riciclando spago e paglia colorata. Entrambi, si possono utilizzare per la realizzazione di fiori finti, basterà intrecciare con le mani o anche lavorare all'uncinetto,...
Altri Hobby

Come realizzare cuscini con lo spago

I cuscini oltre ad arredare allo stesso tempo sono molto utili per salvaguardare le nostre sedie. In commercio si trovano cuscini di ogni genere e per ogni gusto. In questa guida invece andremo a spiegare come poter realizzare dei cuscini con lo spago...
Altri Hobby

Come realizzare un bracciale con perline e spago

La creatività non ha davvero limiti e può ispirarci sempre con nuovi progetti divertenti da realizzare! Per rendere speciale e colorato anche un grigio pomeriggio uggioso, perché non provare a realizzare un delizioso bracciale con perline e spago?...
Altri Hobby

Come realizzare una sdraio in bambù e spago

Il bambù è una pianta spesso sottovalutata, anche se ultimamente sta tornando alla ribalta grazie alla passione di molte persone per l'arredamento etnico. Per questo motivo anche in Europa si sta cominciando a dare al bambù il posto che gli spetta,...
Altri Hobby

Decorazioni per un vaso con lo spago

Esistono molti passatempi che ci fanno appassionare ad un determinato hobby. C'è chi pratica uno sport, chi colleziona oggetti di grande o inutile valore, ma il punto è che tutte queste cose fanno di noi qualcosa di migliore. Come per tutte le cose...
Altri Hobby

Come creare delle presine da cucina con lo spago colorato

Le presine sono un accessorio molto utile in cucina. Esse si possono trovare facilmente in qualsiasi negozio che vende oggetti per la casa oppure sui siti che trattano articoli da cucina. Le presine però si possono realizzare anche con il metodo fai...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.