Come fare un copripoltrona con un vecchio lenzuolo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'arte del riciclo può definirsi tale se utilizzando svariati tipi di materiali, si riesce ad ottimizzare il risultato con un lavoro creativo. Ad esempio se avete una poltrona che intendete proteggere dalle macchie o magari si presenta malconcia, potete risolvere in entrambi i casi il problema realizzando un copripoltrona con un vecchio lenzuolo. In riferimento a ciò, ecco una guida su come fare per ottimizzare il risultato in modo rapido ed economico.

26

Occorrente

  • Vecchio lenzuolo
  • Ago e filo dello stesso colore del tessuto
  • Metro da sarta
  • Fettucce
  • Spilli ed elastici
36

Valutare le caratteristiche del vecchio lenzuolo

Prima di procedere con la modifica del vecchio lenzuolo e farlo diventare un funzionale ed elegante copripoltrona, è importante valutarne le caratteristiche come ad esempio il colore, la decorazione ed il tipo di trama del tessuto di cui si compone. Tale accortezza è consigliata, per ottenere alla fine la copertura della poltrona adeguata al design e allo stile impostato in casa.

46

Appoggiare il lenzuolo sulla poltrona

A questo punto metro alla mano (quello da sarta) dovete rilevare le misure precise della poltrona, su cui intendete applicare il copripoltrona che realizzerete con il vecchio lenzuolo in precedenza scelto. Nello specifico calcolate altezza e larghezza frontale, ed anche quelle laterali e la posteriore. Quest'ultima accortezza è importante in modo che il copripoltrona essendo abbastanza largo e lungo, non tende a ricadere in avanti. Detto ciò, verificando se le misure corrispondono a quelle del vecchio lenzuolo, non vi resta che appoggiare quest'ultimo sulla poltrona compattarlo con le mani all'altezza della seduta, dello schienale e dei braccioli, e poi con degli spilli da sarta ancorare i vari lembi nella parte bassa e precisamente all'altezza dei piedi. A questo punto, non vi resta che procedere con le finiture come troverete descritto nel passo successivo.

Continua la lettura
56

Cucire delle fettucce all'altezza dei piedi

Per completare la realizzazione del copripoltrona con il vecchio lenzuolo, avete adesso a disposizione due opzioni. La prima consiste nel sostituire agli spilli delle fettucce (cucendole con ago e filo), ed ancorandole poi in corrispondenza dei quattro piedi. In tal modo non c'è bisogno di rimuovere il lenzuolo che in precedenza avete accuratamente sistemato con le mani. La seconda opzione invece è di sollevare delicatamente il lenzuolo con tutti gli spilli, facendo in modo che la sagoma creata rimanga intatta. Fatto ciò, potete procedere con la cucitura manuale o a macchina, ottenendo in questo caso un copripoltrona simile a quello disponibile in commercio. A margine va sottolineato che all'altezza dei braccioli, dello schienale e della parte bassa della seduta, potete anche applicare degli elastici per garantire una maggiore tenuta al manufatto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come cucire un lenzuolo con gli angoli

A volte, aprendo i nostri armadi, può capitare di ritrovare quelle tele della nonna molto resistenti che potrebbero essere utilizzate come lenzuola copri materasso. Occorre però modificarle, cucendo ai quattro angoli gli elastici con cui fissare il...
Cucito

Come fare una toga con un lenzuolo

Se avete organizzato una festa a tema storico o avete preso impegni per carnevale ma non sapete come vestirvi allora questa guida fa al caso vostro. L'idea più semplice e veloce che possiate prendere in considerazione è quella di travestirvi da antichi...
Cucito

Come realizzare un lenzuolo col pizzo

Senza dubbio, ci sarà capitato di aprire una vecchia cassapanca appartenente alla nostra nonna e, di avere avuto modo di visionare oltre alle camice da notte, con pizzi e nastrini, coperte ricamate, asciugamani di fiandra anche delle belle lenzuola col...
Cucito

Come creare un lenzuolo con l'elastico

Per gli appassionati di cucito, ecco una nuova occasione per mettere alla prova le nostre capacità e creare qualcosa di utile per noi e per la nostra casa. Creare un completo nuovo di lenzuoli per il nostro letto sarà divertente, partendo dalla scelta...
Cucito

Come ricavare un abito estivo da un lenzuolo

L'Estate è una delle stagioni più belle e desiderate tutto l'anno, ma purtroppo il più delle volte trovare gli abiti giusti da indossare in questo periodo risulta piuttosto complicato. In commercio ne esistono moltissimi che potrebbero fare a caso...
Cucito

Come decorare un lenzuolo senza angoli

La casa in cui abitiamo rispecchia un po' il nostro stile e averla sempre in ordine e perfetta è il sogno di molte persone. Se si tratta della camera da letto, allora il discorso è ancora più importante in quanto trascorriamo una buona parte del tempo...
Cucito

Come creare un lenzuolo con bordo

Alcune volte per eseguire alcuni piccoli lavoretti di cucito, preferiamo rivolgerci presso delle esperte sarte, in modo da essere sicuri di ottenere sempre un risultato perfetto, sopratutto se siamo inesperti nel mondo del cucito. Tuttavia molto spesso,...
Cucito

Come ricamare una scritta su un lenzuolo

Quando c'è un bimbo o una bimba in arrivo sono sempre apprezzati e graditi i regali personalizzati e realizzati a mano. Con il ricamo è possibile decorare e personalizzare praticamente qualsiasi cosa: dalle copertine, alle bavette, dagli accappatoi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.