Come fare un gufetto con la tecnica del quilling

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con l'espressione quilling si fa riferimento ad una tecnica molto antica consistente nell'arrotolare delle striscette di carta colorata, sagomarle ed incollarle per creare così dei disegni decorativi. Mediante tale tecnica, sarà quindi possibile realizzare tutto ciò che la nostra fantasia e creatività ci suggerisce. Nella seguente guida, in particolare, vedremo come fare un gufetto con il quilling e forniremo maggiori informazioni in merito a tale tecnica.

27

Occorrente

  • Strisce di carta colorata
  • Colla vinilica
  • Forbici
  • Perline bianche e nere
  • Stuzzicadenti o pinzetta
37

Prima di procedere alla realizzazione del gufetto con la tecnica del quilling, necessario sarà procurarsi l'occorrente per poter operare. Sarà pertanto indispensabile acquistare, presso qualsiasi cartoleria, della carta colorata che dovrà essere poi tagliata a strisce, avvalendosi dell'ausilio delle forbici. In alternativa, potrete acquistare strisce già pre-tagliate. In particolare, per la creazione del gufo, è bene prediligere carta bianca per il corpo e carta marrone per le zampe. Sarà altresì necessario reperire delle applicazioni di perline bianche e nere per gli occhi. Fondamentale è anche la colla vinilica. Una volta reperito il materiale, potrete mettervi all'opera liberando la vostra fantasia.

47

Per fare un gufetto con la tecnica del quilling, bisognerà innanzitutto realizzare il busto e il viso di questo simpatico animaletto. Prendete dunque una striscetta di carta bianca e avvolgetela su se' stessa, chiudendo il cerchietto ottenuto con una goccia di colla vinilica. Potrete realizzare il gufo in varie dimensioni, a seconda dei vostri gusti: per realizzare un busto più largo non dovrete far altro che allargare il cerchietto prima di incollarlo, modellandolo poi con le dita. Seguendo la procedura appena descritta, andrete a realizzare il viso del vostro bel gufetto. Infine, andrete ad unire il busto e il viso utilizzando nuovamente la colla. Potrete servirvi, in questa fase, anche di una stuzzicadenti o di una pinzetta.

Continua la lettura
57

Il gufetto sta prendendo dunque forma. Passiamo ora alla realizzazione dei dettagli. Per la creazione del becco e delle orecchie dovrete utilizzare le striscette di carta nera mentre con dei rotolini di cartoncino marrone andrete a formare le zampette. Applicate infine una perlina bianca e una perlina nera per fare gli occhietti al vostro dolce animaletto. Il gufetto con la tecnica del quilling è così realizzato. Ricordate che tale tecnica vi consente di personalizzare le vostre creazioni nelle dimensioni, nelle finiture, nei colori. Potrete pertanto sbizzarrirvi nel realizzare il gufetto che più si avvicina ai vostri canoni estetici.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Date libero sfogo alla vostra creatività!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare dei gioielli con la tecnica del quilling

Da un po' di anni a questa parte è in gran voga la moda ecologica. Materiali poveri e di riciclo imperano non solo nel mondo dell'abbigliamento, ma anche del bijou. Uno dei materiali utilizzati per creare eco-gioielli è la carta, lavorata con una tecnica...
Altri Hobby

Come fare un pupazzo di neve con la tecnica del quilling

Nell'immaginario comune, il pupazzo di neve, in tutte le sue forme e colori, è un elemento immancabile delle festività natalizie. Oltre a quelli che possiamo trovare all'esterno, in giro o di fronte alle case quando nevica, è possibile realizzare dei...
Altri Hobby

Come realizzare un quadro con tecnica quilling

Il quilling è una tecnica semplice da eseguire ma di grande effetto. Diffusosi in Europa in epoca vittoriana, divenne un singolare passatempo molto in voga tra le signore dell'alta nobiltà, che lo consideravano addirittura al pari dell'arte del ricamo....
Altri Hobby

Quilling: tutti gli strumenti necessari

Il quilling rappresenta una tecnica del fai da te con la carta ed il cartoncino davvero sorprendente. Grazie alla creativa e divertentissima tecnica del quilling è possibile realizzare a mano molte decorazioni deliziose con le quali abbellire gli ambienti...
Altri Hobby

Come fare un cestino con il quilling

L'arte del fai da te rimane sempre un meraviglioso ed utile passatempo, come sempre. Come ben saprete, con il fai da te si possono creare tantissime cose, di tantissimi tipi ed utilità, anche con materiali di scarto, di riciclo e sicuramente molto economici.Ed...
Altri Hobby

Come realizzare un gufetto ad uncinetto

Di gran moda e particolarmente graziosi, quest'anno è molto in auge il tema del gufetto che viene utilizzato in tantissimi modi, per esempio come applicazioni, accessori, porta monete, agende e via dicendo. Se anche voi vi siete fatti trascinare dalla...
Altri Hobby

Come decorare una scatolina con il quilling

Ogni volta che ci capita di acquistare un regalo per i nostri amici e parenti, non sappiamo mai come incartarlo in modo da rendere il nostro regalo unico e diverso dagli altri. In commercio esistono moltissimi tipi di carte regalo e di scatoline adatte...
Altri Hobby

Quilling: lavoretti semplici per bambini

I bambini sono sempre alla ricerca di nuovi stimoli ed idee per potersi divertire. Esistono moltissimi modi per soddisfare questa esigenza e per fare in modo che i nostri figli crescano sani e con una buona dose di fantasia. Il quilling è una tecnica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.