Come fare un lampadario con una grattugia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se possedete una gran dose di creatività e fantasia, allora potrete realizzare tanti oggetti decorativi e funzionali per la vostra casa. Infatti, se ad esempio siete abili a trasformare degli oggetti riciclati, potrete creare strutture eleganti ed originali. A tale proposito, in questa guida, vi illustrerò tutte le informazioni necessarie su come fare un lampadario con una grattugia. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • Grattugia
  • trapano elettrico
  • portalampada
  • alesatore
  • pezzo di legno
  • morsetti laterali
36

Come prima cosa, indipendentemente dalla qualità del materiale con cui la grattugia è stata realizzata (plastica o metallo), e alla forma, è possibile riciclarla sfruttando soltanto la parte alta se è tonda, oppure per intero nel caso di una grattugia universale a 4 facce. Per quanto riguarda un lampadario realizzato soltanto con il contenitore della grattugia tonda, è sufficiente praticare sulla base un foro con un trapano elettrico di almeno un centimetro di diametro, in modo da inserire un portalampada a due pezzi, di cui uno alloggerà nel contenitore, mentre l'altro si svilupperà in altezza corredato di filo elettrico da agganciare al soffitto.

46

Successivamente, un lampadario di questa tipologia può essere utilizzato in cucina, oppure nella camera dei bambini, ma tuttavia se desiderate costruirne uno del tutto particolare, allora potrete sfruttare anche la grattugia, modificandone totalmente l'aspetto. La parte bucherellata infatti, può risultare utile per far passare la luce proveniente dal portalampada, rendendo il lampadario simile ad un faretto, e con un fascio di luce perfettamente perpendicolare al pavimento o al tavolo nella stanza in cui lo installerete. Per questa realizzazione, è necessario procurarvi un alesatore abbastanza grande, per allargare i fori in base all'intensità di luce che intendete ottenere nella stanza.

Continua la lettura
56

Arrivati a questo punto, potrete lavorare comodamente sulla grattugia, appoggiandola su un pezzo di legno abbastanza spesso, e bloccandola con dei morsetti laterali per non farla muovere. Adesso praticate i fori nei vari buchi della grattugia, con un intervallo di due tra ognuno di essi, e alla fine prendete l'alesatore, quindi allargate il foro del diametro che maggiormente vi soddisfa. Infine, se intendete utilizzare una grattugia universale a 4 facce, con lo stesso procedimento, e forando la parte alta, montate il portalampada con il filo elettrico per poi appenderlo al soffitto, ottenendo un altro lampadario del tutto particolare. Buon lavoro!

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare un lampadario con delle posate

Se avete un minimo di creatività, ed intendete dedicarvi al fai da te per realizzare alcuni oggetti originali e nel contempo funzionali, potete ad esempio utilizzare delle vecchie forchette e cucchiai per costruire un lampadario. Il lavoro non è difficile,...
Altri Hobby

Come verniciare un lampadario

Il lampadario è l'oggetto portante di ogni camera, senza cui tutto resterebbe triste ed oscuro. Grazie alla sua luce, invece, viene riportata allegria e serenità in ogni sala e, proprio per questo motivo, è bene che esso risulti sempre bello e splendente,...
Altri Hobby

Come restaurare un lampadario antico

Se in un mercatino dell'antiquariato avete appena acquistato un lampadario antico, potete intervenire con un bel restauro per poterlo riportare allo splendore originario. Il lavoro infatti, se ben eseguito, vi consente rivivere l'atmosfera di un tempo...
Altri Hobby

Come fare un lampadario con i cucchiani di plastica

Siete alla ricerca di un'idea simpatica ed originale per riscaldare e rendere più.. Luminose le vostre serate in casa? Con un pizzico di fantasia e pochi accorgimenti pratici è possibile creare oggetti davvero bellissimi e molto funzionali. Davvero...
Altri Hobby

Come creare un lampadario con vecchie posate

L'arte del riciclo costituisce senza dubbio un passatempo molto divertente e soprattutto permette di rispettare l'ambiente che ci circonda. Inoltre, dando nuova vita ad un oggetto, eviteremo di gettarlo via ed avremo in casa un utensile del tutto nuovo...
Altri Hobby

Come realizzare un lampadario di centrini

Per dare alla propria casa un tocco originale, bisogna avere inventiva e creatività. Con cifre non esorbitanti infatti, è possibile arredare casa, in modo molto semplice. Non è necessario spendere cifre astronomiche in negozi specializzati in arredamento....
Altri Hobby

Come fare un lampadario con i fiori secchi

Quante volte ci ritroviamo a voler buttare via quello che ci sembra vecchio e obsoleto. Oggetti che ci danno un senso di oppressione e mancato respiro. L'idea di sostituire il vecchio con qualcosa di nuovo ci affascina e ci permette di tirare davvero...
Altri Hobby

Come costruire un lampadario con i tappi di sughero

Se intendiamo arredare la nostra casa in modo originale ed eco friendly, il metodo migliore è quello di utilizzare dei materiali da riciclo come ad esempio dei tappi in sughero. Questi ultimi com'è noto sono di svariate forme e grandezza, per cui possono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.