Come fare un porta auricolari

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Dalla nascita degli auricolari, uno dei problemi che assilla chi ama ascoltare la musica riguarda l'incredibile e fastidiosa "capacità" dei fili di attorcigliarsi all'interno delle tasche. Nonostante le dovute attenzioni, succede sempre che le cuffie si aggroviglino, anche se vengono riposte con la massima cura. Per risolvere questo problema, vi sono diversi sistemi molto economici. Nella seguente guida, infatti, vi mostrerò come fare un utilissimo porta auricolari. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • Forbici
  • Carta di credito o scheda telefonica
  • Spoletta del filo da cucire
  • Mollette
  • Portachiavi in gomma
37

Innanzitutto, il primo passaggio da compiere consiste nel procurarvi delle forbici e una vecchia carta di credito o scheda telefonica, anche se la carta di credito è preferibile, perché è più resistente e più rigida, così da permettere una maggiore durata del porta auricolari. Procurato il materiale, è necessario creare dei piccoli tagli lungo i lati corti della carta, più o meno al centro, dopodiché arrotolate gli auricolari attorno alla carta, facendo passare i fili nelle fessure appena create. In questo modo, sarà impossibile mantenere i fili in perfetto ordine, dato che, fino ad un attimo, si sarebbe sicuramente attorcigliati su se stessi.

47

Un secondo sistema è quello di utilizzare i vecchi portachiavi di gomma, quelli molto colorati che di solito vengono distribuiti presso i benzinai. Per costruire il porta auricolari, basta seguire gli stessi procedimenti detti in precedenza, questa volta, però, facendo attenzione alla forma del portachiavi. Infatti, se prima avevate come punto di riferimento i lati corti della scheda, adesso dovrete tenere presente, in base alla forma del portachiavi, su quale lato o come effettuare i tagli per inserire il filo delle cuffiette. Inoltre, è possibile utilizzare altri strumenti che si trovano in casa. Primo fa tutti, la spoletta utilizzata dalle sarte, che è un ottimo modo per conservare gli auricolari.

Continua la lettura
57

È necessario scegliere una spoletta abbastanza grossa, che presenti già alcuni tagli, quelli necessari a bloccare il filo da cucire. Si può sfruttare l'aspetto anatomico della spoletta per conservare le cuffie, ed in alcuni casi, è anche possibile riporre gli auricolari all'interno dei fori della spoletta. Un ultimo sistema da prendere in considerazione, anche se un po' più spartano ma abbastanza efficace, consiste nell'utilizzare le mollette da bucato; infatti, basterà avvolgere il filo nelle assi e bloccare le cuffie con la molletta. Un sistema economico ed efficace. Buon lavoro!

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare un porta vasi da parete in legno

Chiunque ormai possiede una pianta in casa. Oltre ad essere un ottimo arredamento casalingo, aiutano ad eliminare l'anidride carbonica. In questo modo si ha un ambiente più pulito. Solitamente le piante le si ripongono, per comodità, nei porta vasi....
Altri Hobby

5 modi per creare un porta mollette

La casalinga perfetta deve avere a disposizione anche un bellissimo e super maneggevole porta mollette, in modo di poter riporre adeguatamente le mollette ed allo stesso tempo poterlo utilizzare in modo pratico per stendere in modo sbrigativo panni. Sicuramente...
Altri Hobby

Come riutilizzare un porta pillole

La moda del "fai da te" sta prendendo sempre più piede in questi ultimi tempo, soprattutto se affiancata dal tentativo di salvare moltissimi oggetti dal ciclo della spazzatura. Tantissime cose, anziché essere lanciate nella spazzatura, possono essere...
Altri Hobby

Come realizzare un porta asciugamani

La realizzazione di un porta asciugamani, non è difficile come si pensa, infatti, basta riciclare ciò che si ha in casa per ottenere dei risultati ottimali. L'arte del fai da te, è accessibile a tutti, infatti, è possibile riciclare oggetti ormai...
Altri Hobby

Come realizzare un porta carte

Capita spesso di ritrovarsi tantissime carte fedeltà o carte di credito. Purtroppo però non sempre si ha lo spazio necessario nel proprio portafogli. Per ovviare a tale problematica sarebbe il caso di avere un porta carte. In modo tale che possiamo...
Altri Hobby

Come fare un porta bottiglie in rafia

Oggetto pratico e utile, il porta bottiglie si può facilmente realizzare con pochi materiali. Anche i meno esperti in fatto di fai da te potranno facilmente costruire un porta bottiglie con rafia e tubi riciclati. In particolare, la rafia, è una fibra...
Altri Hobby

Come realizzare un porta collane con spago e bastoncini

Con il riciclo creativo è possibile costruire degli oggetti davvero molto graziosi e decisamente utili e funzionali. È il caso di un moderno porta collane, che è possibile realizzare con il metodo del fai da te, utilizzando dei semplici bastoncini...
Altri Hobby

Come fare un organiser porta orecchini

Gli orecchini sono degli accessori definiti tra i più vecchi per antonomasia. Eppure ancora oggi sono molti apprezzati. Anzi non hanno mai smesso di conquistare il cuore delle donne di tutte le età! Perché bastano degli orecchini a rivalutare un capo....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.