Come fare un porta frutta con i pallet

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Quando serve qualcosa in casa, in ufficio o che riguarda la nostra persona, si potrebbe evitare di acquistarla, dato che si otterrebbe, in maniera del tutto originale e gratificante, grazie la nostra inventiva e ciò che era destinato a divenire pattume, mettendo in pratica il riciclo, utile per l'economia e l'ambiente, tanto che oggi, a tal proposito, potremmo vedere, in particolar modo come fare un porta frutta con i pallet.

28

Occorrente

  • un pallet non deteriorato
  • colla a caldo e pistola apposita
  • foglio da disegno, matita e gomma
  • seghetto alternativo
  • lama flessibile per legno di 30,5 cm.
  • sega elettrica apposita
38

Con quel che si sta suggerendo non si sta facendo altro che creare un contenitore, particolarmente unico in legno, grazie l'utilizzo dei pallet che prima di impiegarli bisogna guardarli con attenzione per vedere il loro stato, dato che quelli particolarmente deteriorati non sono adatti al riciclo perché difficili da tagliare ed assemblare, pulirli perfettamente e, se dovesse risultare indispensabile, lavare le parti da dover considerare, per la realizzazione del nostro portafrutta.

48

Dobbiamo tener conto che, nel momento in cui vogliamo costruire col fai da te, un qualsiasi oggetto o elemento, dovremmo far prima uno schizzo su carta per stabilire la forma, le giuste o volute dimensioni e, di conseguenza quanto e ciò che serve per poterlo realizzare.

Continua la lettura
58

Ad esempio, potremmo fabbricare quel che è oggetto d'argomento rettangolare, a più sezioni e piani, proprio per poter mettere ad ogni scomparto i vari frutti, dividendoli in base alla loro specie, oltre che, in tal modo la nostra opera risulterebbe davvero spettacolare alla vista.

68

A tal punto, dobbiamo stabilire le dimensioni che vogliamo dare al nostro porta frutta, per poter tagliare, usando un seghetto alternativo e una lama flessibile per legno di 30.5 cm, da collegare con una sega elettrica apposita, per lavorare le zone più robuste, il pallet in nostro possesso e utilizzare le parti che, messe assieme formano quel che si è prima disegnato, usando la colla a caldo e la sua relativa pistola per poter lavorare meglio e dosare perfettamente lo stesso collante per evitare che i pezzi da assemblare non si legano bene e che il lavoro, in ultimo risulti sgradevole nel vederlo.

78

Una volta che il tutto scritto l'abbiamo ben, selezionato, tagliato ed incollato, seguendo lo schizzo precedentemente fatto, dobbiamo completarlo con delle strepitose rifiniture, mettendo dei piedini alla base, sempre usando parte del pallet considerato e rifinendo come il nostro gusto suggerisce. Potremmo utilizzare la tecnica del decoupage, passando, prima dell'incollaggio di tessuti o cartine scelte, vernici ad acqua, perché non tossiche, colorate o che rendono il legno più naturale possibile.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usare tanta fantasia, calma, concentrazione e attenzione durante l'uso della colla a caldo che potrebbe ustionarci

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare un cesto porta frutta con rami, pigne e ghiande

All'interno dell'arte del fai da te è senza dubbio possibile farsi venire delle idee assolutamente uniche e molto interessanti, che possano associare la voglia di creare oggetti nuovi con il loro utilizzo quotidiano. Vedrete che vi consiglieremo un oggetto...
Bricolage

Come fare un porta frutta con lo spago

Il "fai da te", è un alleato davvero valido per la battaglia contro i consumi economici. Tramite il fai da te, si possono realizzare numerosissimi articoli per la casa, e tra questi, sicuramente non può mancare un porta frutta realizzato interamente...
Bricolage

Come realizzare un porta frutta con cannucce colorate

Se abbiamo intenzione di realizzare qualche oggetto decorativo ed ornamentale della casa, lo possiamo fare riciclando alcuni materiali di uso comune. Tra questi, molto funzionali risultano le cannucce colorate che opportunamente legate, incollate o intrecciate,...
Bricolage

Come creare un orto verticale con i pallet

Siete amanti della frutta e della verdura e vi piacerebbe poter avere un orto in balcone, ma non avete tanto spazio? Niente paura. Vi sorprenderà sapere che potrete facilmente creare il vostro piccolo orto in casa seguendo le indicazioni di questa breve...
Bricolage

Come fare un mobile con il pallet

Il fai da te permette di creare oggetti sempre nuovi a partire da quelli vecchi o che non usiamo più. Un esempio è quello di fare dei mobili con dei vecchi pallet. I pallet se ben sfruttati sono una risorsa preziosa, capaci di arredare casa in modo...
Bricolage

Come costruire poltrone con pallet

Oggi molte persone amano riciclare con creatività tantissimi oggetti comuni, e tra questi molto gettonati sono i pallet meglio conosciuti come bancali ed in uso nelle industrie per la movimentazione delle merci pesanti. Con i pallet si possono quindi...
Bricolage

Come riutilizzare i pallet

Si sa', di questi tempi e con la crisi che ci tiene strettamente per mano, si hanno pochi soldi in tasca da poter spendere. Chi infatti, preso da una estrema voglia di indipendenza o perché vuole metter su famiglia, decide di far casa, sicuramente non...
Bricolage

Come costruire una panchina da giardino con i pallet

I pallet sono pedane di legno usate per trasportare in comodità merce di qualsiasi dimensione e peso. Sono progettati per essere mossi con carrelli elevatori riducendo e semplificando la vita di magazzinieri e autotrasportatori. Parlando di riciclo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.