Come fare un lampadario con i fiori secchi

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quante volte ci ritroviamo a voler buttare via quello che ci sembra vecchio e obsoleto. Oggetti che ci danno un senso di oppressione e mancato respiro. L'idea di sostituire il vecchio con qualcosa di nuovo ci affascina e ci permette di tirare davvero un bel sospiro di sollievo. Capita che tra i tanti oggetti destinati al secchio dell'immondizia, ritroviamo bouquet (o composizioni) di fiori secchi, vecchi lampadari e oggettistica varia. Perché non provare a riutilizzarli, semplicemente unendoli tra di loro; così facendo daremo loro una seconda vita.
Vediamo dunque, con questa guida, come fare un lampadario con i fiori secchi.

26

Occorrente

  • Fiori secchi
  • Lacca per capelli
  • Colla a caldo
  • Fil di ferro per fioristi
  • Struttura di un lampadario
36

Per fare un lampadario con i fiori secchi, dobbiamo innanzitutto visionare tutto quello che abbiamo per le mani. Vale a dire osservare gli oggetti in nostro possesso e classificarli. Ad esempio se abbiamo un lampadario vecchio, dobbiamo capire il suo stile. Oppure per quanto riguarda i fiori, dobbiamo capire se abbiamo delle composizioni bouquet o semplicemente una quantità di fiori secchi. Solo in questo modo possiamo capire come utilizzarli e sfruttarli nel migliore dei modi per creare il nostro lampadario con i fiori secchi.

46

Un'altra cosa da fare risulterà capire che tipo di lampadario vogliamo realizzare, ovvero se vogliamo un lampadario che tenda più sul classico o più sul moderno. Assodato lo stile che più ci piace, iniziamo quindi la sua creazione. Prendiamo in considerazione di volere uno stile classico. Quindi dovremo adornare con i fiori secchi la nostra struttura diramata. Quindi basterà legare con del fil di ferro da fiorista, un minimo di 2 e un massimo di 4 fiori per ramo. Se il lampadario risulta provvisto di un rosone centrale, possiamo adornarlo incollando i nostri fiorellini secchi con della colla a caldo. Volendo esagerare, possiamo proprio riempire di fiorellini di campo (secchi) e qualche spiga, ogni ramo del nostro lampadario.

Continua la lettura
56

Se non abbiamo fiori secchi in casa oppure quelli disponibili non ci piacciono, possiamo seccare noi quelli che più ci aggradano. Per l'essiccazione in casa, basta prendere i fiori e legarli a mo' di bouquet. Successivamente risona coprire il loro gambo e appenderli a testa in giù. Abbiamo bisogno che la stanza risulti comunque buia e asciutta per una buona riuscita. In seguito, ad essiccazione avvenuta bisogna spruzzare la composizione con della lacca per capelli. Avremo così realizzato il nostro lampadario con i fiori secchi.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come usare il fissante per fiori secchi

Il modo migliore per rallegrare la casa è adornarla con piante e fiori. Linee delicate, profumi sottili e colori di vario genere possono aiutare a rendere l'ambiente luminoso. Per ottenere l'effetto si possono adoperare anche dei fiori secchi. Questi...
Altri Hobby

Come realizzare una ghirlanda con i fiori secchi

Le ghirlande di fiori appese alle porte rendono l'ambiente accogliente e familiare, valorizzandolo con un tocco di stile. Sono molto semplici e rilassanti da realizzare. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo come realizzare una ghirlanda con...
Altri Hobby

Come fare un centrotavola con i fiori secchi

Decorare con efficacia ed originalità la tavola richiede, sicuramente, una buona dose di creatività e di manualità. Molto spesso, infatti, si cade in banalità "artefatte", selezionando dei centrotavola troppo comuni. Un'idea originale, pertanto, può...
Altri Hobby

Come fare delle composizioni con i fiori secchi

Se avete ricevuto come regalo un bellissimo mazzo di fiori, magari per un'occasione importante come il proprio matrimonio, possiamo affermare che buttarli è davvero un peccato. Eliminare dei fiori regalati in occasioni importanti, infatti, è una scelta...
Altri Hobby

Come decorare un tavolino di vetro con i fiori secchi

Poter produrre qualcosa con le proprie mani dona un senso di soddisfazione veramente impareggiabile. Ad esempio poter produrre qualcosa relativa all'arredamento della nostra casa, non solo rende quest'ultima più elegante, ma rappresenta un'ottima occasione...
Altri Hobby

Come fare un lampadario con delle posate

Se avete un minimo di creatività, ed intendete dedicarvi al fai da te per realizzare alcuni oggetti originali e nel contempo funzionali, potete ad esempio utilizzare delle vecchie forchette e cucchiai per costruire un lampadario. Il lavoro non è difficile,...
Altri Hobby

Come verniciare un lampadario

Il lampadario è l'oggetto portante di ogni camera, senza cui tutto resterebbe triste ed oscuro. Grazie alla sua luce, invece, viene riportata allegria e serenità in ogni sala e, proprio per questo motivo, è bene che esso risulti sempre bello e splendente,...
Altri Hobby

Come restaurare un lampadario antico

Se in un mercatino dell'antiquariato avete appena acquistato un lampadario antico, potete intervenire con un bel restauro per poterlo riportare allo splendore originario. Il lavoro infatti, se ben eseguito, vi consente rivivere l'atmosfera di un tempo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.