Come fare un portachiavi all'uncinetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Imparare a lavorare ad uncinetto, all'inizio, può sembrare una cosa molto complicata poi, facendo molta pratica, risulterà essere una cosa molto facile da realizzare. Questo tipo di lavoro artigianale può definirsi una vera tecnica architettonica dei filati. Si possono realizzare disegni incantevoli, raffinati, ricercati e unici mediante questa lavorazione. Se amiamo cimentarci nei piccoli lavoretti, possiamo provare a realizzare piccoli oggetti come orecchini, fermagli, segnalibro o portachiavi. Questa guida ci indicherà come fare un portachiavi a forma di pupazzo; naturalmente, per riuscirci, dobbiamo avere un minimo di dimestichezza e conoscenza dell'uncinetto. La tecnica utilizzata per l'elaborazione del portachiavi all'uncinetto è quella dell'amigurumi.

27

Occorrente

  • Lana
  • uncinetto
  • colla a caldo
  • occhietti per pupazzi
  • naso per pupazzi
  • nastrini colorati
  • cotone
  • gancio da portachiavi
37

Come comporre il corpo del pupazzo

Per fare un portachiavi all'uncinetto a forma di pupazzo acquistiamo della lana grossa, possibilmente di due colori, tono su tono, in modo che non stonino; compriamo anche degli occhietti per i pupazzi, dei nastrini colorati e la colla a caldo. Se vogliamo realizzare un fiore, possiamo anche utilizzare le piccole rimanenze di lana che abbiamo in casa. Iniziamo a comporre il corpo del pupazzo facendo una catenella di tre anelli e chiudendola a cerchio; lavoriamo, poi, sei maglie basse all'interno dell'anello e ancora aumentiamo le maglie fino ad arrivare alla grandezza che desideriamo. Successivamente lavoriamo le maglie fino a finire il corpo, chiudiamo e poi imbottiamo con del cotone o con imbottitura sintetica.

47

Creazione delle zampe e della testa

Proseguiamo con il creare le zampe: facciamo una catenella di tre maglie chiuse a cerchio e, all'interno, tante maglie basse quanto grosse vogliamo che siano le zampe. Formiamo una catenella per la coda e uniamola all'estremità del corpo. La testa è la parte più difficile da eseguire: iniziamo sempre con una catenella di tre maglie chiuse a cerchio, eseguiamo sei maglie basse al suo interno e aumentiamo le maglie fino a raggiungere un giro di circa trenta maglie basse; diminuiamo gradatamente in modo da ottenere il musetto del cane.

Continua la lettura
57

Assemblare con la colla a caldo

Per ultimare il portachiavi all'uncinetto, facciamo le orecchie, iniziando con una catenella di tre maglie che aumenteremo fino a 12 maglie e poi diminuiremo fino alla fine. Assembliamo tutte le parti con la colla a caldo, posizioniamo il nasino e gli occhi nel punto giusto e teniamo premuto per qualche secondo. Infine acquistiamo un gancio da portachiavi con una piccola catenella, prendiamo del filo di lana e, con l'uncinetto, inseriamolo nell'ultima maglia della catenella. Quindi attacchiamolo bene alla testa del cagnolino.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Teniamo premute le parti incollate per qualche secondo fino a quando la colla non si sarà solidificata
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

5 modi per realizzare un portachiavi

State cercando cinque modi diversi per realizzare un portachiavi? Se così fosse siete nel posto giusto, dato che vi spiegherò passo per passo, come riuscirci con il minimo sforzo. Il tempo a  disposizione è sempre poco, quindi ho voluto proporvi qualcosa...
Cucito

Come realizzare un cuore portachiavi

Non c'è nulla di più rilassante e gratificante come realizzare qualcosa con le proprie mani. Inventarsi nuovi oggetti e abbellirli, vi permetterà di realizzarli personalizzati e unici, spendendo pochi soldi. A questo proposito vi spiegherò come creare...
Altri Hobby

Come realizzare un portachiavi in pannolenci

Ogni volta che usciamo di casa portare con noi le chiavi è certamente importante. Spesso e volentieri le infiliamo in borsa, senza riuscire a trovarle agevolmente. Le chiavi sono quasi sempre di piccole dimensioni, perciò è facile perderle di vista....
Altri Hobby

Come creare un portachiavi in legno

L'arte del fai da te permette davvero di sfruttare le proprie abilità manuali e pratiche per realizzare degli oggetti fantastici con le proprie mani. Attraverso l'utilizzo di materiali comuni e reperibili, senza alcun problena, nei negozi od anche nella...
Cucito

Come creare un portachiavi in feltro

Avete presente quei graziosi pupazzetti fatti a mano che si trovano nei mercatini di artigianato? Sono peluche o portachiavi realizzati con il feltro, un materiale simile al panno lencio e molto facile da lavorare. In questa guida vedremo come creare...
Bricolage

Come Fare Un Portachiavi Imbottito

Senza un adeguato supporto, le chiavi possono facilmente perdersi. In qualsiasi momento e per qualsiasi circostanza, possono accidentalmente scivolare dalle tasche dei pantaloni o dalla borsa. Senza dubbio non è una questione da poco. In misura preventiva,...
Bricolage

Come decorare un portachiavi di legno

I portachiavi in legno sono molto leggeri, semplici e maneggevoli da usare, questo fa si che siano molto diffusi e facilmente reperibili. Per renderli unici e personalizzati è inoltre possibile abbellirli e ritoccarli in diversi modi! Ecco quindi una...
Bricolage

Come creare un portachiavi col das

Con il das è possibile riuscire a realizzare diverse cose, partendo dalle decorazioni, statuette, ciondoli, fino a piccole idee regalo, come per esempio dei simpatici portachiavi, di forme e colori diversi. Per personalizzarli, si possono applicare perline,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.