Come fare un fermaporta a forma di cagnolino cn il feltro

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In commercio certamente esistono molte tipologie di fermaporta, ovviamente tutte molto utili ed affidabili. Tuttavia, se si dispone di particolare fantasia e si è appassionati di lavoretti fai da te, costruire un fermaporta con le proprie mani può davvero rappresentare un'idea simpatica ed originale. Riguardo alle forme da far assumere al vostro fermaporta, l'imbarazzo della scelta è davvero molto ampio. In questa guida, ad esempio, vogliamo spiegarvi come fare un fermaporta a forma di cagnolino con il feltro. Un'idea originale che piacerà molto anche ai vostri bimbi.

26

Occorrente

  • Stoffa in pelo animale (feltro), pennarello, forbici, ago e filo, ovatta, ghiaia da giardino
36

Per prima cosa procuratevi questa particolare stoffa (feltro) che è in vendita in molti negozi di casalinghi o nei negozi specializzati in tessuti. Il feltro ha un prezzo molto abbordabile e rappresenta la soluzione migliore per fare un bel cagnolino fermaporta. Prendete poi un pennarello dal tratto fine e disegnate sul feltro la sagoma di un simpatico cagnolino, scegliendo ovviamente la razza che più vi piace. Ogni razza avrà infatti la sua caratteristica sagoma, con la misura delle orecchie, del muso e della coda che potrà variare anche di molto. Ritagliate con delle forbici la sagoma appena disegnata e cucite il tutto, lasciando scucita solamente la parte che parte dal collo e arriva in prossimità della coda, nonchè quella delle zampe.

46

Ora viene il difficile, perché dovrete costruire le zampe in modo che possano rimanere sempre in piedi. Ma niente paura, per far ciò esiste una buona soluzione. Vi basterà infatti ritagliare una parte di tessuto piuttosto alto e cucirlo sulle zampe, in modo da rendere "pesanti" le zampe stesse. Ora sarà necessario "riempire" il cagnolino. Qui potrete usare la sostanza che più vi piace, avendo tuttavia l'accortezza di optare per quella che garantisca al cagnolino di feltro la maggiore solidità possibile. A tal proposito vi consigliamo dell'ovatta da sistemare dentro al cagnolino assieme a dei piccoli sassolini, oppure della semplice ghiaia da giardino.

Continua la lettura
56

Dopo aver imbottito completamente l'interno del cagnolino in feltro, chiudete con le opportune cuciture le parti lasciate aperte in precedenza, aiutandovi se necessario con alcuni spilli. Non vi rimarrà altro che rendere ancora più grazioso il vostro animaletto fermaporta colorando il feltro (per disegnare muso e coda, ad esempio) o apponendo al collo del cagnolino un collare fatto con un filo di lana colorata. Davvero un lavoretto ben fatto che vi sarà di sicuro molto utile e che non consentirà alla vostra porta di chiudersi in modo fastidioso, pericoloso e indesiderato.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dopo aver costruito il fermaporta a forma di cagnolino, coloratelo e applicate attorno al collo del cane un filo di lana come simpatico collare

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come fare un fermaporta a forma di gatto con il feltro

Ogni casa dev'essere organizzata magnificamente, posizionando elementi che, messi assieme la costituiscono, seguendo i gusti di chi la dovrebbe vivere, al fine di renderla suo rifugio personale. Il padrone di casa, difatti deve, da subito valutare la...
Cucito

Come fare un fermaporta all'uncinetto

Apparentemente inutili, in realtà i fermaporta sono indispensabili, soprattutto quando vi trovate a spalancare le finestre per far cambiare l'aria dentro casa. Avete mai provato a tenere tutte le porte aperte e a prendervi uno spavento sentendone sbattere...
Bricolage

Come creare dei fermaporta in legno

In quale appartamento non è mai capitato che le porte sbattono violentemente contro il telaio affisso al muro?! Ecco che vengono in aiuto i frrmaporte. Quando le finestre del nostro appartamento sono aperte, può capitare che si crei una corrente d'aria,...
Altri Hobby

Come realizzare un gatto fermaporta

Tra i numerosi oggetti che possiamo realizzare con il fai da te, ce ne sono alcuni molto belli e particolari che spesso vengono tenuti in scarsa considerazione, ad esempio i fermaporta. Con creatività e con fantasia è infatti possibile creare degli...
Casa

Come installare i fermaporta magnetici

Uno degli accessori più utili per la vostra casa è il fermaporta. Esso viene utilizzato per bloccare la chiusura di una porta o permette anche di fermarla nel caso in cui essa possa andare a sbattere contro un mobile, un muro oppure altri oggetti. Esistono...
Bricolage

Come realizzare un gufo fermaporta

Quando si decide di cambiare casa e si sceglie un'abitazione che ha bisogno di qualche lavoro di ristrutturazione oltre a sostituire gli elementi dell'arredamento probabilmente si devono fare delle modifiche anche a porte e finestre. In questo caso per...
Bricolage

Come imbottire i fermaporta

I fermaporta sono degli oggetti particolarmente utili per chiunque viva all'interno di una casa in montagna o al mare, in quanto svolgono una funzione particolarmente importante, ovvero quella di non far entrare l’aria fredda o l’aria calda a seconda...
Cucito

Come fare un fermaporta di pietra liscia foderato di stoffa

Tutti o quasi, quando andiamo in un posto caratteristico cerchiamo di portare un souvenir del luogo, spesso sono conchiglie, sabbia ma altrettanto spesso si usa portarsi via dalle vacanze delle pietre del luogo. Senza esagerare, perché portarne via troppi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.