Come fare un fungo con la tecnica origami

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Gli origami rappresentano l'antichissima arte Giapponese di piegare la carta per creare moltissime forme. Il metodo consiste nel combinare vari tipi di piegature molto semplici, fino a raggiungere la forma voluta. Nella natura troviamo moltissime forme che si possono riprodurre facilmente con la carta e che possono abbellire e decorare la casa in occasione delle festività di un compleanno o di una ricorrenza particolare. Il fungo, ad esempio, ha sicuramente un aspetto simpatico e curioso proprio per i suoi colori e la sua particolare forma. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo imsieme come fare per realizzare un fungo utilizzando la tecnica degli origami.

27

Occorrente

  • Carta
  • cotone
  • pennarelli
37

Realizzare un fungo con la tecnica origami è estremamente semplice anche se vi avvicinate per la prima volta a quest'arte. La prima cosa da fare è senza dubbio quella di procurarsi un foglio di carta quadrato che andremo a ripiegare lungo le diagonali. Ripieghiamo ora, una punta facendola coincidere con il centro. Ruotiamo il foglio e pieghiamo nello stesso modo le altre due punte. Adesso ruotiamo nuovamente il foglio, e pieghiamolo a metà lungo la diagonale. Giriamo il foglio e ripieghiamo una delle punte laterali sulla piegatura centrale.

47

Eseguiamo nuovamente il movimento riportato nel passo precedente, con l'altra punta. Allarghiamo adesso la tasca della cappella del fungo. Ripieghiamo l'aletta sottostante verso la diagonale, segnando bene con il dito lungo tutta la piegatura, continuando anche al di sotto della cappella. Ripetiamo lo stesso movimento visto in precedenza, con l'altra aletta. Ripieghiamo la punta alla base del fungo verso l'alto per circa 1 centimetro.

Continua la lettura
57

Ruotiamo su se stesso il foglio e abbassiamo di 1 centimetro circa la punta della cappella. Ripieghiamo verso l'interno le punte laterali, aprendole al centro. Fatto ciò, prendiamo un pennarello e disegniamo dei puntini sulla cappella del fungo. Adesso diamo forma al fungo inserendo un po' di cotone dentro la cappella. Ripetiamo la stessa operazione nel gambo, voltando il fungo. A questo punto, il nostro bel fungo è terminato. Con la tecnica degli origami è quindi possibile ricreare moltissime altre forme, sia appartenenti al mondo vegetale, che a quello animale, in modo da adornare la nostra casa per una particolare festività. Con tale tecnica è anche possibile creare oggetti semplicemente per divertirsi, mettendo in atto tutta la propria creatività e fantasia.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenersi attentamente alla procedura descritta per evitare di commettere errori.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare un fungo di carta

Fare origami con la carta è diventato un hobby sempre più diffuso; infatti, con tanta fantasia ed un pizzico di abilità nel disegnare e modellare, è possibile realizzare simpatici oggetti e gadget belli e particolari. Senza dubbio i bambini sono...
Bricolage

Come Realizzare Un Fungo Di Cartoncino Decorativo

Nel seguente articolo vi sarà spiegato passo dopo passo come poter realizzare un simpatico fungo di cartoncino, che sia del tutto decorativo per il vostro appartamento o per qualsiasi altro luogo desiderate. Grazie infatti al metodo del fai da te, che...
Bricolage

Come fare un fungo 3D con un sacchetto di caramelle

In questa guida vi spiego come creare un fungo in tre dimensioni 3D, che sarà costituito alla sua base da un sacchetto di caramelle. L' idea è molto bella per un regalo di compleanno per esempio, che sarà sicuramente apprezzato per la sua originalità...
Bricolage

Come creare un fungo portapenne

Al bando videogiochi e televisione! Per passare un divertente pomeriggio in compagnia dei propri bambini basta solo un po' di fantasia e manualità. Ecco come creare un utile fungo portapenne per la propria scrivania o da regalare. Per vederlo "spuntare"...
Bricolage

Come Creare Una Scatola Masu Con La Carta: Origami

Il termine “Masu” indica una scatolina realizzata con la carta grazie alla tecnica dell’origami. Ne esistono di diversi tipi: con o senza il coperchio, con o senza divisori, ecc. In questa guida verrà spiegato come realizzare la scatola Masu più...
Bricolage

Come Fare Un Mazzo Di Ortensie Origami

L' arte dell'origami è antichissima e permette di ottenere dei manufatti davvero belli e raffinati specie se ben eseguiti. Gli origami sono delle piccole sculture realizzate con la carta, piegata in modo da ottenere delle figure. Per eseguire questo...
Bricolage

Come costruire il viso di un gattino con l'origami

L' origami è un'antica tecnica giapponese che si è ormai diffusa in tutto il mondo, la quale ci permette di dar vita a delle piccole sculture con delle semplici piegature di fogli di carta. Tuttavia, esistono tecniche specifiche dell'origani, si parte...
Bricolage

Come creare un giglio con la carta: origami

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri cari lettori e lettrici, a capire come poter creare, con le proprie mani, un giglio con l'utilizzo della carta, attuando cioè la così tanto ora mai, famosa tecnica dell'origami.Iniziamo subito con il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.