Come fare un filtro a cono di carta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La costante crescita del settore del fai da te ha portato ad alcune migliorie negli ambiti del benessere e dell'ambiente, perché grazie ad esso è divenuto possibile riciclare moltissimi oggetti, che in passato sarebbero stati ammassati nelle ormai famosissime discariche. Col fai da te si possono realizzare molteplici oggetti, di uso comune, senza la necessità di dover spendere denaro per acquistarne di già prodotti e pronti all'uso. Tra gli esempi più banali di comuni oggetti realizzati con il fai da te ritroviamo: attaccapanni, portatovaglioli, bracciali, collane, cucce, tappeti ecc. Ma in questa guida ci occuperemo nello specifico della realizzazione di un filtro a cono di carta. Qui di seguito troverete tutte le indicazioni e tutti i passaggi su come fare un filtro a cono di carta, in modo facile, veloce e soprattutto conveniente.

25

Occorrente

  • un foglio di carta o un cartoncinio
  • forbici
  • un imbuto
  • uno spruzzino con dell'acqua
  • un compasso o una matita ed uno spago
35

Prima di mettersi all'opera, cosa molto importante con il fai da te, è tenere a portata di mano tutto l'occorrente necessario per realizzare il tanto ambito oggetto. Senza spendere soldi con l'acquisto di un cartoncino o di un foglio di carta, verificare la sua disponibilità nel luogo scelto per la sua realizzazione. Tenere a mente che si vuole realizzare un filtro, quindi la carta o il cartoncino devono essere naturali o per lo meno devono essere privi di sostanze nocive (esempio: macchie di inchiostro). Fatto ciò, munirsi di compasso oppure in assenza di esso, favorire una matita legata ad uno spago, per poter tracciare sul cartoncino un cerchio della stessa circonferenza di un bicchiere di dimensioni medie. Ritagliare il cerchio ottenuto utilizzando delle forbici ben affilate, così da non danneggiare o sciupare il cartoncino, ed in seguito piegare il cerchio ottenuto a metà. La metà ottenuta deve essere ulteriormente piegata a metà.

45

Superato il primo step, si è giunti a quello più difficile, ma solo per una questione di massima precisione e concentrazione se non si vogliono commettere errori, che ci ricondurrebbero all'inizio dell'opera. Con grande concentrazione, bisognerà allargare, con un solo dito, la parte centrale del filtro, per poi inserirlo all'interno dell'imbuto, che potrà essere di qualsiasi materiale. Utilizzare lo spruzzino con del po' d'acqua per consentire al filtro di carta, appena realizzato, di aderire sulla superficie dell'imbuto. Aiutarsi con l'ausilio dei polpastrelli, così da favorire una maggior aderenza e stabilità del filtro durante l'operazione di filtrazione. A questo punto sarà possibile versare un qualsiasi liquido da filtrare, per poter verificare l'effettiva funzionalità del filtro fai da te. Nel caso in cui, il filtro realizzato dovesse rovinarsi eccessivamente durante l'operazione di filtraggio, sarà possibile fermare il processo per poter costruire un nuovo filtro a cono di carta.

Continua la lettura
55

Ovviamente, questo filtro realizzato, sarà possibile utilizzarlo una volta soltanto, quindi si potrebbe definire filtro usa e getta. Questo, semplicemente, per non compromettere la qualità, il sapore e le caratteristiche naturali del liquido filtrato. Un consiglio molto utile da tenere sempre in considerazione: realizzare, in un cassetto della cucina, una scorta di filtri a cono di carta, così da averli sempre a portata di mano e senza dover perdere tempo ogni volta a costruirlo daccapo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare un cono portaconfetti

A volte abbiamo bisogno di una gran quantità di oggetti dello stesso tipo. Pensiamo, per esempio, alle bomboniere o ai contenitori portaconfetti. Con la creatività possiamo realizzare questi ultimi in pochissimi passi. Vi ilustreremo di seguito come...
Bricolage

Come realizzare un cono di narcisi

Molto spesso, quando dobbiamo organizzare un pranzo o una cena, invitando tutti i nostri amici e parenti presso la nostra abitazione, oltre a pensare ad una serie di portate che possano lasciare tutti i nostri invitati a bocca aperta, dovremo anche curare...
Bricolage

Come fare un cono di cartone

Per gli amanti del fai da te ogni scusa è quella giusta per cimentarsi in qualche nuovo lavoretto. I lavori più gettonati sono quelli che richiedono l'uso di carta e forbici, divertono grandi e bambini e non si smetterebbe di giocare provando tutte...
Bricolage

Come Fare Il Trucco Del Liquido Che Evapora

Sappiamo tutti che i bambini sono enormemente affascinati dalla magia e da tutto ciò che ne deriva. Dunque, un ottimo modo per farli divertire (imparando anche qualcosa di istruttivo) potrebbe essere quello di mostrare loro dei piccoli trucchi di magia....
Altri Hobby

Come piegare un tovagliolo a cono

Quando si hanno ospiti è un piacere sorprenderli con piatti buoni e particolari; il primo impatto per l'eleganza e l'ospitalità è dato dalla cura dei dettagli: dai colori di tovaglia e piatti ai centrotavola, dalla disposizione del tavolo rispetto...
Casa

Come sostituire il cono rotto di un lampadario

In questo articolo, vogliamo proporre un’ altra utile guida, che potremo utilizzare quando ne avremo bisogno ed anche per poter risparmiare dei soldi, grazie al classico metodo del fai da te. Infatti cercheremo di capire come e di cosa abbiamo bisogno,...
Bricolage

Come realizzare un cono di pigne

Con l'arrivo dell'autunno si iniziano a decorare le abitazioni con temi tipici di questo periodo come centrotavola con frutta secca, o bellisime composizioni realizzati con pigne o con delle foglie secche e moltissimo altro ancora. Tutti questi decori...
Bricolage

Come costruire gadgets in polistirolo

Fare un gadgets in polistirolo può essere una impresa affascinante. Oltre ad avere un simpatico manufatto a propria disposizione, lavorare il polistirolo richiederà di progettare il lavoro, di tagliare correttamente il polistirolo e per forza di cose...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.