Come fare un costume per danza del ventre

Tramite: O2O 09/08/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se siete delle appassionate di danza del ventre o se state per inziare un corso per imparare questa sensuale danza, ciò che vi serve, necessariamente, per poter partecipare alle lezioni, è acquistare il costume adatto. Si sa che la danza del ventre, per poter essere praticata nel miglior modo possibile, prevede un costume adatto che lascia scoperto il ventre. In questo articolo, vi illustrerò in che modo poter fare un costume per la danza del ventre. Questa danza, infatti, è diventata un vero e proprio hobby, che molte donne praticano, sia per la bellezza della danza in sé, ma anche per la sensualità che la donna riesce ad esprimere. Il costume da odalisca o danzatrice del ventre è composto, generalmente, da 3 pezzi, ossia un harem pants con una bella fascia sui fianchi, molto sagomati, un corpetto o reggiseno, ed infine, da delle maniche a palloncino. Il tipo di tessuto è del tutto determinante per la realizzazione del completo, poiché l'abito, nell'insieme, deve risultare del tutto leggero, ma anche comodo e svolazzante. Pertanto voi, nel realizzarlo, dovrete dare una prerogativa speciale a dei tessuti come per esempio la seta, il rasatello, il satin, il tela di cotone, il velo, lo chiffon e così via. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • Metro da sarta
  • Carta modello e penna
  • Cinta morbida di stoffa
  • Macchina da cucire
  • Reggiseno
  • Accessori
  • Stoffa
  • elastico
37

Procurare l'occorrente necessario

Innanzitutto, ciò che vi serve, per realizzare gli harem pants, è un elastico alto almeno 2 cm, un metro da sarta, una spilla da balia, della carta e della penna. Misurate la vostra vita, all'altezza desiderata, e tagliate l'elastico. Prendete adesso le misure, che segnerete sul tessuto o sul cartamodello. In genere, essendo gli harem pants molto comodi, dovrete aumentare di qualche centimetro le vostre misure, ossia, all'altezza del cavallo dovete aggiungere circa 3 cm rispetto ai vosrri centimetri, alla circonferenza della coscia dovete aggiungere circa 10 cm, mentre alla circonferenza dei fianchi dovete aggiungere più di 5 cm. Piegate a doppio la stoffa e montate il modello, dopodiché tagliatelo con l'aggiunta di 1 cm per ogni dimensione, in modo da permettervi la giusta cucitura. Fatto ciò, tagliate anche una fascia di stoffa, che dovrà essere alta il doppio della vostra cinta.

47

Cucire il tessuto

Adesso che tutto è stato tagliato seguendo la carta modello dovete andare a cucire il tutto per realizzare i pantaloni da odalisca. Per quanto riguarda la cucitura dei pantaloni, dovete fare combaciare il diritto del pantalone, facendo entrare una gamba dentro l'altra, quindi chiudete a metà per la lunghezza. Adesso, cucite sul dietro la U ed estraete la gamba per cucire la lunghezza interna del pantalone con del filo di cotone. Se il risultato vo soddisfa allora potete andare a cucire defintivamente il tutto utilizzando una macchina da cucire e successivamente, potete procedere a cucire la vostra cinta al resto del pantalone. I colori del tessuto possovo variare dall'arancione, al viola, giallo e dorato. Ad altezza dei fianchi, andate a montare una cinta morbida di stoffa, dopodiché fate combaciare il dritto della base della cinta, con il dritto della circonferenza fianchi, dello stesso pantalone montato. Tenete la stoffa morbida e quando il risultato è di vostro gradimento, andrete a piegare la fascia per cucirla all'interno del pantalone.

Continua la lettura
57

Rifinire il costume

Sulla fascia, lasciate due asole aperte all'estremità e fate passare l'elastico precedentemente tagliato e chiudete insieme le due asole. A questo punto, potrete decidere se arricciare all'ombelico la fascia o lasciarla liscia; montate l'elastico anche all'altezza delle caviglie per dare l'effetto a palloncino sulle gambe. Adesso che gli harem pants sono completi, possiamo creare il nostrp corpetto. Per realizzarlo, dobbiamo formare la parte superiore del costume utilizzando un reggiseno che abbia una base liscia, senza pizzi e merletti. Su questo, potrete poi decidere di montare strass o passamanerie decorate, che monterete anche sulla fascia del pantalone. Infine, le maniche saranno formate da cilindri di stoffa alti dal polso a metà avambraccio, che si reggeranno grazie ad elastici sulle basi.

67

Aggiungere gli accessori

Dopo aver completato il vostro costume, da sfoggiare insieme al vostro ballo sensuale, dovete scegliete gli accessori, il trucco è l acconciatur adatta. Per quanto riguarda le scarpe, vi consiglio di rimanere scalza, in quanto questo vi permette di danzare con più sensualità. Potete abbinare degli accessori color oro e un velo che copre sia la parte superiore della testa che la parte inferiore del viso. In poche parole lasciate scoperti solo gli occhi. I capelli dovreste raccoglierli e il trucco dovrà essere molto intenso sugli occhi che vengono messi in primo piano dal velo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare un costume da scheletro

Uno dei costumi più gettonati a Halloween è senza alcun dubbio quello da scheletro. Questa maschera la potete trovare facilmente nei supermercati o nei negozi appositi. Ma se la vostra intenzione è quella di creare un costume personalizzato, provate...
Cucito

Come realizzare un costume da geisha per Carnevale

Questa guida è pensata per coloro che amano sfoggiare un costume di carnevale elegante e molto femminile. Chiaramente realizzarlo interamente con le vostre mani lo renderà unico e vi darà molta soddisfazione. Un costume da geisha, ricco di colore e...
Cucito

Come realizzare un costume da nano

Con l'arrivo del Carnevale e delle divertentissime feste in maschera tra amici, è importante non farsi trovare impreparati! Partecipare con allegria ad una festa in maschera vuol dire presentarsi con un costume originale e simpatico, ma non necessariamente...
Cucito

Come creare un costume da Spiderman

Se vostro figlio è un appassionato di supereroi e volete qualche idea su un costume di Carnevale da confezionare, allora questa guida fa proprio al caso vostro. Nei passi a seguire, infatti, vi spiegherò come creare un costume da Spiderman. Realizzarlo...
Cucito

Come realizzare un costume rinascimentale

Cucire un costume rinascimentale, non è molto semplice, in quanto bisogna essere degli esperti nella tecnica dell'uncinetto o nella lavorazione ai ferri. Un costume rinascimentale, può essere realizzato con la lana oppure con una stoffa pensante. In...
Cucito

Come realizzare un costume da gatto

Costruirsi da soli un costume è sempre una enorme soddisfazione ed un enorme risparmio di denaro. Quindi per far felici piccoli, ma anche grandi, ingegniamo vestiti. Per Carnevale, per feste a tema, per Halloween (rendendoli più macabri e spaventosi)...
Cucito

Come ricamare un costume da bagno

L'estate è ormai alle porte e oltre alla prova costume molte di voi staranno pensando se sia il caso di acquistare un nuovo costume da bagno o se continuare a sfruttare quelli che già si hanno. Una via di mezzo sarebbe quella di apportare alcune modifiche...
Cucito

Come fare un costume da stella cometa

Generalmente le persone vestono i propri figli, durante il periodo di Natale, con un costume a tema. Ciò si verifica specialmente per le recite scolastiche; tuttavia alcuni vestiti come quello da stella cometa sono difficili da trovare in commercio oppure...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.