Come fare un innesto a corona

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Un'antica arte dell'agricoltura è l'innesto. L'innesto è una tecnica che consente di far crescere da un albero un ramo aggiunto da noi. Le tecniche di innesto sono molto varie. Le diverse tipologie di innesto permettono di utilizzare la tecnica migliore in base al risultato che si vuole ottenere ed in base alla pianta e ramo che si hanno a disposizione. Una delle tante tecniche di innesto è quella a corona. Essa prende questo nome dalla forma che si deve creare quando si realizza l'innesto. Infatti le marze vanno inserite circolarmente, lungo il bordo del ramo. La forma che si ottiene ricorda, per l'appunto, quella di una corona. Nella seguente guida viene illustrato, quindi, come fare un innesto a corona.

24

Prima di tutto bisogna tagliare con un coltellino la corteccia dell'albero. Il taglio, ovviamente, deve essere verticale al terreno. Esso deve essere lungo circa dieci centimetri. Una volta fatto il taglio occorre aprire le due parti della corteccia. Durante questa fase è richiesta molta attenzione, per non danneggiare la corteccia. A questo punto, nella fessura che si è creata bisogna inserire la marza. Per far combaciare la marza al ramo bisogna limare un paio di centimetri. Fatto ciò fasciare il tutto per coprire il taglio, cosicché la ferita si possa chiudere. La suddetta procedura deve essere ripetuta con le altre marze, sempre sullo stesso ramo. In tal modo si sarà realizzato un innesto a corona. Si consiglia di utilizzare un ramo con un'adeguata circonferenza, altrimenti lo spazio a disposizione non sarà sufficiente per inserire le tre marze.

34

Innanzitutto, per fare un innesto a corona occorre procurarsi il materiale di base cioè le marze. Esse devono essere almeno tre per ogni ramo da innestare. È in tal modo che si realizza la specifica forma a corona, da cui l'innesto prende il nome. Le marze devono avere almeno tre gemme, preferibilmente quattro. Esse possono essere fatte anche il giorno stesso. Nel caso in cui vengano fatte con una settimana di anticipo (o anche 10 giorni prima) vanno conservate appositamente. Per essere conservate in maniera adeguata occorre tenerle in frigorifero oppure è necessario interrarle nella terra umida.

Continua la lettura
44

L'innesto a corona è particolarmente adatto per gli alberi di ulivo ma può essere utilizzato anche su altri alberi da frutto. Ovviamente, l'innesto a corona, come anche tutte le altre tipologie di innesto, deve essere fatto nel periodo giusto altrimenti non verranno ottenuti i risultati desiderati. Solitamente, il periodo va da marzo ad aprile quando i fiori sull'albero da frutto sono sbocciati. Successivamente, occorre procedere con la realizzazione effettiva dell'innesto a corona.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Consigli per l'innesto a corona

Per tutti gli amanti dell'agricoltura e del giardinaggio, questa guida fa al caso vostro.Infatti questa guida si occupa di descrivere e di darvi dei preziosi consigli per l'innesto a corona per le vostre amate piante.  Innanzitutto bisogna saper che...
Giardinaggio

Come effettuare l'innesto sul fico

Se avete un albero di fico selvatico e volete che invece vi dia dei buoni frutti, dovrete provvedere ad effettuare un innesto. Esistono vari tipi di innesto, ma quello che vi propongo all'interno di questa guida è quello a corona e quello a spacco. Vediamo...
Giardinaggio

Come praticare un innesto su un albero di mandarini

Eccoci qui, pronti per proporvi un articolo, veramente utile e veloce, per imparare come poter praticare, con le nostre mani e grazie alla nostra voglia di fare, un semplice innesto su un albero di mandarini, in modo da poterlo praticare nel modo corretto....
Giardinaggio

Giardinaggio: i vari tipi di innesto

Se siete patiti di giardinaggio e volete cimentarvi nell'innesto delle piante, sappiate che ne esistono di vari tipi e che seguendo questa semplice guida sarete in grado di apprendere le tecniche più idonee per realizzarli. Scopo dell'innesto è quello...
Giardinaggio

Come realizzare un innesto

Con l'avvicinarsi della primavera arriva anche il periodo in cui è possibile realizzare gli innesti delle piante di agrumi. L'Innesto infatti è una pratica molto diffusa per la moltiplicazione delle piante, specialmente degli agrumi. Il periodo perfetto...
Giardinaggio

Come fare l'innesto a triangolo

Nel campo del giardinaggio esistono diverse pratiche da sfruttare per le nostre piante. Oltre alle comuni cure per il loro mantenimento possiamo praticare delle modifiche. Un albero da frutto, da fiore e piante di vario tipo possono subire un innesto....
Giardinaggio

Come fare l'innesto sull'albero di limone

L'innesto non serve soltanto a far sì che la pianta produca più frutta, ma anche a rendere la sua struttura molto più robusta e forte, in maniera tale da resistere maggiormente alle malattie e ad eventuali danneggiamenti prodotti da insetti, funghi...
Giardinaggio

Come effettuare l'innesto sul ciliegio

Il ciliegio un meraviglioso frutto rosso amaranto, succoso e dolce possiede proprietà organolettiche, ottenute grazie ai metodi di coltivazione a cui viene sottoposto. Infatti, per ottenere questi stupendi frutti che tutti conosciamo e abbiamo gustato,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.