Come fare un colletto con perle e fascia fermacapelli analoga

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Desiderate essere alla moda ed originali? Volete accostamenti da effetto ed esclusivi? Allora siete nel posto giusto, infatti vi spiegherò come fare a confezionare un colletto da donna, abbinato a una bella fascia per capelli, decorata con pietre e dall'aria un po' vintage. Potrete indossarli insieme o anche singolarmente, creando originali accostamenti. In poco tempo disporrete di un look semplice, fashion ed esclusivo grazie ai nostri consigli che vi permetteranno di eseguire un lavoro molto semplice ma di grande effetto. Potrete essere sempre alla moda grazie ad una vostra realizzazione, per cui non vi resta che continuare nella lettura della guida per scoprire come fare un colletto con perle e fascia fermacapelli analoga. La guida richiede un minimo di dimestichezza nel cucito e nel fai da te, ma dopo i primi tentativi vi sembrerà sicuramente tutto davvero facile ed intuitivo.

26

Occorrente

  • Cotone prelato grosso gr 50
  • Uncinetto num. 3
  • 450 cristalli colorati di mm 6 di diametro
  • Cm 15 di elastico
36

Iniziate ad eseguire il colletto in questo modo: infilate in un gomitolo di cotone del peso di 30 grammi, circa 350 cristalli. Avviate una catenella lunga quanto la circonferenza del collo (lavorando senza i cristalli), ed eseguite un giro di punto basso aumentando 1 punto ogni 5 punti. Lavorate la prima riga a punto basso (con i cristalli).

46

Aumentate 1 punto ogni 5 punti nello stesso punto di base. Fate la prima riga con * 1 punto basso, infilate l'uncinetto nel successivo punto di base, portate la prima pietra sul dietro del lavoro ed estraete il filo dalla destra della pietra, tirandolo bene perché la pietra rimanga ben ferma. Gettate il filo sull'uncinetto e chiudete le 2 maglie *. Riprendete da * e terminate con 1 punto basso.

Continua la lettura
56

Fate la seconda riga a punto basso, aumentando 1 maglia ogni 7 maglie, senza cristalli. Dalla terza riga riprendete dalla seconda e proseguite fino ad una altezza di cm 6. Iniziate sempre ogni riga con 1 punto di catenella. Terminate con un giro di maglie basse con pietre. Infine bordate il colletto con un giro di pippiolini.

66

Ora esegui il fermacapelli. Infila in un gomitolo di cotone del peso di 20 gr, 100 cristalli. Avvia senza cristalli una catenella lunga 45 cm, e lavora come il colletto, senza però aumentare nessuna maglia. Termina la lavorazione all'altezza di cm 5 con un giro di punto basso senza cristalli. Chiudi posteriormente la fascia fermacapelli con due pezzetti di elastico lunghi 7 cm ciascuno. Potrete ammirare il vostro capolavoro. Ora non vi resta che indossarlo alla prima occasione utile, cosi da sfoggiare uno stile unico e personale che non potrà essere imitato da nessuno oltre alla soddisfazione di essere stati voi stessi gli artefici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come fare un fermacapelli per la sposa con boccioli di rosa

Nella guida che seguirà andremo a parlare di come poter riuscire a fare un fermacapelli per la sposa attraverso l'utilizzo di boccioli di rosa. Un tema che sicuramente piacerà a diverse lettrici e che svilupperemo lungo tutti i passi di questa guida,...
Cucito

Come cambiare il colletto di una camicia

Siete nati con la camicia ma il colletto, con il passar degli anni, si è usurato? Nessun problema, in questa guida vedrete come cambiare il colletto di una camicia in modo di modernizzarla o personalizzarla a seconda delle mode o dei vostri gusti. Armatevi...
Cucito

Come girare il colletto a una camicia

Il colletto ed i polsini di una camicia sono le parti che si usurano più facilmente. Fino a qualche tempo fa, si poteva acquistare il capo d'abbigliamento provvisto di cambio. Così facendo, le massaie più abili e le sarte avevano la possibilità di...
Cucito

Come fare il colletto del grembiule

È ormai risaputo che il grembiule accompagna per molti anni il percorso scolastico dei bambini. Alle scuole elementari può essere corredato dal colletto. I momenti della scuola sono infatti forse i più delicati, che verranno ricordati sempre. Per questo...
Cucito

Come applicare un colletto a un vestito

Se abbiamo comprato un vestito di cotone oppure di lana e decidiamo di applicare un colletto lo possiamo fare in vari modi. In commercio oltre alla stoffa dello stesso colore si può trovare, nei negozi che vendono forniture per sartoria o mercerie, un...
Cucito

Come realizzare un colletto all'uncinetto

Lavorare all'uncinetto rappresenta senza dubbio una passione che ha origini molto antiche. Questo hobby è stato poi tramandato di generazione in generazione fino ad arrivare ai giorni nostri dove è ancora molto presente. Attraverso questo passatempo...
Cucito

Come Cucire Un Colletto Rotondo

In questa guida vi spiego come cucire un colletto rotondo. Oggi sono tornati molto di moda anzi, in molti negozi vengono venduti come accessori da portare sopra magline di lana leggera a girocollo o addirittura per impreziosire i vestiti. Il tessuto da...
Cucito

Come realizzare colletto e polsini

Colletto e polsini danno un tocco di eleganza in più ai capi di abbigliamento, sia per le persone grandi che per i bambini, questi due capi possono essere realizzati all'uncinetto grazie alla tecnica del file; è possibile realizzarli di tutte le misure,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.