Come fare un orsetto con un asciugamano

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La creatività che ognuno di noi nasconde nella sua indole, non conosce confini; infatti, è importante sapere che si possono realizzare dal nulla o meglio da semplici oggetti di uso comune, delle simpatiche decorazioni di tipo tridimensionale. In questa guida infatti nello specifico, ci occupiamo di illustrare le tecniche su come fare un orsetto, usando un semplice asciugamano per il viso e realizzato con la spugna. Il metodo all'inizio potrà sembrarvi difficile, ma una volta acquistata praticità, potrebbe rivelarsi ideale per ottimizzare la vostra fantasia, e creare magari tanti altri simpatici animaletti decorativi.

25

Occorrente

  • Elastici grandi e piccoli
  • Nastrino da un centimetro
  • Asciugamano di spugna
35

Innanzitutto prendiamo un asciugamano rettangolare per il viso, dopodichè l'adagiamo su di un tavolo piegandone un lato fino ad ottenerne un altro più piccolo. A questo punto arrotoliamo la parte alta fino alla metà e allo stesso modo anche quella bassa, congiungendola con la prima. Fatto ciò, attorcigliamo l'asciugamano quanto basta, affinché possiamo ottenere una sorta di sacca che giriamo poi al rovescio, creando in pratica il corpo dell'orsetto con tanto di testa e gonnellino.

45

A questo punto, prendiamo un elastico abbastanza grande e lo inseriamo giusto al centro del corpo dell'orsetto, in modo da creare una separazione netta tra quest'ultimo e la testa. Fatto ciò, prendiamo invece altri due elastici molto piccoli, e li applichiamo ognuno sui rispettivi lati della testa, creando in tal modo le tipiche orecchie da orsetto. Dopo aver sistemato alcuni dettagli con le mani, facendo magari fuoriuscire altra stoffa dall'elastico grande posizionato all'altezza del corpo, non ci resta che procedere con le finiture, come ad esempio applicando un nastrino colorato di circa un centimetro di spessore all'altezza del collo, e facendo poi un tipico fiocchetto da scolaretto. Per quanto riguarda invece gli occhi, possiamo prendere dei bottoncini di colore nero e lucidi, e cucirli con ago e filo in corrispondenza della calettatura naturale che si è creata a seguito della piegatura dell'asciugamano di spugna.

Continua la lettura
55

Quanto sin qui descritto non è affatto difficile da realizzare, per cui esercitandovi più volte, alla fine l'operazione avverrà in modo semplice e veloce, tale da stupire i vostri bambini che sicuramente vi chiederanno di realizzare altri orsetti magari più grandi, in modo da fargli compagnia durante le ore notturne, oltre che metterli in bella evidenza tra le loro bambole e giocattoli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Realizzare Un Orsetto In Pasta Di Sale

Dove sta scritto che per fare un regalo gradito occorre spendere molti soldi? Con pochi ingredienti reperibili in casa, potrete realizzare un tenerissimo orsetto in pasta di sale che abbraccia una lettera dell'alfabeto. Bello da regalare, ma anche da...
Bricolage

Come Costruire La Testa Di Un Orsetto Col Casco

In occasione del carnevale, soprattutto quando si tratta di far festeggiare i più piccoli, bisogna sforzarsi di pensare a delle idee creative che possano consentire di realizzare, magari con le proprie mani, un costume originale. Tra i vestiti più amati...
Bricolage

Come creare un orsetto con il fimo

Il "Teddy Bear", l'orsetto più classico e più famoso del mondo, è un oggetto di culto, amato da tutti sia grandi che piccini. Realizzarne uno in stoffa, tuttavia, è un lavoro piuttosto complicato, riservato agli esperti del cucito e a tutti coloro...
Bricolage

Come realizzare un orsetto decorativo scatola portasapone

Sul mercato vengono venduti numerosissimi prodotti che possono essere utilizzati come portasapone. Molte volte, però, questi oggetti risultano essere privi di decorazioni e, di conseguenza, abbastanza monotoni. Qualora voleste dare un tocco di bellezza...
Bricolage

Come realizzare un orsetto profumabiancheria con tessuto vichy

Se si volesse profumare la biancheria e dare anche un tocco innovativo e divertente si può realizzare un morbido orsetto con il tessuto Vichy per inserirci all'interno una sorpresa profumata: i fiori di lavanda essiccanti che creano un delicato pot-pourri...
Bricolage

Come realizzare un biglietto 3d con un orsetto come soggetto

Ricevere un biglietto di auguri è sempre un piacere, nonostante il mondo tecnologico sostituisce da anni le cose semplici. I soggetti e la scelta è diventata più ampia. Nel procinto di acquistarne uno, c'è l'imbarazzo della scelta. A chi piace cimentarsi...
Bricolage

Come Realizzare Le Ciabatte Con L'Asciugamano Riciclata

Se siamo amanti del riciclo, sappiamo quanto sia importante rivalorizzare delle materie che non vanno facilmente buttate. Infatti con la giusta creatività, potremmo realizzare qualcosa di utile e funzionale. In particolare, se troviamo in casa dei vecchi...
Bricolage

Come costruire una casetta di biscotti decorativa

Nella seguente semplice e rapida guida che vi andrò ad enunciare immediatamente nei passaggi successivi, vi spiegherò molto brevemente, ma comunque dettagliatamene, come bisogna costruire efficacemente una meravigliosa e decorativa casetta fatta di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.