Come fare un colletto gioiello

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Uno degli accessori più trendy dell'inverno è il colletto gioiello. Chiamato anche Peter Pan, è in grado di illuminare qualsiasi outfit. Si abbina sia a look sbarazzini che a vestiti eleganti. Con un colletto di questo tipo, è possibile impreziosire magliette, pull e vestitini. Realizzare un colletto gioiello è semplice, anche se dovrai essere precisa nell'applicare le perline. Ecco come fare.

26

Occorrente

  • Perline
  • Feltro
  • Cartoncino
  • Nastro in raso
  • Ago e filo, spilli, bucatrice
36

Per prima cosa devi procurarti un cartoncino e disegnarci sopra la sagoma del colletto gioiello che andrai a realizzare. Assicurati di non crearlo troppo grande nè troppo piccolo, perciò prendi le misure della circonferenza del collo e dividila a metà. Utilizzando un paio di forbici abbastanza grandi, taglia poi la sagoma in modo accurato. A questo punto prendi un tessuto di feltro del colore che preferisci (meglio se è una tonalità in armonia con le perline) e poggia la sagoma del colletto su di esso per farne i contorni aiutandoti con degli spilli. Taglia anche quest'altra sagoma attentamente.

46

Fatto ciò, puoi passare a decorare il tuo colletto gioiello. Munisciti innanzitutto di un numero adeguato di perline. Decidi quali fanno al caso tuo: puoi optare per le classiche, quelle swarovski o qualsiasi altra pietra che ti piace. Se vuoi velocizzare l'operazione o comunque non hai tempo di applicare le perline una ad una, puoi sempre acquistare un filo di perle già pronto, reperibile nella maggior parte delle mercerie. In questo modo basterà solamente applicare della colla a caldo sul colletto e, quando non è ancora asciutta, poggiarci sopra le perle. Aiutati con le mani e falle aderire bene al tessuto, in modo tale che non si stacchino. Se invece il lavoro non ti spaventa, puoi cucire le perline una ad una sul colletto, adoperando un filo che richiami la stessa tonalità. Un'altra valida e sbrigativa alternativa è costituita invece dalle perline autoadesive, facili da applicare ma poco durevoli.

Continua la lettura
56

Ora andrai a fare la chiusura. Con una bucatrice per fogli, pratica due forellini alle estremità del colletto. In ognuno di essi, inserisci un nastrino di raso. Fissa i nastri con un nodino o con un paio di punti di rinforzo. Verifica la misura del colletto gioiello e taglia il nastro in eccesso. Per rendere il colletto ancora più prezioso, arricchisci i nastrini. Applica sulla loro estremità inferiore una perlina, che scivolerà piacevolmente sulla schiena. Ecco pronto il tuo bellissimo colletto, per te o per un regalo speciale.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando lavi il colletto, immergilo in acqua fredda e sapone neutro per non rovinarlo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come cambiare il colletto di una camicia

Siete nati con la camicia ma il colletto, con il passar degli anni, si è usurato? Nessun problema, in questa guida vedrete come cambiare il colletto di una camicia in modo di modernizzarla o personalizzarla a seconda delle mode o dei vostri gusti. Armatevi...
Cucito

Come girare il colletto a una camicia

Il colletto ed i polsini di una camicia sono le parti che si usurano più facilmente. Fino a qualche tempo fa, si poteva acquistare il capo d'abbigliamento provvisto di cambio. Così facendo, le massaie più abili e le sarte avevano la possibilità di...
Cucito

Come applicare un colletto a un vestito

Se abbiamo comprato un vestito di cotone oppure di lana e decidiamo di applicare un colletto lo possiamo fare in vari modi. In commercio oltre alla stoffa dello stesso colore si può trovare, nei negozi che vendono forniture per sartoria o mercerie, un...
Cucito

Come realizzare un colletto all'uncinetto

Lavorare all'uncinetto rappresenta senza dubbio una passione che ha origini molto antiche. Questo hobby è stato poi tramandato di generazione in generazione fino ad arrivare ai giorni nostri dove è ancora molto presente. Attraverso questo passatempo...
Cucito

Come Cucire Un Colletto Rotondo

In questa guida vi spiego come cucire un colletto rotondo. Oggi sono tornati molto di moda anzi, in molti negozi vengono venduti come accessori da portare sopra magline di lana leggera a girocollo o addirittura per impreziosire i vestiti. Il tessuto da...
Cucito

Come cambiare la scollatura a un vecchio vestito

Anche nella moda il "vecchio" ritorna sempre. Infatti se parlate con qualsiasi esperto nel settore vi dirà che nulla è creato daccapo ma che a cicli tutto ritorna, ovvero le mode moderne non sono altro che una rivisitazione del passato. Allora come...
Cucito

Come realizzare un kimono giapponese

Il Kimono è l'abito tradizionale giapponese, il termine stesso ha il significato di "cosa da indossare " esso rappresenta anche il costume tradizionale della Nipponia. Il kimono originale nasce appunto in Giappone, ed è riconoscibile per la sua manifattura...
Cucito

Come vestirsi al carnevale di Rio

Con l'avvicinarsi del mese di febbraio, si pensa subito al grande evento che in questo mese si celebra in tanti paesi del mondo: il Carnevale. Il più famoso è senza dubbio quello di Rio in Brasile particolarmente noto per l'atmosfera eccitante, i colori,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.