Come fare un elmo romano

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Che sia per Carnevale o per una festa in maschera, ogni tipo di costume rappresenta motivo di allegria e spesso non è neppure necessario spendere grandi somme di denaro per crearne uno, anzi, in molti casi è possibile realizzare qualcosa di originale sfruttando del materiale da riciclo e che magari non si utilizza più, e applicando quel minimo di manualità che si possiede. Attraverso i passi di questa guida vi saranno forniti degli utili suggerimenti su come fare un 'antico' elmo in stile romano con un vecchio pallone e praticamente a costo zero!

27

Occorrente

  • ovatta
  • 50 cm tessuto per federe
  • 50 cm elastico grigio
  • cotone grigio
  • nastro adesivo largo 2 cm
  • colla a caldo
  • un pennello
  • vernice argentata atossica
  • carta vetrata a grana fine
37

Utilizzare una vecchia palla di gomma

I Romani, per difendersi in battaglia, utilizzavano caratteristici elmetti che col tempo subirono diverse modifiche, a partire dal periodo in cui venne fondata Roma, nel 753 a. C, fino alla caduta dell'impero Romano occidentale, nel 753 circa. Nei prossimi passi, illustreremo come crearne uno in maniera molto semplice, utilizzando una vecchia palla di gomma. Basteranno pochi materiali per la sua realizzazione.

47

Dipingere con la vernice argentata la palla

Lavate bene il pallone con acqua e sgrassatelo bene con alcool denaturato poi, lasciatelo asciugare. Nel frattempo, con un pennarello, disegnate a metà della sfera, una linea lungo tutta la circonferenza. Con la punta delle forbici, forate la gomma ed eseguite un taglio, seguendo il segno fatto in precedenza, lisciando il bordo con la carta abrasiva se serve. Con la vernice argentata, dipingete la palla esternamente, in maniera uniforme; fate asciugare ed eventualmente ripetete l'operazione per rendere il colore più omogeneo. Ora tagliate la fodera in maniera tale che sia ampia quanto la metà della circonferenza del pallone, poi eseguite l'orlo di tutti i lati a macchina o semplicemente ripiegate mezzo centimetro dei bordi incollandoli. Appena la mezza palla sarà asciutta, applicatevi con la colla a caldo, la fodera: deve fuoriuscire dal copricapo. Per rendere la presa più sicura, fissatela ulteriormente con una striscia di nastro adesivo.

Continua la lettura
57

Applicare uno strato di ovatta all'interno dell'elmo

Adesso, sempre con la colla a caldo, applicate all'interno della sfera, uno strato o più di ovatta, in modo da rendere l'elmetto più comodo da indossare. Provatelo e cercate di capire se vi calza bene e soprattutto che il copricapo non scivoli. Eseguite poi due taglietti laterali nella gomma, poco prima dell'inizio della fodera e fatevi passare l'elastico in maniera doppia, regolandone adeguatamente la lunghezza in base alle misure della persona che lo dovrà indossare, fermandolo con qualche punto dato a mano o legandolo. In questa maniera e con pochi passaggi siete riusciti a creare il vostro elmo romano che sarà pronto per essere indossato!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come costruire un elmetto cosplay

Quando si parla di cosplay ci si riferisce a quel vastissimo gruppo di persone che ama gli anime e i manga a tal punto da volersi dilettare imitando i propri eroi e personaggi preferiti nell'abbigliamento e nello stile, costruendo autonomamente i vari...
Altri Hobby

Come costruire un'armatura medievale

In base al tempo che si ha e ai mezzi disponibili, si può scegliere il modo più adatto per realizzare la propria armatura medievale. Si potrà essere certi di ottenere un buon risultato che darà una vera e propria soddisfazione derivante dalla creazione...
Altri Hobby

Come identificare antiche monete greche

Ogni popolo, di ogni periodo storico, ha usufruito di strumenti utili allo scambio di beni, come il baratto, o l'utilizzo di oggetti di particolare valore per il periodo di riferimento come conchiglie, oro, ecc. In particolare, per la prima volta nel...
Altri Hobby

Come identificare le monete antiche cinesi

Se siete degli appassionati di storia antica o se semplicemente avete ritrovato una vecchia moneta e volete sapere a che periodo appartiene allora siete capitati sulla guida giusta. Oggi infatti vi parleremo delle antiche monete cinesi. In particolare...
Altri Hobby

Come realizzare delle lanterne volanti

Le lanterne volanti sono degli oggetti che possono creare giochi di luce davvero molto interessanti. Realizzarle non è cosi complicato come si può pensare, poiché basterà un po' di manualità e di passione per il bricolage, senza però creare troppi...
Altri Hobby

Come creare oggetti in vetrofusione

L’utilizzo del vetro risale a tempi antichissimi, troviamo, infatti, testimonianze del suo utilizzo nell’antico Egitto, in India, in Cina o ancora durante l’Impero Romano, popolazioni che se ne servivano per realizzare monili, utensili, vasi, stoviglie...
Altri Hobby

Come riconoscere le monete imperiali romane

Quando si parla dell'antica Roma e della sua storia il pensiero va diretto alla Roma imperiale, in quanto periodo post-classico di maggiore sviluppo culturale, sociale, politico ed economico. Una delle testimonianze più preziose di tale periodo, che...
Altri Hobby

Come realizzare una medaglia per la festa del papà

La festa del papà viene festeggiato il diciannove di marzo e ogni volta i bambini si organizzano per fare qualcosa di bello, creato manualmente per dare prova del loro amare. In questo articolo andremo a visualizzare alcuni passi per l'utilizzo di materiali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.