Come fare un fermaporta a forma di casetta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quante volte a casa vostra sbattono le porte sia per colpa del vento e sia perché i vostri figli lo fanno apposta quando sono arrabbiati? Probabilmente prima o poi si romperanno, ma di sicuro non avrete intenzione di acquistare una nuova porta dato il suo elevato prezzo. Proprio per evitare ciò, in commercio esistono degli oggetti chiamati "fermaporta" che accompagnano il chiudersi della porta senza provocare alcun danno irreparabile. I fermaporta che vendono sono solitamente in gomma e ovviamente indistruttibili, però esiste la possibilità di poterne creare uno voi stessi con le vostre mani. Quindi, potete realizzarlo a casa in modo fai da te. Scopriamo insieme come fare un fermaporta a forma di casetta.

26

Occorrente

  • Cartoncino, stoffa colorata, ago e filo (cotone)
36

Perchè realizzare un fermaporta fai da te

Se vi starete chiedendo il perché realizzare un fermaporta fai da te, i motivi sono molto semplici. La parola d'ordine è risparmiare: infatti, anche se i fermaporta presenti nei negozi non costano troppo, è, meglio costruirlo da sè per una maggiore qualità e quindi garanzia. Poi, è simpatico e creativo realizzare qualcosa con le proprie mani da poter esporre a casa propria, liberando la propria creatività e fantasia e ritornando con la stessa testa che avevate da bambini.

46

Scegliere il tessuto e la grandezza

Molto importante sarà scegliere il tessuto e la grandezza del vostro futuro fermaporta a forma di casetta. Il tessuto, deve essere più resistente possibile per una maggiore duratura e per evitare che si sfiletti fin da subito, quindi è consigliato usare il cotone e il feltro. Inoltre, deve essere colorato: scegliete diverse fantasie, per creare il tetto, la facciata frontale, le finestre e magari anche i cespugli intorno. Colori vivaci che rallegrano chi realizza ciò.

Continua la lettura
56

Come cucire la casetta

. Per capire come cucire il casetta, prima di tutto dovrete realizzare una sagoma in cartone che vi sarà molto utile. La figura da realizzare è molto semplice e potete pensarla di disegnarla voi stessi, senza ricorrere all'uso della stampante. Dopo, posizionate la stoffa sotto la vostra sagoma e ritagliatela dopo aver preso le giuste misure. Fate questo procedimento per le varie componenti della casetta. Unite le varie sagome insieme, ovvero quella del tetto, della facciata frontale, delle finestre e degli alberi intorno, Cuciteli per mezzo di ago e filo, in modo da non far trasparire il cotone colorato, e finalmente il vostro fermaporta è pronto. Avrete realizzato una casetta che ferma la porta della vostra casetta, che gioco di parole eh? Adesso siete pronte per stupire tutti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Siate sempre prudenti nell'utilizzare ago e filo, tenere ciò dalla portata dei bambini, e non abbiate fretta di terminare il lavoro

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come fare un fermaporta con il feltro

Quante volte a casa vostra sbattono le porte sia per colpa del vento e sia perché i vostri figli lo fanno apposta quando sono arrabbiati? Crederete che prima o poi la porta si rompa e che sia solo questione di tempo. Effettivamente è così, è per questo...
Cucito

Come cucire un fermaporta a forma di gallina

I fermaporta sono degli strumenti molto utili in casa per svariati motivi. Prima di tutto perché la proteggono dai vari spifferi e in secondo luogo perché donano un tocco di allegria all'ambiente delle vostre stanze. La loro funzione principale, però,...
Bricolage

Come creare dei fermaporta in legno

In quale appartamento non è mai capitato che le porte sbattono violentemente contro il telaio affisso al muro?! Ecco che vengono in aiuto i frrmaporte. Quando le finestre del nostro appartamento sono aperte, può capitare che si crei una corrente d'aria,...
Altri Hobby

Come realizzare un gatto fermaporta

Tra i numerosi oggetti che possiamo realizzare con il fai da te, ce ne sono alcuni molto belli e particolari che spesso vengono tenuti in scarsa considerazione, ad esempio i fermaporta. Con creatività e con fantasia è infatti possibile creare degli...
Casa

Come installare i fermaporta magnetici

Uno degli accessori più utili per la vostra casa è il fermaporta. Esso viene utilizzato per bloccare la chiusura di una porta o permette anche di fermarla nel caso in cui essa possa andare a sbattere contro un mobile, un muro oppure altri oggetti. Esistono...
Cucito

Come fare un fermaporta a forma di orso

Se per le porte della vostra casa ovvero quella d'ingresso e le altre che dividono le varie stanze avete bisogno di un fermaporta, potete costruirne uno a forma di orso, usando alcuni materiali di facile reperibilità ed avendo un minimo di dimestichezza...
Cucito

Come fare un fermaporta a forma di pinguino

Quante volte a casa vostra sbattono le porte sia per colpa del vento e sia perché i vostri figli lo fanno apposta quando sono arrabbiati? Crederete che prima o poi la porta si rompa e che sia solo questione di tempo. Effettivamente è così, è per questo...
Cucito

Come cucire un fermaporta a forma di maiale

Con l'arrivo delle giornate ventose è sempre bene tenere d'occhio la propria casa, in particolar modo perché potrebbe rivelarsi un'idea poco intelligente lasciare entrare troppo vento: pensate a quanta polvere e quanta umidità lascereste all'interno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.