Come fare un orto aromatico

Tramite: O2O 23/06/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'orto è una varietà di piante che donano all'abitazione, se si trova nei suoi pressi, un'immagine rifinita e pulita. L'orto è un giardino nel quale si possono piantare tipologie di vegetazione diverse: dalle spezie usate per condire i cibi alle piante fresche. C'è anche la possibilità di fare un orto aromatico: da dove iniziare? In questa breve guida illustrerò dettagliatamente come fare un orto aromatico in pochi e semplici passi, perciò suggerisco di continuare a leggere questo breve articolo per scoprire come fare. Attenzione: questa è una guida redatta a solo scopo informativo, pertanto non mi assumo alcuna responsabilità dell'uso che se ne farà.

25

Preparare il terreno e scegliere le piante

Per iniziare a creare un orto bisogna preparare le basi con un terriccio adeguato, considerando che all'interno di esso metteremo della vegetazione per la prima volta, conviene che esso sia "vergine". È fondamentale lasciare uno spazio abbastanza ampio tra una pianta e l'altra poiché, crescendo, possono intrecciarsi tra di loro causandone il deperimento. Il secondo passo da compiere è quello di selezionare tutte le piante che possano, una volta impiantate nel terreno, rilasciare un odore aromatico. Tra questa tipologia di piante possiamo individuare: il rosmarino, il basilico, la menta romana, la salvia, il timo, l'origano, l'erba cipollina il prezzemolo e la lavanda.

35

Raggruppare e disporre le piante

Le varietà citate nel passo precedente producono odori diversi: forti e delicati. Proprio per questo motivo sarebbe bene raggruppare le piantine per ordine e grado di profumo: le spezie che presentano un odore più delicato dovrebbero essere posizionate all'entrata (soprattutto se l'orto risulta coperto), mentre quelle piantine che sprigionano odori forti dovrebbero essere poste in una zona ben distante dalle prime. Bisogna selezionare poi i luoghi dove posizionare le spezie: è vivamente consigliato separare le piante che con il passare del tempo producono troppo volume dalle piante che invece rimangono di dimensioni medie. Piante come il basilico o il prezzemolo dovrebbero essere poste all'inizio dell'orto in una posizione facilmente raggiungibile mentre quelle più ingombranti, come la lavanda, dovrebbero essere posizionate o ai lati o nel fondo dell'orto.

Continua la lettura
45

Preparare il terriccio

Il passo successivo è quello di preparare il terriccio zappandolo con appositi strumenti e facendo sì che vi sia uno spazio sufficiente affinché tutte tutte queste spezie possano entrarvi. Molto importanza è considerare il fatto che al nostro orto aromatico potrebbero avvicinarsi persone molto sensibili agli odori forti; per tale ragione prendere le dovute precauzioni non guasta mai. Dopo aver considerato tutti questi fattori si otterrà un orto aromatico ordinato, pulito e soprattutto profumato!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

5 tipi di orto verticale da poter allestire sul balcone

Quando si parla di orto verticale si intende generalmente una tipologia di orto che non si sviluppa in orizzontale bensì in verticale. Questa modalità del tutto innovativa nasce dall'esigenza di molte persone di voler creare un vero e proprio orto a...
Giardinaggio

Come realizzare un orto verticale in giardino

Realizzare un orto verticale in giardino è semplicissimo, basta avere un po di inventiva, del tempo libero, e, cosa importantissima, avere voglia di realizzare qualcosa di belo. Iniziamo subito col dire che non servono grandi spazi per realizzare un...
Giardinaggio

10 consigli per organizzare un orto metropolitano

La vita in città è caotica e spesso pesante, ma se si ha a disposizione un'area sufficiente è possibile sfruttarla al meglio per realizzarvi sopra un orto metropolitano. Si tratta di un ottimo antistress ed una fonte di ortaggi freschi che sicuramente...
Giardinaggio

Come Allontanare Gli Uccelli dall'orto

Se tra i nostri hobby abbiamo una particolare preferenza per la coltivazione dell'orto è importante prendere delle precauzioni non solo dal punto di vista tecnico ed atmosferico, ma è necessario anche cercare di trovare la soluzione per evitare che...
Giardinaggio

Come realizzare un piccolo orto con blocchi di cemento

I materiali di risulta possono essere trasformati in qualcosa di incredibilmente creativo, utilizzandoli come mai ci si aspetterebbe. Un esempio molto evidente è la creazione di un piccolo orto realizzato proprio attraverso l'uso di semplici e grezzi...
Giardinaggio

Come progettare un orto

Coltivare un orto nel giardino di casa propria è un ottimo modo sia per trascorrere del tempo libero a stretto contatto con la natura, sia per coltivare frutta e verdura in maniera autonoma risparmiando così sui costi di acquisto ed avere la sicurezza...
Giardinaggio

Come realizzare un orto rialzato

Una casa che abbia accanto uno spazio verde più o meno ampio, permette sempre di realizzare molte idee carine in fatto di organizzazione degli ambienti esterni. Un bel giardino di solito ci ispira per inserire un piccolo orto. Questo elemento però va...
Giardinaggio

Come preparare l’orto alla stagione invernale

In prossimità della stagione invernale è necessario preparare l'orto ai primi freddi, caratterizzati dalle piogge frequenti e dalle gelate notturne. Diviene indispensabile, pertanto, attuare tutta una serie di interventi, volti a ripulire l'orto da...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.