Come fare un gazebo in legno

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Chi possiede a casa un ampio spazio all'esterno, sia esso un giardino o un terrazzo, sa bene quanto sia bello poterne godere al meglio, soprattutto durante la stagione estiva. Esistono tantissime elementi che possono arricchire uno spazio come questo. In questa guida avremo l'opportunità di vedere in maniera semplice e chiara come poter realizzare proprio un elemento che non dovrebbe mai mancare. Infatti con passi, semplici e chiari, vedremo come poter fare un gazebo in legno. Ovviamente quella esposta in questa guida è una procedura che necessita di manualità e conoscenza del mestiere.

24

Scegliere la forma

Prima della costruzione, decidete la sua forma (quadrata, circolare o rettangolare) la sua sistemazione, la sua dimensione e il tipo di ancoraggio al terreno, ovviamente in base alle dimensioni del vostro giardino. Procuratevi dunque degli assi in legno, preferibilmente di abete, faggio o castagno, dai negozi del Fai da te, della dimensione e della quantità da voi scelta per la vostra struttura. Se il legno si presenta al naturale, è necessario trattarlo con l'apposito impregnante a cera, che eviterà alla struttura di essere soggetta a muffe e funghi, inoltre conserverà al meglio il colore naturale e la fibra del legno, proteggendolo dalle intemperie. Dopodiché, se possedete un giardino con terriccio, potrete tranquillamente proseguire la costruzione, se invece disponete di un cortile con cemento, dovrete essere autorizzati dal comune.

34

Preparare l'occorrente

Appena certi di poter procedere, iniziate a preparare l'occorrente per il fissaggio al suolo, che, per terreni piuttosto soffici, può essere semplicemente eseguito interrando i montanti, eventualmente inserendo dei porta-paletti in ferro; Munitevi dunque degli attrezzi necessari per proseguire il lavoro: pialla, martello, metro, trapano, pala o vanga per scavare le necessarie buche nel terreno, e livella per assicurarsi che gli assi vengano posizionati correttamente. Scavate dunque dei fossi di circa 50 cm di profondità e inseritevi i pali portanti (allineandoli con la livella) ricoprendoli poi di terriccio o tramite una colata di cemento, preparata in precedenza. In questo caso bisognerà aspettare almeno un giorno per dargli modo di asciugarsi.

Continua la lettura
44

Realizzare il tetto

Una volta consolidata la base in legno, proseguite con la realizzazione del tetto. Fissate con viti e bulloni gli assi appositi per il tetto sull'estremità dei pali portanti, posizionando i più piccoli ai lati per ottenere i rinforzi laterali. Ricordate che se volete costruire il tetto del gazebo con forma spiovente, dovete collocare e fissare la copertura su assi inclinate. Per realizzare il pavimento e le pareti laterali, potete utilizzare i medesimi assi in legno arrivando almeno all'altezza di un metro. A questo punto il vostro gazebo è finalmente pronto: ora potrete arredarlo con dei pratici elementi d'arredo per esterni e qualche morbido cuscino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come montare un gazebo

In questa guida spiegheremo come montare un gazebo. A prima vista può sembrare difficile ma basterà seguire punto per punto le istruzioni e il vostro gazebo sarà pronto in poco tempo. I gazebo in kit prefabbricati sono disponibili in vari centri Fai...
Bricolage

Come installare un gazebo con il reticolato

L'idea di avere un gazebo nell'area destinata a cortile e giardino della propria casa allerta a tanti. Il gazebo è una struttura leggera che può essere sia fissa che precaria a seconda della tipologia che andrete a scegliere. Esistono diversi tipi di...
Bricolage

Come costruire gazebo in ferro

Costruire un gazebo in ferro non è cosa semplice e richiede conoscenze di base e ottima manualità: è necessario che infatti sapere saldare e/o bucare il metallo con trapano e punta idonea allo scopo. Prestate attenzione: il gazebo è una struttura...
Bricolage

Come montare un gazebo in campeggio

Il campeggio è una delle attività più comuni del periodo estivo. Le giornate si allungano, il clima si fa più mite. Ci sono, insomma, tutti gli ingredienti per godersi una scampagnata in famiglia o in compagnia degli amici. Tuttavia, molto spesso...
Bricolage

Come montare un gazebo confezionato

L'estate è la stagione più attesa e apprezzata, per questo è fondamentale per godersi le giornate estive in giardino, montare una struttura che ci possa proteggere dal sole e che allo stesso tempo ci fornisca ombra e riparo come per esempio un gazebo....
Bricolage

Come sostituire il telo del gazebo

I teli da gazebo è facile che con il tempo vanno usurandosi e quindi iniziano a diventare gialli, a quel punto è chiaro che si debba provvedere alla sostituzione. Essa va fatta seguendo le linee guida che vanno ad evitare così errori che ne contrastano...
Bricolage

Come costruire un mini gazebo con foglie di palma

Per chi volesse costruire una piccola costruzione efficiente e in grado di dare un grande impatto dal punto di vista estetico, per riuscire ad abbellire ancor di più il proprio giardino, ecco un'ottima idea: un mini gazebo fai-da-te.Ecco quindi alcuni...
Bricolage

Come verniciare un gazebo in alluminio

Se nel nostro giardino o sulla terrazza abbiamo un gazebo in alluminio, lo possiamo verniciare regolandoci in base al tipo; infatti, l'alluminio si distingue in anodizzato, e verniciato a fuoco. In questa guida, forniamo alcuni consigli utili in merito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.