Come fare un grillo di carta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Quando si parla di origami si intende generalmente un'antica arte orientale che consiste nel trasformare un foglio di carta creando delle forme. Sono tantissime le figure che si possono realizzare con questa tecnica e molte sono anche piuttosto complesse. Nella seguente guida dunque verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare un grillo.

27

Occorrente

  • foglio di carta quadrato, matita
37

Piegare il foglio

Piegare il foglio di carta lungo la sua diagonale e posizionarlo sul tavolo in modo che l'angolo punti verso il basso, mentre il lato più lungo resterà quindi in alto. Piegare l'angolo sinistro in modo che vada a combaciare perfettamente con quello destro, premete bene sulla piega in modo da lasciare un segno netto e riaprite il foglio allo step precedente. Piegate l'angolo destro e quello sinistro verso l'interno: le punte saranno tutte rivolte verso il basso e otterrete così un quadrato.

47

Formare un aquilone

Tenendo fermo con un dito l'angolo inferiore del quadrato, piegate la parte superiore del lato destro e del lato sinistro verso il centro, allineando i lati tra di loro e ottenendo così una forma di aquilone. Girate il foglio ed effettuate lo stesso procedimento anche dall'altra parte. Piegate l'angolo superiore verso il basso sia sul lato frontale che, dopo averlo riaperto, anche su quello posteriore. Riaprite e distendete il foglio.

Continua la lettura
57

Creare un rombo

Aprite nuovamente le alette laterali dell'aquilone sulla parte frontale e sollevate l'angolo inferiore distendendolo al massimo verso l'altro. Noterete che i due lati del foglio tendono a piegarsi naturalmente verso il centro. Accompagnateli e spianate bene i bordi. Aprite verso l'esterno anche i lati della forma ad aquilone sulla parte posteriore e ripetete il procedimenti descritto sopra ottenendo un rombo.

67

Piegare gli angoli

A questo punto sarà possibile notare una sorta di linguetta posizionata tra il lato frontale e il lato posteriore. Disponete quindi il foglio davanti a voi e fate risultare la linguetta posizionata verso l'alto. Dopodiché fermate l'angolo inferiore del rombo e ripiegate i due angoli nella parte interna in maniera tale che i lati combacino.

77

Disegnare gli occhi

Piegate l'angolo superiore frontale verso il basso in modo che combaci con il lato inferiore della linguetta. Girate il foglio e piegate l'angolo superiore in modo che resti a filo con la punta della linguetta. Ripiegate il foglio a metà facendo combaciare i due lati e poi piegate un lato lungo verso l'alto e poi verso il basso, sagomando le zampe del grillo. Con una matita infine disegnate gli occhi del grillo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come trasformare dei vecchi guanti di lana in divertenti marionette a dita

I bambini, soprattutto i più piccoli, sono affascinati dalle marionette, specie quelle fatti con i guanti di lana colorati. Che siano animaletti, personcine, mostricciattoli, impareremo con la seguente guida a realizzarli in modo facilissimo. Tutto quello...
Altri Hobby

Come costruire un aquilone con una borsa di plastica

L'aquilone è uno dei giochi più antichi che esistano, e anche più semplici e più divertenti.Si potrebbe parlare di un pezzo d'epoca nella storia dei giochi, magari un po' in disuso ai giorni nostri in cui si preferiscono altri giochi, ma pur sempre...
Bricolage

Come costruire un aquilone con materiali di recupero

Uno dei giochi che fa divertire i bambini di ogni parte del mondo e di tutte le epoche è l’aquilone, un volante colorato che si libra nell’ aria danzando col vento e rallegrando grandi e piccini. Un gioco povero e semplice, diventato ormai famoso,...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un aquilone con le cannucce

A chi non è capitato, magari in spiaggia, prati o altre zone all'aperto, di vedere aquiloni colorati svolazzare per aria. Si tratta di un passatempo molto amato da grandi e piccini e praticato sia per gioco che in maniera professionale. Se ne siete amanti...
Bricolage

Come costruire un aquilone di carta velina

L'aquilone è un gioco molto amato soprattutto da bambini. Farlo volare su per il cielo, per loro, è un fenomeno che va oltre la magia. In alcuni casi l'operazione diventa più complicata del previsto, perché non è sempre facile fare in modo che il...
Bricolage

Come costruire un aquilone quadrangolare semplificato

L'aquilone è un oggetto, più pesante dell'aria, tenuto a terra da un filo. Esso può librare nell'aria sfruttando la forza che genera il vento. Far volare un aquilone è un passatempo utile e divertente, che vi consentirà di stare all'aria aperta e...
Bricolage

Come fare un aquilone

Quando si pensa ad un aquilone, si torna subito bambini e viene voglia di costruirne uno da soli o con i propri figli. Creare un aquilone con le vostre mani, vi permetterà non solo di giocare insieme ai vostri figli e di volare con la fantasia negli...
Bricolage

Come costruire un aquilone rettangolare

Un aquilone speciale e personalizzato può facilmente essere costruito in casa con materiali a basso costo, garantendo così a noi stessi e ai nostri bambini un ulteriore motivo di svago e di apprendimento. Esistono vari modelli di aquiloni, il più comune...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.