Come fare un cuscino portapigiama

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Realizzare un cuscini portapigiama è un'idea utile e originale per conservare il proprio pigiama in modo elegante, andando a che a creare un accessorio per la camera da letto comodo ed elegante. Tutto ciò che vi occorre per portare a termine questo lavoro e un pezzo di stoffa e una buona manualità con il cucito a mano o con la macchina da cucire. Non è necessario essere dei sarti provetti, in quanto le cuciture che dovrete eseguire sono semplicissime e veloci. Andiamo quindi a vedere, passo dopo passo come bisogna procedere per fare un cuscino portapigiama.

26

Occorrente

  • Stoffa
  • Ago e filo
  • Macchina da cucire
36

Scegliere la stoffa

Il primo passaggio da compiere è quello di acquistare il tessuto che vi occorrerà per realizzare il vostro portapigiama. Quanto ne occorre? Che tipo di tessuto occorre acquistare? Cominciamo subito col dire che la quantità del tessuto che vi occorre dipende dalla dimensione del vostro pigiama: quello che dovete fare è piegare accuratamente il vostro pigiama, soprapporre ai pantaloni la casacca e misurare tutti i lati e l'altezza; in questo modo otterrete le dimensioni che dovrà avere il vostro cuscino. Il consiglio, comunque, è quello di acquistare un tessuto che abbia delle dimensioni superiori di circa 15/20 cm rispetto a quelle del pigiama, in quanto ve ne occorrerà una quantità maggiore per realizzare le cuciture. La scelta del tessuto è variabile a seconda dei vostri gusti, ma per realizzare un bel lavoro elegante sarebbe meglio scegliere delle tonalità che ben si abbinano ai colori della vostra camera da letto.

46

Impostare il lavoro

A questo punto potete iniziare a realizzare il vostro porta pigiama. Innanzitutto disponete il tessuto ben disteso sul vostro tavolo di lavoro, facendo in modo che la parte esterna sia visibile, quindi piegate i due lati lungi del tessuto facendo in modo che uno risulti al centro della stoffa, mentre l'altro sia sovrapposto a quest'ultimo per circa 5/8 cm. Ora applicate degli spilli sui lati del tessuto a circa 2 cm dal bordo, tranne nella parte centrale.

Continua la lettura
56

Cucire il portapigiama

Arrivati a questo punto potete finalmente procedere con la cucitura del porta pigiama. Sia che cuciste a mano, sia che scegliate di utilizzare la macchina da cucire, dovrete eseguire la cucitura seguendo la linea degli spilli che avete applicato. A lavoro terminato dovrete girare il porta pigiama dalla parte centrale non cucita: ed ecco che, in pochissimi e semplici passaggi avrete ottenuto il vostro sacco porta pigiama. Ora non vi resta altro da fare che conservare all'interno il vostro pigiama: in questo modo la vostra camera da letto sarà più ordinata e, inoltre, avrete un comodo cuscino da utilizzare durante il giorno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come fare un cuscino con il punto croce

Se si desidera realizzare un lavoro fatto con le proprie mani che sia esclusivo e per una persona speciale, un'idea davvero molto originale consiste nel creare un cuscino con il punto croce. Non è molto difficile: l'importante è essere capaci di ricamare...
Cucito

Come fare un cuscino natalizio

Realizzare un cuscino Natalizio fai da te è davvero molto semplice. Si tratta di confezionare un colorato e originale cuscino con decori di Natale applicati. Tale cuscino si può utilizzare come splendida e originale idea regalo per Natale. Naturalmente,...
Cucito

Come creare un cuscino a forma di cuore

Realizzare un cuscino non è un lavoro particolarmente difficile per chi ci sa fare un minimo con il cucito, ma, al contrario, molto semplice e gratificante. È possibile arredare la propria casa dando al divano un aspetto personale e artistico, creando...
Cucito

Come foderare un cuscino rettangolare

Se abbiamo un cuscino dalla forma decisamente rettangolare che intendiamo usare come decorazione per il divano del salotto, è importante foderarlo nel modo giusto, quindi con cuciture ben rifinite e soprattutto di un colore che si adatti alla tappezzeria...
Cucito

Come realizzare un cuscino porta fedi

Le fede nuziali vengono generalmente presentate agli sposi su un grazioso cuscino ricamato e di fine qualità. Tuttavia anziché acquistarlo, è possibile realizzarlo con della stoffa pregiata magari damascata, aggiungendo poi qualche elegante decorazione....
Cucito

Come realizzare un cuscino personalizzato con foto

Un'idea simpatica ed economica, un regalo originale può essere un cuscino personalizzato con foto della persona a voi cara. Un regalo spiritoso o romantico dipende dall'occasione scelta e dalla persona a cui volete regalarlo. È anche un'ottimo modo...
Cucito

Come foderare un cuscino

Trovare un cuscino che cromaticamente si abbini alla perfezione con il nostro divano o letto non è mai impresa semplice. In tantissime occasioni, dopo aver girato tutti i negozi della città, si torna a casa sconfitti perché non si è riuscito a trovare...
Cucito

Come Realizzare Un Cuscino A Rullo

Il design casalingo si rinnova giorno dopo giorno e non è sempre semplice stare al passo con i tempi, soprattutto dal punto di vista economico. Esistono però varie alternative. È questo il caso dell'arredo di un soggiorno o di una camera da letto....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.