Come fare un lampadario con i cucchiani di plastica

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Siete alla ricerca di un'idea simpatica ed originale per riscaldare e rendere più.. Luminose le vostre serate in casa? Con un pizzico di fantasia e pochi accorgimenti pratici è possibile creare oggetti davvero bellissimi e molto funzionali. Davvero ciò che serve, fra l'altro, per arricchire il design e l'aspetto della vostra abitazione. L'idea che desideriamo proporvi è quella di costruire un piccolo lampadario. In questa guida vogliamo quindi illustrarvi come fare un lampadario con i cucchiani di plastica.

26

Occorrente

  • 50 cucchiaini di plastica bianca, 1 bottiglia di plastica da 1,5 litri, colla a caldo, forbici, lampadina a led.
36

Per realizzare il vostro lampadario fai-da-te occorrono solo pochi elementi e alcuni materiali riciclati. Reperirli non è mai stato così facile. Assicuratevi quindi di avere a portata di mano almeno una cinquantina di cucchiaini di plastica bianca o del colore che preferite (non troppo scuro, però), una bottiglia di plastica di quelle da 1,5 litri, colla a caldo e delle forbici. Ricordatevi di acquistare cucchiai di plastica che possano garantire comunque una buona resistenza. Collocate tutto il materiale su un ampio tavolo e buon lavoro!

46

Ecco che il vostro sogno di realizzare un bellissimo lampadario fai-da-te si sta per materializzare. Non ci credete? Seguite questi pochi passaggi ed il successo sarà assicurato. Iniziate per prima cosa a tagliare i cucchiaini di plastica, dividendo la paletta ovale concava da ciascun manico. Un lavoro senza dubbio un po' antipatico, ma che presto darà frutti sorprendenti. Dopo aver operato in modo così certosino, gettate i manici e raccogliete tutte le palette ovali sul tavolo. A questo punto prendete la bottiglia di plastica vuota, privatela dell'eventuale etichetta di carta e con le forbici recidetela esattamente all'altezza della sua metà. Gettate la base e utilizzate solo la parte superiore, quella provvista dell'apposito foro.

Continua la lettura
56

Con la colla a caldo (che potrete espellere utilizzando l'apposita pistola) incollate tutti i cucchiaini alla base della bottiglia tagliata, creando una sempre più fitta struttura a raggiera, fino a farle assumere la caratteristica forma di un lampadario. Ora provvedete ad approntare il sistema di illuminazione per rendere la bottiglia simile ad un vero e proprio lampadario: fate passare una lampadina a led comprensiva dell'apposito filo dentro al foro della bottiglia e collegate il tutto ad una presa di corrente o all'attacco luce posto sul soffitto. Avrete creato così, in poco tempo e con pochissima spesa, un moderno lampadario per illuminare in modo semplice ma efficace la vostra stanza.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per la costruzione del lampadario, utilizzate sempre cucchiani di plastica resistente e di un colore chiaro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare un lampadario con delle posate

Se avete un minimo di creatività, ed intendete dedicarvi al fai da te per realizzare alcuni oggetti originali e nel contempo funzionali, potete ad esempio utilizzare delle vecchie forchette e cucchiai per costruire un lampadario. Il lavoro non è difficile,...
Altri Hobby

Come verniciare un lampadario

Il lampadario è l'oggetto portante di ogni camera, senza cui tutto resterebbe triste ed oscuro. Grazie alla sua luce, invece, viene riportata allegria e serenità in ogni sala e, proprio per questo motivo, è bene che esso risulti sempre bello e splendente,...
Altri Hobby

Come fare un lampadario con una grattugia

Se possedete una gran dose di creatività e fantasia, allora potrete realizzare tanti oggetti decorativi e funzionali per la vostra casa. Infatti, se ad esempio siete abili a trasformare degli oggetti riciclati, potrete creare strutture eleganti ed originali....
Altri Hobby

Come realizzare un lampadario di centrini

Per dare alla propria casa un tocco originale, bisogna avere inventiva e creatività. Con cifre non esorbitanti infatti, è possibile arredare casa, in modo molto semplice. Non è necessario spendere cifre astronomiche in negozi specializzati in arredamento....
Altri Hobby

Come fare un orologio da parete con i cucchiaini di plastica

Molto spesso ci vien voglia di creare oggetti con l'arte del riciclo creativo. Creare oggetti davvero interessanti e unici, con poca fatica e a costo quasi nullo. Utilizzare prodotti di scarto e farli diventare oggetti meravigliosi per decorare la nostra...
Altri Hobby

Come realizzare un lampadario con i rotoli di cartone

Tra i tanti oggetti d'arredo che possiamo trovare all'interno di una casa ci sono i lampadari. Ormai divenuti dei veri e propri oggetti di design sono elementi caratteristici che danno un tocco di personalità ad ogni abitazione. Possiamo però ricorrere...
Altri Hobby

Come realizzare un lampadario in sughero

Quante volte dopo aver finito qualche bottiglia di vino ci siamo ritrovi a voler conservare i tappi in sughero, finendo ben presto ad averne una vera e propria collezione e non buttarli per non si sa quale motivo, magari pensando di riutilizzarli per...
Altri Hobby

Come creare un lampadario con vecchie posate

L'arte del riciclo costituisce senza dubbio un passatempo molto divertente e soprattutto permette di rispettare l'ambiente che ci circonda. Inoltre, dando nuova vita ad un oggetto, eviteremo di gettarlo via ed avremo in casa un utensile del tutto nuovo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.